Montenegro, Unione Europea (Ue), Banca Dei Regolamenti Internazionali (Bri)

Montenegro, Unione Europea (Ue)

Partner tiepidi sull’iniziativa Via della seta

Partner tiepidi sull’iniziativa Via della seta

26/04/2019 20.25.00

Partner tiepidi sull’iniziativa Via della seta

Si apre oggi a Pechino il secondo Forum dedicato alla Belt and Road Initiative (Bri). Sono ancor più numerosi che a maggio 2017 i leader stranieri

Belt and Road Initiative(Bri). Sono ancor più numerosi che a maggio 2017 i leader stranieri che hanno risposto all’invito del presidente Xi Jinping, che non perde occasione per lodare la Bri come un esempio virtuoso di collaborazione internazionale

Astrazeneca, Bersani a La7: 'Speranza ha accumulato errori? No, è il capitano della nave che ci ha portato fuori dalla tempesta' - Il Fatto Quotidiano Il Fatto di Domani del 15 Giugno 2021 - Il Fatto Quotidiano Un video della tv australiana imbarazza Oms: 'Pipistrelli vivi nei laboratori di Wuhan'

win-win, nel quale cioè traggono profitto tutti i partecipanti, senza relazioni di subalternità. Come nel 2017 l’Italia - ancora fresco l’inchiostro della firma di un controversoMemorandum of understandingche ha isolato Roma dagli altri Paesi fondatori della Ue - sarà l’unico Paese del G7 a inviare il capo di governo. Nonostante il continuo interesse internazionale, la Cina farà però fatica a convincere i partner che la Bri ha le straordinarie potenzialità vantate da Xi.

La Bri non è un accordo commerciale, non si parla di dazi e barriere non-tariffarie, ma un obiettivo è aumentare gli scambi lungo le antiche Vie della Seta, con la Cina e tra gli altri Paesi. Il commercio Cina-Bri è cresciuto del 13% nel 2018, più rapidamente che con altre regioni, e rappresenta il 27% dell’intercambio Cina-mondo (dati Mofcom). Un altro è aumentare gli investimenti, e quantomeno quelli cinesi all’estero sono cresciuti dal 2013, quando la Bri venne lanciata. Altri risultati incoraggianti sono che si parli sempre di più di Bri a livello internazionale, che vari governi abbiano sottoscritto Mou con Pechino (in Europa occidentale, Roma, appunto, ma anche Lussemburgo e in prospettiva Berna), e che alcuni progetti infrastrutturali (altra priorità cinese) connessi alla Bri stiano avanzando. Va aggiunto che sul piano della governance globale la Cina sta rafforzando istituzioni che promuovono i propri interessi - in particolare, per il momento, i due tribunali di Shenzen e Xi’an per la risoluzione di controversie sugli investimenti internazionali. headtopics.com

Ma ci sono anche criticità. L’uso inappropriato del marchio Bri da parte di investitori cinesi all’estero intacca il capitale reputazionale dell’Iniziativa. Cresce anche la resistenza da parte di alcuni Paesi partner, scottati da condizioni contrattuali inique, mancanza di trasparenza e accumulazione del debito - come in Malesia, Sri Lanka, Maldive e più di recente in Montenegro. Questo

backlashinternazionale è accompagnato da dubbi sull’economia cinese, un rallentamento che fa temere contestazioni e, in un anno denso di anniversari delicati per Pechino, provoca un aumento delle spese per la sicurezza, anche se è ragionevole immaginare che i fondi non verranno sottratti al progetto che sta tanto cuore a Xi.

Alla luce dei crescenti timori, riuscirà Xi a convincere i suoi interlocutori al Forum che Bri rappresenta un’opportunitàwin-win? Mentre alcuni governi rimangono positivi, e la loro presenza al Forum legittima la Bri, altri e l’Unione europea stessa sono sempre più attenti ai rischi (geo)politici. Il recente documento strategico della Commissione definisce la Cina un “rivale sistemico” e un “concorrente economico”. Per quanto riguarda la Bri, già l’anno scorso tutti gli ambasciatori Ue a Pechino (salvo l’ungherese) avevano sostenuto che l’Iniziativa ostacola il libero scambio e privilegia le aziende cinesi. Nella strategia Ue per la connettività euro-asiatica, l’enfasi su sostenibilità, inclusività e regole manda un chiaro messaggio a Pechino, criticata per la scarsa attenzione della Bri ai bisogni locali e il mancato rispetto di regole e standard internazionali.

Al Forum, Pechino annuncerà probabilmente risorse finanziarie aggiuntive. Tuttavia, sappiamo ormai che gli impegni di investimenti e finanziamenti proclamati dal governo cinese non vanno presi alla lettera, dato che in diversi casi agli annunci pomposi non sono corrisposte le risorse. Sul piano retorico, Xi riaffermerà che la Bri punta alla cooperazione, e non a promuovere gli interessi economici e geopolitici cinesi. Lo stesso linguaggio rassicurante trasparirà probabilmente nel comunicato congiunto che Xi dovrebbe firmare assieme agli altri capi di Stato e di governo a conclusione del Forum. Al primo Belt and Road Forum nel 2017, i Paesi europei avevano rifiutato di firmare un comunicato congiunto sul commercio, che non affrontava i nodi della sostenibilità ambientale e sociale e della mancanza di trasparenza. A distanza di due anni, i cinesi ci riproveranno, anche per trovare una sponda amica nel conflitto che li oppone agli americani. Ma poco è cambiato, e sarà dura per Pechino convincere del contrario. headtopics.com

Eriksen, la foto dall'ospedale: 'Grazie a tutti, sto bene' Bari, è gravissimo il quadro clinico del 54enne in Rianimazione: ischemia dopo il vaccino J&J - Il Fatto Quotidiano L'Ungheria vieta 'promozione' dell'omosessualità ai minori Leggi di più: IlSole24ORE »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Conte arrivato a Pechino per forum su Via della seta - AsiaVisita istituzionale di tre giorni, in occasione del secondo forum Belt and Road (ANSA) Bella vita a spese dei contribuenti

Via della Seta, Conte a Pechino: attenti a iniziative predatorie su 5G | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Via della Seta, Conte a Pechino: attenti a iniziative predatorie su 5G | Sky TG24 anche le pulci ogni tanto tossiscono

Dl crescita domani in Consiglio dei ministri, si cerca una via di uscita sul 'Salva-Roma'Compattezza xchè alternative non ci sono: Il Pd ha sprecato la precedente, il M5S non può attaccare l'Alleato x nascondere certe incapacità. Lavorare x migliorare. Grazie

Dl Crescita approda in Consiglio dei ministri, si cerca una via d’uscita sul “Salva-Roma”Castelli replica a Salvini: «Sui Comuni per me non c’è nessuna guerra con gli alleati di Governo» Uella la luminare !! Quella del ' .....Lo dice lei '

Baseball, via all’A-1: a San Marino omaggio al Rimini che si è ritiratoL’opening day ha avuto come inconsueto prologo il ricordo della squadra che ha vinto 13 scudetti con un presidente storico come il longevo Zangheri. In campo anche le giovanili. San Marino e Bologna con la casacca arancione dei Pirati. Una stagione che avrà per obiettivo a settembre la qualificazione olimpica della nazionale

Cina, Conte al forum sulla nuova Via della Seta: 'No a iniziative predatorie nel 5G. Cina apra al Made in Italy' - Il Fatto Quotidiano“Siamo stati molto determinati nel condurre” l’iniziativa del memorandum sulla nuova Via della Seta “perché pensiamo sia importante cogliere queste opportunità”. Con queste parole il capo del governo italiano, Giuseppe Conte, ha inaugurato la sua visita in Cina al secondo forum sulla nuova Via della Seta iniziato il 25 aprile, a Pechino. L’incontro sulla Belt and Road Initiative – il … L'Italia sprofonda, le tasse aumentano, la disoccupazione cresce, ma voi del Fatto mi raccomando : continuate a narrare le grandi gesta del Governo del Cambiamento e del suo Inutile Premier, che altrimenti Casaleggio vi sgrida. Emilio Fede svetta su di voi. a proteggere i nostri dati i governi non mi sembra che si preocupano piu di tanto per i comunicazioni militari quelli sono sempre al avanguardia secondo me quello che preocupa i governi del 5G é solo non poter piu intercettarci

Conte in Cina: a Pechino per riprendere dialogo fruttuoso. Xi promette apertura e trasparenzaApertura e trasparenza in Cina? è una barzelletta. A proposito di “fruttoso”..... siamo fermi alle sole arance ? Mo Trump si incazza di brutto

Via della Seta, la Cina prova a rassicurare sul rischio debitoIl ministro delle Finanze Liu Kun ha provato a mostrare il volto gentile del regime. Pechino - ha assicurato - adotterà forme di finanziamento «stabili e sostenibili», in cooperazione con banche e istituzioni multilaterali. Per evitare che partecipare porti al collasso delle finanze pubbliche come sta succedendo al Pakistan e allo Sri Lanka. La Cina ha già condonato gli interessi vantati nei confronti dell’Etiopia per il 2018

Trasparenza e sostenibilità: la promessa di Xi | La nuova Via della Seta: videoIl presidente cinese difende il progetto dalle accuse di creare una «trappola del debito». L’Italia può giocare un ruolo importante

Via della seta, Xi Jinping: 'Standard finanziari di alta qualità' | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Via della seta, Xi Jinping: 'Standard finanziari di alta qualità' | Sky TG24

Omega Centauri, identificate le stelle perdute della Via Lattea | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Omega Centauri, identificate le stelle perdute della Via Lattea | Sky TG24