Oscar Alla Carriera, Lina Wertmuller, Silvia Bizio

Oscar Alla Carriera, Lina Wertmuller

Oscar alla carriera a Lina Wertmüller: 'Premio maschilista, perché non lo chiamiamo Anna?'

Oscar alla carriera a Lina Wertmüller: 'Premio maschilista, perché non lo chiamiamo Anna?' [news aggiornata alle 09:33]

28/10/2019 11.44.00

Oscar alla carriera a Lina Wertmüller: 'Premio maschilista, perché non lo chiamiamo Anna?' [news aggiornata alle 09:33]

La regista di 'Pasqualino Settebellezze' e 'Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto', 91 anni, ha ricevuto questa

Lina Wertmüller riceve l'Oscar: sul palco Sophia Loren e Isabella RosselliniSi era capito fin dall'inzio che sarebbe stata lei la vera star della serata, ai Governors' Awards, consegnati stanotte nella Ray Dolby Ballroom di Los Angeles, quando, al primo annuncio del suo nome, il pubblico era esploso in un coro, "Lina, Lina, Lina!". Il suo Oscar è arrivato per ultimo, dopo quelli alla carriera per David Lynch e Wes Studi, il primo indiano americano a ricevere la statuetta, e dopo il premio umanitario Jean Hersholt a Geena Davis per il suo lavoro per l'eguaglianza di genere.

Riccardo Puglisi, chi è 'l'ultras liberista' chiamato a Palazzo Chigi I lavoratori del magazzino Lidl: 'Non ci sono orari, siamo pagati quanto vogliono loro e ricattati per gli straordinari. Li prende solo chi non fa storie' - Il Fatto Quotidiano Il gesto gentile di un tranviere: ferma il suo mezzo per salvare una tartaruga sulle rotaie

Lina Wertmüller, travolta da uno splendido destino - L'intervista #player_img_{{media.get_kpm3id}} { height: {{media.get_width|mul:9|div:16}}px; } in riproduzione....Condividi  Quando Sophia Loren è salita sul palco per introdurre Wertmüller, la serata ha avuto una svolta elettrizzante. "Lina, sono venuta per te, per abbracciarti e per baciarti perché era tanto tempo che non ti vedevo, e stai benissimo, brava, brava!", ha detto Loren in italiano. Poi, in inglese: "Il primo film che abbiamo fatto insieme è stato un po' più di 40 anni fa, ma gli aggettivi per descrivere Lina sono gli stessi: piena di passione, giocherellona, onesta e brillante. Quando la incontri capisci immediatamente che sei alla presenza di un incredibile talento ma anche di una donna indimenticabile, un'artista che ha fatto storia essendo se stessa".

Sono seguite clip dedicate a Wertmüller con commenti, fra gli altri, di Quentin Tarantino, Sophia Coppola e Jodie Foster, spezzoni del film Dietro gli occhiali bianchi di Valerio Ruiz- E poi la consegna della statuetta da parte di due delle sole cinque donne fino ad oggi candidate all'Oscar, Jane Campion e Greta Gerwig. "Il cinema di Lina Wertmüller per me è il cinema della seduzione", ha detto Gerwig, "da quando ho visto Travolti e ne sono stata travolta... film epici e universali, è una regista femminista ma il suo femminismo non serve ideologie, è sempre interessata a spezzare le regole, il suo femminismo è malizioso e giocoso, ho un'enorme  ammirazione per lei come donna e regista." Jane Campion, subito dopo, aveva l'incarico di parlare delle donne registe nella storia dell'Academy: "È una storia molto corta, più un haiku. Cinque donne, un Oscar; ma per gli uomini è un'altra storia". E, lei che l'Oscar l'ha vinto per Lezioni di piano, comincia a contare: 60, 70, 80, fino ad arrivare al numero 350, e 70 Oscar. "La prima e unica volta in cui le persone hanno vera eguaglianza è alla nascita, poi basta. E come combattere secoli di discriminazione? Nel cinema si è cominciato con Lina!". headtopics.com

Condividi   Leggi di più: la Repubblica »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

🙄🙄🙄 Con sto cazzo di paravento del sessismo, tra poco chiederanno di scolpire la figa sul david di donatello.

Oscar alla carriera a Lina Wertmüller: 'Un'emozione fortissima'91 anni, la regista di 'Pasqualino Settebellezze' e 'Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto', ha ricevuto questa

Oscar alla carriera a Lina Wertmüller: 'Un'emozione fortissima'91 anni, la regista di 'Pasqualino Settebellezze' e 'Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto', ha ricevuto questa

Racconti, Augias: Perché nel 'Paese della pseudoscienza' la libertà e minacciataGilberto Corbelini, scienziato e docente si storia della medicina, titola il suo nuovo saggio 'Nel Paese della pseudoscienza' alludendo...

Verstappen non si pente: 'Ecco perché non ho rallentato'Dopo la penalizzazione .Max33Verstappen non si pente: 'Siamo piloti di F1, sappiamo quel che facciamo' GP Messico motori formula1 Max33Verstappen Secondo me è tutto scemo, voglio vedere se all'ultima curva succedeva qualcosa e andava ad investire Bottas. Forse andrebbe messo in pausa questo sbruffoncello Max33Verstappen Sono più gravi le parole di horner che definisce L applicazione di una regola chiarissima del regolamento “una vergogna”. Sarebbe da multare Max33Verstappen A quanto pare questo nn sa cosa fare in qualche frangente... fermatelo.

Bonus verde sparito dalla manovra: perché non ci ripensiamo? L’Economia gratisBonus verde sparito dalla manovra: perché non ci ripensiamo? L’Economia gratis lunedì

«A Tor Bella Monica non piove mai»: l'esordio alla regia di Marco Bocci - VanityFair.itL'attore ha deciso di passare dietro alla macchina da presa per raccontare una storia difficile, di crimine e famiglia. Al cinema dal 28 novembre, il film è l'adattamento di un suo romanzo omonimo, dove la periferia di Roma diventa metafora di drammi comuni, tra precariato e inadeguatezze