Omicidio Khashoggi, inizia a Istanbul il processo in contumacia per 20 sauditi

Omicidio Khashoggi, inizia a Istanbul il processo in contumacia per 20 sauditi

03/07/2020 14.55.00

Omicidio Khashoggi, inizia a Istanbul il processo in contumacia per 20 sauditi

Fra gli imputati, per i quali è stata chiesta la pena dell'ergastolo, ci sono due fedelissimi del principe ereditario Mohammed bin Salman

A Istanbul si è aperto il dibattimento contro 20 cittadini sauditi, la celebre squadra-killer piombata per due giorni in Turchia, e svanita subito dopo l'omicidio del giornalista arabo Jamal Khashoggi, editorialista del Washington Post, avvenuto il 2 ottobre 2018 nel consolato di Riad nella metropoli sul Bosforo. Il reporter è stato fatto a pezzi, secondo le registrazioni audio poi divulgate alla stampa dai servizi segreti turchi, e i suoi resti non sono mai stati ritrovati. Molto probabilmente il corpo è stato sciolto nell’acido.

Astrazeneca, Bersani a La7: 'Speranza ha accumulato errori? No, è il capitano della nave che ci ha portato fuori dalla tempesta' - Il Fatto Quotidiano Modena, tentata rapina a portavalori su A1: esplosioni, spari, chiodi Biden unisce la Nato contro Cina e Russia: “Sono una minaccia”

Fra gli imputati, per i quali è stata chiesta la pena dell'ergastolo, ci sono due fedelissimi del principe ereditario: il suo ex consigliere per i media Saud al-Qahtani e l'ex numero due dell'intelligence Ahmed al-Assiri. Sono entrambi considerati i leader del gruppo, accusati di aver guidato a distanza il commando omicida degli altri 18 uomini. Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti turchi, la squadra-killer arrivò a Istanbul il 1 ottobre, si divise in due alberghi piazzati nella zone residenziali vicine al consolato, il giorno dopo portò a termine l’operazione eliminando l’obiettivo attirato nella sede diplomatica con un tranello, e rientrò in patria la sera stessa.

La versione saudita, emersa mesi dopo e a seguito di varie pressioni internazionali, fu che il delitto avvenne con un'operazione non autorizzata. Riad ha perciò respinto con sdegno tutte le accuse riferite a un possibile coinvolgimento dell'erede al trono, un legame – sostengono - suggerito dalla Cia e dagli esperti delle Nazioni Unite. headtopics.com

In aula sono attesi la fidanzata turca del giornalista, Hatice Cengiz, che è stata l'ultima persona a vederlo fuori dal consolato dove Khashoggi andò per richiedere i documenti necessari al matrimonio. La donna ha commentato alla vigilia: "Spero che questo caso criminale in Turchia porti alla luce il luogo in cui si trova il corpo di Jamal e le prove contro gli assassini".

Presente anche, oltre a una rappresentanza di Reporters sans Frontières che ha chiesto di essere ammessa come parte civile, la relatrice speciale dell'Onu sulle Esecuzioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie, Agnes Callamard. Fu lei lo scorso anno a condurre delle indagini sul caso, e nel suo rapporto parlò di "prove credibili fornite dalla Turchia" sul coinvolgimento di Mohammed bin Salman. Tesi condivisa dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan, il quale ha accusato più volte il principe ereditario, anch’egli riferendosi a ordini giunti "dalle sfere più alte sfere" della monarchia. Ankara e Riad sono da tempo ai ferri corti: nello schieramento mediorientale che vede i Paesi arabi divisi fra loro, l’Arabia Saudita è contrapposta al Qatar. E la Turchia è da anni a fianco di quest’ultimo. Proprio oggi Erdogan sta compiendo la sua prima visita all’estero dopo la pandemia volando a Doha, dove Ankara intrattiene fruttuose relazioni strategiche e commerciali.

Leggi di più: la Repubblica »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Mafia: omicidio Agostino, chiesto processo per due bossImputati i boss Madonia e Scotto, accusa di favoreggiamento per Rizzo. Il padre Vincenzo, che aveva giurato di non tagliare più la barba fino a che non fossero stati presi gli assassini del figlio: 'Un'attesa lunga 31 anni'

Hockey, c’è il calendario di A2: il Giro d’Italia dell’Engas inizia in casa con ModenaL’hockey gioca ancora d’anticipo. Dopo essere stata la prima federazione a fermarsi per l’epidemia, la Fisr ha già varato la prossima stagione stilando gironi e calendari. La A2, in cui militerà l’Engas Vercelli, è stata divisa in due gironi. I bianco-gialloverdi sono stati inseriti nel raggruppamento A che comprende le formazioni del Nord Italia. «Un format inedito - sottolinea mister Paolo De Rinaldis, tecnico dell'Hv -, ma credo sarà un torneo competitivo e questo non potrà che aiutare i ragazzi nella loro crescita». Rispetto agli ultimi tornei di A2 la trasferte sono più contenute: evitati i lunghi viaggi a Matera, Molfetta, Giovinazzo. Il viaggio più lungo sarà a Pordenone (oltre 400 chilometri), poi diverse sfide in Veneto con Roller Bassano, Hockey Bassano, Thiene, Montecchio, Montebello e Trissino. A completare la griglia Modena, Cremona, Seregno e Azzurra Novara per un derby che rinnoverà le sfide con i cugini d'Oltre Sesia. «Difficile parlare di favorite - conferma De Rinaldis -: noi scenderemo in pista per essere protagonisti, ma ci troveremo di fronte formazioni che, da tempo, giocano in A2, quindi saranno già rodate al clima che si respirerà in categoria». Si parla bene del Modena che dopo aver rinunciato alla A1 vuole pianificare la promozione sul campo; quindi il Roller Bassano, rivale dell’hockey vercellese nelle ultime stagioni. L’Engas esordirà sabato 24 ottobre al Pregnolato contro il Modena (una delle favorite) ritorno il 23 gennaio. Quindi Trissino-Hv (31/10 e 30/1); alla terza Engas-Montebello (7/11 e 6/2), poi Thiene-Hv (14/11 e 13/2) alla 5a Engas-Roller Bassano (21/11 e 20/2) che precede l'atteso derby con l’Azzurra: a Novara si giocherà il 28 novembre, ritorno il 6 marzo all’Isola. Il calendario prosegue con Vercelli-Montecchio (5/12 e 13/3), Seregno-Hv (12/12 e 20/3) e Hv-Bassano ultima gara del 2020 il 19 dicembre (ritorno il 27 marzo). Nel nuovo anno il 9 gennaio debutto a Pordenone (10 aprile a Vercelli). Ultima di andata il 16 gennaio

Caso Mediaset, Berlusconi contro l'Anm: 'Un vulnus per la democrazia'Leggi su Sky TG24 l'articolo Processo Mediaset, Berlusconi contro l'Anm: 'Un vulnus per la democrazia' Ma quando muore? Cesare Previti lui era soddisfatto perché giudicato, a suo dire, solo corruttore semplice. Vai Silvio! ❤️

Il ritorno del Vic-20, per molti italiani il primo pc a essere entrato in casa (era il 1980)TheVic20 ricalca a perfezione la macchina da gioco del passato. Racchiusa in una tastiera color sabbia, ha 64 giochi precaricati e il Basic La mia infanzia era C64. Per me è stato davvero cosi Plus-4

Pagamento in contanti, il nuovo tetto di 2 mila euro vale anche tra familiari. Multe salateDa gennaio 2022 il nuovo limite per il pagamento in contanti scenderà a 1.000 euro. Sanzioni salate per chi non rispetterà il tetto previsto 🤔...ne ho sentiti tanti: prelevo io e mia moglie e sono già 4.000€ 😇 I 'soliti furbetti' 😉 Giusto

Scuola, tutte le regole per la riapertura di settembreCon Il Sole 24 Ore quattro pagine per capire quali sono i punti fermi e gli interrogativi ancora senza risposta per il rientro in classe La scuola non riapre caso mai fallisce