Pieropan, una nuova cantina in memoria del pioniere del Soave

Pieropan, una nuova cantina in memoria del pioniere del Soave

29/05/2021 16.01.00

Pieropan, una nuova cantina in memoria del pioniere del Soave

I figli rendono omaggio al padre Nino con una struttura innovativa

« Ogni volta che un giovane vignaiolo apre una nuova cantina, lì ricomincia la storia millenaria del vino».Una cantina che nasce (o rinasce) può diventare una notizia che contiene un mondo , un frammento di un discorso amoroso sul vino che attraversa generazioni. Come nel caso dei giovani

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Euro 2020, Danimarca-Finlandia finisce 0-1. Belgio-Russia 3-0

Andrea e Dario Pieropan che dedicano al padre, l’indimenticabile Leonildo, detto Nino, pioniere del Soave, la nuova cantina di famiglia, come si dedica un monumento al lavoro o un ritratto rinascimentale ad un avo.Andrea Pieropan visto da Max Ramezzana

Anche per questo si può declinare in chiave enologica la famosa frase di Jorge Luis Borges sul calcio: «Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada, lì ricomincia la storia del calcio».La cantina «Leonildo Pieropan» è pronta ad aprire, sottovoce, in continuità con il carattere mite del fondatore headtopics.com

dell’azienda, da tre anni nel paradiso dei vignaioli. Racconta Andrea Pieropan: «E’ un opera complessa ipogea con una ricerca importante dei materiali utilizzati, perfettamente inserita nella zona classica del Soave. Ricorda quella di Bargino di Antinori. E’ di pietra locale e ottone, materiali che si modificano nel tempo, come il vino.

È destinata a lasciare una traccia indelebile nel territorio, perché molto innovativa».Nino Pieropan con la moglie Teresita e i figli Andrea e DarioIl progetto è iniziato ancora quando Leonildo era vivo. «Nel 2015, dopo una tromba d’aria, abbiamo trovato un fondo a 100 metri da casa mia, tra i nostri due cru principali, fuori dal paese dove eravamo un po’ stretti. Lo scavo ha richiesto molto tempo

. Centomila metri cubi di terreno, tutti sono stati riutilizzati sul posto.A settembre 2018 siamo riusciti a usare la cantina per la prima vendemmia. Ora i lavori, rallentati dal Covid, sono conclusi. Apriremo a luglio, l’inaugurazione al prossimo Vinitaly».

Si potrà brindare con uno dei cru storici di Leonildo, La Rocca 2018, un Soave Classico(27 euro) che nasce da uva molto matura raccolta a fine ottobre, in equilibrio tra i profumi di melone e gusto sapido.Così a Soave si scriveun’altra pagina nella storia millenaria del vino headtopics.com

Cts raccomanda Pfizer e Moderna per la seconda dose, Astrazeneca agli over 60 - Salute & Benessere Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax Pescatore: 'Inghiottito da una balena. Ho pensato che sarei morto'

.29 maggio 2021 (modifica il 29 maggio 2021 | 14:22) Leggi di più: Corriere della Sera »

Brusca torna libero, tra gli artefici della strage di Capaci - Sicilia

Fuori con 45 giorni di anticipo. Sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo (ANSA)