Popolare Bari, così la banca prova a fare la pace con i suoi soci

Azioni e warrant nel piano di ristoro predisposto dai commissari

06/06/2020 22.56.00

Popolare Bari, così la banca prova a fare la pace con i suoi soci

Azioni e warrant nel piano di ristoro predisposto dai commissari

azioni gratuite, fino a 20 milioni di euro, per i sociche parteciperanno all’appuntamento definito decisivo per il salvataggio della Popolare di Bari, e cioè l'assemblea straordinaria, prevista per fine giugno, che dovrà approvare la trasformazione in spa e la ricapitalizzazione.

No ai cittadini 'da vaccinare come vacche', no alla 'lotta all'evasione punita più dello stupro': ecco il Michetti pensiero Cts raccomanda Pfizer e Moderna per la seconda dose, Astrazeneca agli over 60 - Salute & Benessere Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax

C’è anche questa tra lemisure compensative messe sul tavolo dai commissari straordinari della Popolare di Barid’intesa con Fondo Interbancario e Mediocredito Centrale, a favore dei soci dell’ex popolare, danneggiati dalla crisi dalla banca ma comunque decisivi per la trasformazione in Spa, necessaria per il salvataggio dell’istituto. In particolare c’è un’offerta transattiva, per i soci che avranno partecipato all'assemblea - pari a 2,38 euro per azione (ultima quotazione Hi-Mtf), rispetto a prezzi saliti anche fino a 9,50 euro - e che hanno sottoscritto gli aumenti di capitale degli anni 2014 e 2015. Non per tutti: sono esclusi i soci che, a partire dal 1° gennaio 2010, hanno rivestito o rivestano cariche sociali, direttori generali, vicedirettori generali o dirigenti apicali, loro stretti familiari, destinatari di provvedimenti sanzionatori della Banca d'Italia o della Consob, quelli coinvolti in procedimenti penali ed infine i clienti con posizioni in sofferenza.

Insomma non transazioni a pioggia, ma mirate sui piccoli azionisti, come avevano chiesto le associazioni dei consumatori. Altro incentivo è unwarrant per ciascuna azione posseduta, diversa da quelle sottoscritte negli aumenti di capitale 2014 e 2015. Infine il pagamento, alle scadenze previste e con la remunerazione stabilita, di tutti gli obbligazionisti subordinati, come per il più corposo in scadenza a fine 2021 per 200 milioni. headtopics.com

Leggi anchePopolare di Bari, arrestati Marco e Gianluca JacobiniL'assemblea straordinaria è decisiva: il via libera dei soci alla trasformazione in spa, al nuovo statuto sociale e all'aumento di capitale è infatti - scrivono i commissari Blandini e Ajello - «il presupposto per l'ingresso nella compagine sociale del Fitd e di Mcc e per la conseguente ricapitalizzazione della banca». Senza il sì è lo stop alle ulteriori erogazioni previste. Come quella del Fitd di rinunciare ai versamenti già erogati a favore della banca per 364,3 milioni di euro e di coprire, attraverso ulteriori versamenti, le perdite verificatesi fino al 31 marzo 2020, traendo tale importo dal complessivo ammontare deliberato di 1,17 miliardi di euro.

I commissari hanno anche previstoun tavolo di conciliazioneper risolvere i contrasti più difficili con gli azionisti, una decisione che Antonio Pinto, presidente di Confconsumatori Puglia, definisce «ottima. Si evita così il rischio di risarcire anche chi non lo merita. Quanto alle misure proposte, in questa fase per i Commissari non era possibile fare di più. Solo con la trasformazione in spa e la nuova governance , le nostre associazioni potranno negoziare ulteriori soluzioni stragiudiziali che riconcilino l'azionista-cliente con la banca».

Leggi di più: IlSole24ORE »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

La storia della commessa del supermarket: “La baby sitter costava metà stipendio, così mi sono arresa”TORINO. Più che per volontà, mi sono dovuta licenziare per necessità». Maria Pia, 42 anni, ha un figlio di 11 anni e il secondo che compirà 1 anno il 6 luglio. Aveva un lavoro a tempo indeterminato come cassiera in un supermercato della cintura Torinese, ma a fine marzo non è riuscita più a reggere il peso della cura dei figli sommato al lavoro che aveva ripreso da poco e si è licenziata. «Non sono arrabbiata, solo rassegnata alla situazione. Non penso sia colpa di nessuno ma purtroppo basta fare delle sottrazioni per capire che per me lavorare diventava anti economico», racconta la donna. Una storia simile a quella di decine di neo mamme che abbandonano il lavoro per necessità, stanchezza o semplicemente perché non vedono alternative possibili. «Avevo un part time, lavorando nei festivi riuscivo ad arrivare a 900 euro al mese. Pensavo di farcela e ho ripreso il lavoro con entusiasmo dopo la maternità obbligatoria e un po’di facoltativa. Ma poi, con il coronavirus, ho sommato la paura del contagio alla difficoltà di trovare qualcuno che stesse con i miei bambini, oltre alle spese per la baby sitter. Sia io, sia mio marito non potevamo chiedere lo smartworking quindi, con le scuole chiuse, avevo bisogno di qualcuno che si prendesse cura anche del mio figlio grande, oltre che del piccolino. Ci ho pensato per giorni e mi sono resa conto che non volevo rischiare di ritrovarmi in tasca a stento 400 euro. Facciamo qualche sacrificio in più e viviamo con lo stipendio di mio marito, che per fortuna ha un buon lavoro in una azienda alimentare», racconta Maria Pia. Il calcolo è semplice. «Avrei pagato 500 euro al mese per una baby sitter che guardasse i bambini. Visto che mi sono dimessa entro l’anno di vita del più piccolo ho diritto alla Naspi che per quasi due anni compenserà quello che perdo di stipendio. Intanto mi faccio carico dei figli e della casa». Alla fine per Maria Pia si è decisa a compilare le dimissioni volontarie e a richiedere la convalida da parte dell’Ispe

Mercedes Classe A ora è anche ibrida plug-in: la nostra prova su stradaLa nuova generazione della compatta della Stella diventa ora anche elettrica alla spina con il motore 1.3 litri benzina accappiato all’unità elettrica. Il prezzo parte da circa 42mila euro Basta comprare prodotti tedeschi!!!

Saronno, attrezzature mediche rubate e rivendute: «Così ci compriamo la borsa di Prada»Ospedale di Saronno, arrestata dirigente della farmacia e un imprenditore. Sottratti presidi per la respirazione: «Spiace per i pazienti, però...». I magistrati: avidi e cinici Benvenuti al Nord 🤦‍♀️ Meditate gente meditate! Ieri Belpietro, Amadori e la Verità condannati a pagare 28.000€ per diffamazione nei confronti dei miei genitori. Quando c’è un avviso di garanzia a mio padre, ci si aprono i quotidiani. Quando un quotidiano viene condannato per diffamazione non ne parla nessuno. Strano, vero?

Simonit: bisogna saper ascoltare la vite, così il lavoro in vigna cambia il vinoA colloquio con il titolare, con Pierpaolo Sirch, della Scuola italiana di potatura della vite: mani esperte per grandi vini Mettete la mascherina anche all'uva.

La Figc approva le cinque sostituzioni (ma con tre soste)La Figc ha approvato la novità proposta dalla Fifa per l’emergenza del coronavirus Ma no..tenete chiuso tutto che si stava così bene senza calcio le prime partite .? accaniti giocatori .. !! grosse giocate .. !! nn credo che '' andrà tutto bene '' guarderò le giocate sulle line di campo …

Minaccia la sorella con due coltelli: arrestato 45enne nel CasertanoLeggi su Sky TG24 l'articolo Minaccia la sorella con due coltelli: arrestato 45enne nel Casertano dovreste aggiornare le vs foto questo coltello l'ho già visto decine di volte