Omicidio George Floyd, le star si indignano su Instagram

Omicidio di George Floyd. Sui social scendono in campo anche star e volti noti

02/06/2020 02.44.00

Omicidio di George Floyd. Sui social scendono in campo anche star e volti noti

Da Lady Gaga a Michelle Obama, passando per Rihanna, Jamie Foxxx e Bella Hadid: di fronte all'omicidio dell'afroamericano George Floyd, le celebrities si indignano su Instagram

«Non possiamo più restare silenti», scrive su Instagram l’attoreJamie Foxxx, «stiamo assistendo a un’accelerazione diinsensati omicidinei confronti di giovani uomini di colore da parte delle autorità e di semplici cittadini». Poi conclude dicendo che è necessario «

Riccardo Puglisi, chi è 'l'ultras liberista' chiamato a Palazzo Chigi Vescovi Usa verso la scomunica a Biden sull'aborto - Mondo Se il premier offre il corpo

cambiare le regolequando si tratta di atti di brutalità da parte della polizia».La parole dure di Billie Eilish“Cercherò di spiegarvelo come a dei bambini” scrive in un lunghissimo post su Instagram lagiovane cantante da record. “Quando diciamo Black Lives Matter non stiamo dicendo che le altre vite non hanno senso”, spiega l’artista, e aggiunge rivolgendosi ai bianchi “Il colore della vostra pelle vi dà più privilegi di quanti riusciate a capire. E nessuno dice che questo vi renda anche migliori. Vi permette però di vivere la vostra vita senza dovervi preoccupare del colore della vostra pelle. Siete dei privilegiati!!”.

Il ruolo di Kim KardashianConscia della sua posizione privilegiata,Kim Kardashianscrive di avere la fortuna di «non conoscere il dolore e la sofferenza che le persone di colore provano mentre cercano di vivere in un mondo schiacciato dal razzismo», ma spiega anche di poter fare qualcosa, « headtopics.com

amplificando con la mia vocele voci che sono state soffocate per troppo tempo».La tristezza di Bella HadidLa tristezza di, come scrive lei stessa su Instagram, «si è trasformata in rabbia». La modella chiede giustizia invocando il carcere a vita per i quattro agenti di polizia che hanno permesso l’agonia di Floyd, invitando poi tutti i suoi fan a

fare una donazionealla famiglia dell’afroamericano ucciso. Leggi di più: IO donna »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

“George Floyd asfissiato per compressione del collo”: l’autopsia della famiglia smentisce quella ufficialeMinneapolis, l'arresto di George Floyd visto da tre prospettive diverse: ecco cosa è successo NEW YORK. «Morto per asfissia dovuta a compressione del collo e della schiena». È quanto emerso dall'autopsia che la famiglia di George Floyd ha fatto eseguire sul corpo dell’uomo afroamericano di 46 anni morto a Minneapolis ... 😭😭😭 Autopsia “DELLA FAMIGLIA”?! 😂 Cielo dove siam finiti.. E quindi, quella valida non è l'ufficiale, vero ..?!?!!!

Da Beyoncé a Billie Eilish: le star chiedono giustizia per George Floyd - VanityFair.itDa Ariana Grande ai Jonas Brothers, da Reese Witherspoon a Kim Kardashian, da The Rock a Rihanna: le star chiedono giustizia per George Floyd

Morte George Floyd, Minneapolis: la polizia spara proiettili di vernice contro i cittadini: 'Rientrate in casa'Siamo a Minneapolis, nel quartiere residenziale di Whittier. Nel video, pubblicato su Twitter dall'attivista Tanya Kerssen, si assiste ad una scena surreale. Un mezzo dell'esercito, seguito da una squadra di agenti della polizia in assetto antisommossa, si aggira nelle strade per monitorare la situazione a seguito delle violente proteste esplose in questi giorni dopo la morte di George Floyd. Una donna è sul patio della sua abitazione, assieme ai suoi familiari, quando la polizia inizia a urlarle affinchè rientri immediatamente in casa. Di colpo, un agente le punta un'arma contro e la colpisce sul ventre con un proiettile di vernice. La donna terrorizzata e la sua famiglia rientrano in casa urlando. Il video in poche ore è stato visualizzato da migliaia di utenti sui social

George Floyd, coprifuoco in 25 città Usa: un altro manifestante mortoLeggi su Sky TG24 l'articolo Proteste George Floyd: coprifuoco in 25 città. Un altro manifestante morto a Indianapolis Fanno gli sceriffi tosti, quelli peggiori e li coprono pure, quando fanno le cazzate. Perché hanno fatto una cazzata, non necessaria, e lo sappiamo tutti.

Bundesliga, Thuram in ginocchio come Kaepernick per George FloydIl figlio del celebre difensore francese gioca come attaccante Borussia Moenchengladbach Beau geste 💙

Belgio, sul treno in corsa compare il graffito 'I Can't Breathe' in onore di George FloydSiamo a Gent, Belgio. Il video di un treno in corsa marchiato con un'enorme scritta in vernice bianca 'Please, I Can't Breathe' è finito sui social facendo registrare migliaia di visualizzazioni. Il graffito è corredato da un'ulteriore scritta 'in memory of George Floyd', a testimonianza della volontà dei writers di dedicare la loro scritta al cittadino afroamericano ucciso a Minneapolis - lo scorso 25 maggio - a seguito di un violento arresto da parte della polizia. La compagnia ferroviaria belga (SNCB) ha fatto sapere tramite il suo portavoce Dimitri Temmerman che rimuoverà a breve la scritta: 'Non possiamo permettere a un treno di viaggiare imbrattato in quel modo. Cercheremo di rintracciare gli autori del graffito, ma non è facile se non si riesce a coglierli in flagrante' .