Papa in Iraq, macchina blindata e folle limitate. L’incontro con l’ayatollah Al-Sistani

Papa in Iraq, macchina blindata e folle limitate. L’incontro con l’ayatollah Al-Sistani

03/03/2021 02.27.00

Papa in Iraq, macchina blindata e folle limitate. L’incontro con l’ayatollah Al-Sistani

Il primo viaggio di Francesco all’estero dal novembre 2019. Il Papa vaccinato, come tutto il seguito e i giornalisti. L’attesa della comunità cristiana perseguitata

L’attesa della piccola (e perseguitata) comunità cristianaL’attesa dei cristiani iracheni - l’1,5% dei circa 39 milioni di abitanti, una minoranza perseguitata e che ha subito massacri dell’Isis - è altissima, ma anche forte è l’aspettativa sui rivolti nel dialogo interreligioso con i musulmani. Sabato il Papa si trasferirà prima a Najaf, la città santa dei mussulmani sciiti, per l’incontro con il grande ayatollah Sayyid Ali Al-Husaymi Al-Sistani e quindi volerà a Nassiriya, per l’incontro interreligioso presso la Piana di Ur dei caldei, luogo simbolo delle religioni monoteiste, da dove secondo la tradizione partì Abramo verso la terra promessa. Domenica a Mosul, per la preghiera di suffragio per le vittime della guerra. Il Papa partirà quindi in elicottero per Qaraqosh, per la visita alla comunità cristiana locale. Nel pomeriggio ancora trasferimento a Erbil, dove il Pontefice celebrerà la messa: lo stadio ha una capienza di 30mila persone e i biglietti dati per i partecipanti sono 10mila.

Pd, Letta: ' Mai più al governo con Salvini e la Lega' Migrante di 27 anni muore nel Brindisino: tornava da una giornata di lavoro nei campi Coronavirus, Israele verso il ritorno all’obbligo di mascherine al chiuso dopo l’aumento dei contagi

Parolin: l’attenzione del Papa per un paese sofferente«Il Papa - ha dichiarato il segretario di Stato, cardinale Pietro Parolin, in un’intervista a Vatican News - riprende i suoi pellegrinaggi apostolici dopo questo periodo abbastanza lungo di sospensione dovuto all’emergenza sanitaria per il Covid. Li riprende volgendo l’attenzione verso un Paese particolarmente sofferente, un Paese che porta nel suo corpo le ferite della guerra, del terrorismo, della violenza, degli scontri. Quindi il Papa vuole manifestare una particolare attenzione, una particolare vicinanza, a questo Paese, all’Iraq. E lanciare un messaggio importante: che si deve collaborare, ci si deve mettere insieme per ricostruire il Paese, per sanare tutte queste piaghe, e per ricominciare una nuova tappa».

Leggi di più: IlSole24ORE »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Caro papito sei ancora molto lontano, MOLTO lontano e chissà mai ti avvicinerai. Lascia perdere la Bibbia tutta dall'inizio alla fine non fa per te.

Il Papa in Iraq: lascia Roma per lo storico viaggio, il primo dall’inizio della pandemiaIl Pontefice farà Tappe a Najaf, Nassiriya, Ur, Erbil, Mosul e Qaraqosh

Papa Francesco in Iraq: il suo arrivo a BaghdadLa storica visita del Pontefice for Converting Iraqis ? Sembra una goccia di latte su un nugolo di mosche.

Il viaggio di Papa Francesco in IraqIniziato il trentatreesimo pellegrinaggio apostolico del Pontefice accolto dal Primo Ministro iracheno PapaFrancesco PapainIraq Baghdad

Il Papa a Mosul tra le macerie della guerra: «Iraq culla della civiltà, ritorni la pace»Bergoglio ha anche ricordato l’esodo dei cristiani, un tempo numerosi in questa regione: «È un danno incalcolabile per tutta la società». Poi l’incontro con la comunità di Qaraqosh Che bella immagine di pace e fratellanza 🏆GIORNALISTA PIÙ INSOPPORTABILE IN 🇮🇹🏆 👇🏻FUNZIONA COSÌ👇🏻 36 giornalisti: 1️⃣12 sondaggi (1vs1vs1) ✌🏻Ripescati fra i 24 eliminati vanno diretti al round 3️⃣ 2️⃣6 sondaggi (1vs1) 3️⃣4 sondaggi (1vs1) 4️⃣Semifinali 5️⃣FINALE🥇 🔥VOTA🔥 👥FOLLOW 👥 👇🏻

Il Papa in Iraq, visita storica e «passo verso la fratellanza»Con la visita in Iraq, voluta a tutti i costi, il Papa non ha compiuto solo un pellegrinaggio ma ha inviato un messaggio politico importante La chiesa in irak ha fatto un passo d'importanza storica ma anche una scelta di campo netta tra le due fazioni sciite sullo scacchiere. Si rivelerà una mossa azzeccata soprattutto per le comunità cristiane in lloco? Che ci resti Questo IPOCRITA satanico

Il Papa e la vita dopo il virus: “Ecologia e solidarietà, i pilastri del nuovo mondo”La visione di Francesco: «Serve un modello di sviluppo sostenibile per salvare l’umanità». Il messaggio ai giovani: «Tempi duri, ma continuate a lottare per realizzare i vostri sogni» il virus deve evidenziare come dice il papa sulla solidarietà , sul ecologia e nel capire come utilizzare i tempo ciao Davide La solidarietà in primis! Scorre a fiumi! Che inizi aprendo le casse vaticane, lo IOR e solidarizzi con i poveri invece che blaterare.