'Picchiavano i figli con il guinzaglio dei cani e li lasciavano senza cibo': coppia arrestata a Venosa

Potenza, “picchiava figliastro con il guinzaglio e lei chiudeva la figlia in camera senza cibo e acqua”: in manette una coppia di Venosa

02/03/2021 19.18.00

Potenza, “picchiava figliastro con il guinzaglio e lei chiudeva la figlia in camera senza cibo e acqua”: in manette una coppia di Venosa

Sono scattate le manette per una coppia che vive nel paese lucano. In soccorso dei bimbi è intervenuta la nonna che ha denunciato le violenze sui minori

carabinieridi Potenza, la coppia ha più volte punito i figli della donna, di 9 e 6 anni, con metodi cruenti. Le due vittime, figli che la donna 25enne aveva avuto in una relazione precedente, stando all’inchiesta della procura guidata daFrancesco Curcio

Can Yaman, il divo turco che fa impazzire le italiane - Donnamoderna Da Malta a Israele, le mete che aprono i confini ai viaggiatori - ViaggiArt Nasce Vera Wang Bride: ecco gli abiti da sposa della nuova collezione

percossepiù volte nel corso dell’ultimo anno sia da parte della mamma che del patrigno.L’uomo in diverse occasioni, sostengono gli inquirenti, ha picchiato il figliastro, anche per motivi banali, con unguinzaglio per cani.La donna invece avrebbe sferrato un

pugnoal viso della figlia, provocandole la tumefazione dell’occhio. Entrambi gli indagati – sempre secondo l’accusa – hanno poi sottoposto i bambini apunizioni fisichecome restare svegli in piedi fino alle 6 del mattino. E la bimba sarebbe statacostretta con la forza headtopics.com

senza cibo e senza acquaper diversi giorni.A denunciare i fatti è stata lanonnadei due bambini, la cui testimonianza è stata avvalorata dalle parole della sorella dell’uomo. La donna ha raccontato che quando ha provato a far desistere il fratello dalle violenze nei confronti dei due minori, minacciando di denunciare quanto avveniva in casa, si è sentita rispondere:

“Provo a fare una strage”. Ora i due minori sono stati affidati aiservizi sociali, su autorizzazione del Tribunale per i Minorenni di Potenza. I genitori sono incarcere, in attesa che le indagini dei carabinieri riescano ad approfondire la posizione e la condotta dei due presunti autori delle aggressioni.

Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

L'ambasciatore Razov a Rainews24: 'Roma mantenga la linea del dialogo'

'Siamo consapevoli che l'Italia agirà come membro della Nato ma contiamo sul mantenimento della linea del dialogo'

Va bene una 'rude educazione', però....... Impiccatelo al guinzaglio insieme a lei A questi bastardi il 41 ter.. il famoso amore materno 😱Carogne.