Pedofilia, foto e video pornografici scambiati sui social: denunciati 20 minorenni

Pedofilia, foto e video pornografici scambiati sui social: denunciati 20 minorenni

11/07/2020 09.07.00

Pedofilia, foto e video pornografici scambiati sui social: denunciati 20 minorenni

L’indagine della polizia postale in tutta Italia. Gli investigatori: «Nel telefonino di un quindicenne immagini raccapriccianti»

7:07Una complessa indagine della polizia postale e delle comunicazioni ha portato alla denuncia in stato di libertà di 20 minorenni, in concorso tra loro, per i reati di detenzione, divulgazione, cessione di materiale pedopornografico e istigazione a delinquere aggravata.

Olimpiadi Tokyo, Laurel Hubbard prima atleta transgender a partecipare Stop alle mascherine all’aperto, attesa oggi la decisione del Cts Viva l’Italia inginocchiata (a metà): siamo sempre il Paese delle mezze misure

L'operazione, denominata “Dangerous Images”, è stata svolta dai poliziotti del Compartimento Polizia postale per la Toscana coordinati dal procuratore capo per i minorenni di Firenze, Antonio Sangermano. La vicenda è iniziata quando una madre lucchese, trovando sul telefono cellulare del figlio 15enne numerosi filmati hard con protagoniste giovanissime vittime, si è rivolta alla Polizia postale chiedendo aiuto. Dall'analisi del telefonino è emerso un numero esorbitante di filmati e immagini pedopornografiche, anche sotto forma di stickers, scambiate e cedute dal giovane, rivelatosi l'organizzatore e promotore dell’attività criminosa insieme ad altri minori, attraverso Whatsapp, Telegram e altre applicazioni di messaggistica istantanea e social network. 

Sul telefono del ragazzo erano inoltre presenti numerosi file “gore” (dall'inglese “incornare”), la nuova frontiera della divulgazione illegale, video e immagini provenienti dal dark web raffiguranti suicidi, mutilazioni, squartamenti e decapitazioni di persone, in qualche caso di animali. Dopo oltre cinque mesi di indagini i poliziotti hanno identificato i soggetti che a vario titolo detenevano o scambiavano immagini e video pedopornografico. Le numerose perquisizioni eseguite dalla Polizia postale e delle comunicazioni, coordinate dal Cncpo (Centro nazionale contrasto alla pedopornografia online), sono state eseguite nei confronti di minori nelle città di Lucca, Pisa, Cesena, Ferrara, Reggio Emilia, Ancona, Napoli, Milano, Pavia, Varese, Lecce, Roma, Potenza e Vicenza. Il più “anziano” del gruppo ha compiuto da poco 17 anni, il più giovane ne ha 13. headtopics.com

A far parte delle “chat dell'orrore” vi erano anche 7 adolescenti, tutti 13enni. Sono stati sequestrati decine di telefonini e computer, dalla cui perquisizione informatica sono emersi elementi di riscontro inconfutabili. Sono in corso, da parte degli esperti della polizia postale, approfondite analisi di tutti i supporti sequestrati al fine di acquisire le prove informatiche e verificare il coinvolgimento di altri soggetti, nonché l'ambito di diffusione del fenomeno. 

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Un’informazione seria, libera, competente e autorevolecome quella de La Stampa merita un abbonamento.FrancescoI perché dei nostri lettori“Perché La Stampa è il quotidiano su cui ho imparato a leggere. La famiglia di mia mamma era di Torino. Una copia era sul tavolo, tutti i giorni.

Per me La Stampa è casa.PaolaI perché dei nostri lettori“informa senza distorcere i fatti, perché nella suasa prendere posizione autonoma anche a costo di andare contro corrente.FabrizioI perché dei nostri lettori“Da 50 anni sono un lettore de La Stampa. È il quotidiano che apprezzo perché è

equilibrato nei commenti, ha editoriali interessanti, giornalisti competenti Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

20,ma solo 1 madre seguiva suo figlio,le altre 19 ? Ah giusto dovevano realizzarsi ? Schifo

Pantaloni estivi donna: 20 modelli freschi e coolLa nostra selezione di pantaloni estivi freschi (di cotone, lino e…)

Galaxy Note 20, il 5 agosto l’evento di presentazione di SamsungLeggi su Sky TG24 l'articolo Galaxy Note 20, il 5 agosto l’evento di presentazione di Samsung

Migranti, 618 a Lampedusa in 24 ore: 20 gli sbarchiLeggi su Sky TG24 l'articolo Migranti, 618 a Lampedusa in 24 ore: 20 gli sbarchi Riportateli indietro. Teneteveli !! Non viene più nessuno nella vostra isola siete pieni di 💩💩💩💩💩 Un'applauso al peggior ministro dell'interno la co$%¥! Lucianaaaa Lamorgese💯💯 ci vediamo al voto!!🤬🤬

Produzione industriale, Istat: 'A maggio aumento del 42,1% rispetto ad aprile. Ma è ancora il 20% in meno dello scorso anno' - Il Fatto QuotidianoDopo i mesi di lockdown, la produzione industriale a maggio fa un salto in avanti, aumentando del 42,1% rispetto ad aprile. Lo rileva l’Istat, parlando di una “significativa ripresa delle attività”: il confronto congiunturale è con un mese, ricorda l’Istituto di statistica “caratterizzato dalle chiusure in molti settori produttivi in seguito ai provvedimenti connessi all’emergenza … e grazie al cazzo, ad aprile era tutto fermo Rispetto ad aprile il 42% in più🤔🤔🤔

Catania, perseguita ex amica d’infanzia sui social: indagato un 40enneLeggi su Sky TG24 l'articolo Catania, perseguita ex amica d’infanzia sui social: indagato un 40enne

Italia 2006, 14 anni fa: da Del Piero a Buffon: 'Ancora non ci credo'I campioni del mondo festeggiano, da DelPiero a Pirlo e Totti. Buffon: 'Ancora non ci credo' 9luglio2006 nazionale