Nuovo Governo: da Tajani a Molteni, i nomi in pole per la casella chiave del Viminale

30/09/2022 21:56:00

Nuovo Governo: da Tajani a Molteni, i nomi in pole per la casella chiave del Viminale

Nuovo Governo: da Tajani a Molteni, i nomi in pole per la casella chiave del Viminale

Salvini in pressing per il ministero dell’Interno ma Meloni non intenderebbe concederglielo

Ascolta la versione audio dell'articolo 2' di lettura Nel complicato puzzle di governo, che inevitabilmente finirà sotto i riflettori internazionali, perde quotazioni l’ipotesi della suddivisione del Mef tra Tesoro e Finanze, mentre si fa strada la possibilità di spostare l’energia dall’Ambiente (oggi Mite) al Mise.La Lega smentisce di voler minacciare l’appoggio esterno senza l’accordo sulla squadra.Matteo Salvini (foto Ansa) Sembra essere il Viminale la tessera da selezionare e posizionare prima che tutte le altre possano dare una forma al puzzle-totoministri.Governo, Cacciari:"Meloni non può dare ministero top a Salvini" 28 settembre 2022 | 21.

Quanto ai ministeri, tra i primi nodi da sciogliere c’è quello del Viminale, che Matteo Salvini avrebbe voluto per sé, ma che la leader di FdI Giorgia Meloni sarebbe orientata ad affidare ad altri: a Nicola Molteni (leghista, già sottosegretario all’Interno) o al prefetto di Roma Matteo Piantedosi.In alternativa il prefetto Giuseppe Pecoraro.Sanità a Forza Italia ilario lombardo, francesco olivo 29 Settembre 2022 alle 01:00 3 minuti di lettura.Ipotesi Tajani Come è noto, Matteo Salvini ha arruolato alla causa i suoi parlamentari, e si è reso protagonista di una vera e propria campagna di mobilitazione e sponsorizzazione per un “Viminale bis”, vale a dire per riconquistare lo stesso ministero perso sulla spiaggia del Papeete.Il capo della Lega poco prima dell’incontro aveva lanciato l'esca: "Ci vuole qualcuno che torni a difendere e proteggere confini, leggi, forze dell'ordine e sicurezza in Italia.Il problema è che Meloni non intende concederglielo.E che, soprattutto, ci puntano anche gli alleati.Il fatto che il premier sia una donna dovrebbe costituire un fatto di rilievo nel nostro paese: prima di mandarla a casa, anche da questo punto di vista, ce ne vuole un po'.

Uno è Antonio Tajani.L'Interno sarebbe sempre il "ministero di peso" cui ambisce il segretario del Carroccio.L’azzurro avrebbe ipotizzato questo scenario durante il suo ultimo colloquio con la leader.Loading..Da parte di Meloni non ci sono veti di alcun tipo nei confronti di Salvini: "Si mettano l'anima in pace: il centrodestra unito ha vinto le elezioni ed è pronto a governare..Meloni ha carte ha disposizione, ma sono di più le difficoltà che dovrà affrontare", aggiunge il filosofo.

Le perplessità su Salvini Meloni, pur escludendo veti su Salvini, frena, perché il leader del Carroccio è sotto processo per sequestro di persona per la vicenda Open Arms.E alle perplessità di Mattarella si aggiungerebbero quelle della Commissione Ue e degli Usa rispetto a un leader politico sotto osservazione per i suoi discussi rapporti con Mosca.La premier in pectore per lui pensava a una collocazione non in primissima fila, di certo non avrebbe in mente per lui la poltrona di ministro dell'Interno, al massimo i Trasporti.Le caselle del Mef, Esteri e Giustizia Altra caselle delicatissime sono il Mef e la Giustizia.Se qualcuno ipotizza che in via XX Settembre possa rimanere Daniele Franco, Fdi continua a puntare su Fabio Panetta (Bce).In caso di un no categorico, l’alternativa sarebbe l’ex ministro Domenico Siniscalco.Nella Lega oltre a Salvini i nomi di chi potrebbe puntare a un ministero sono quelli di Centinaio e Rixi.

Per Maurizio Leo, responsabile Economia del partito, ci sarebbe un ruolo da sottosegretario.Agli Esteri, oltre al nome del coordinatore forzista Antonio Tajani, si fa quello di Elisabetta Belloni, attuale direttore generale del DIS (i servizi segreti) con Giulio Terzi di Sant’Agata )già ministro degli Esteri nel governo Monti) come vice.In questo caso, Tajani - che di certo sarà il capodelegazione del partito - potrebbe essere spostato sul Viminale o sulla Difesa.Non è ancora il momento delle polemiche dentro al centrodestra e l'obiettivo della leader sovranista è quello di partire con il piede giusto, dando l'idea di una coalizione compatta, che si occupi dei problemi economici degli italiani.In pole per la Giustizia ci sarebbe l’ex magistrayo Carlo Nordio, con l’avvocato Giulia Bongiorno verso la Pa.Riproduzione riservata ©.

Leggi di più:
IlSole24ORE »
Loading news...
Failed to load news.

Non credo che Lega e Salvini ingoierebbero un simile rospo. E bravo mastro ciliegia!

Salvini a Meloni: “Senza Viminale io vicepremier e all’Agricoltura”La Lega smentisce di voler minacciare l’appoggio esterno senza l’accordo sulla squadra. Bongiorno verso la Giustizia, sfida Rixi-Rampelli per le Infrastrutture… Non apprezzo la destra italiana, ma mettere dei virgolettati a cazzo di cane, a prescindere a chi vengano attribuiti, è veramente penoso e nel tempo si perde ogni credibilità. Quindi mi chiedo: 'Questo virgolettato sarà vero?' Gandhi Ma direttamente a zappare? Sarai vicepremier degli orti del tuo quartiere fenomeno

Governo Meloni: quale ministero potrebbe finire a sorpresa a Salvini (e perché)Non è ancora il momento delle polemiche dentro al centrodestra e l'obiettivo della prossima premier è quello di partire con il piede giusto, dando l'idea di una coalizione compatta. Immagina per Salvini un ruolo diverso da quello che lui reclama (al Viminale il leader della Lega crede ancora) e la trattativa è molto in salita. Spunta l'Agricoltura

Governo, Cacciari: 'Meloni non può dare ministero top a Salvini''La leader di Fdi ha carte da giocare, ma le difficoltà sono di più' Ora. Io non ho votato centrodestra ma Cacciari chi cazzo sei e ti credi di essere x dare certi consigli? Un po meno ego x favore visto che a parte filosofeggiare non sai fare altro! ...🤔🤔🤔 Vabbè Cacciari, allora fai tu il governo insieme alla rossa ovunque, carissima amica tua. Mi raccomando, ancora un paio di mesi, poi andate a farvi un giro dove preferite.

Governo, Lega smentisce retroscena: 'False frasi attribuite a Salvini''Salvini e Meloni hanno parlato serenamente di come affrontare i problemi del Paese'

Salvini raduna i parlamentari: 'Avanti 5 anni, grande sintonia con Meloni'Il leader della Lega incontra al teatro Sala Umberto di Roma senatori e deputati e smentisce l&39;ipotesi dell&39;appoggio esterno. Il nuovo esecutivo? "Sono ottimista. Faremo un governo di centrodestra, non date peso alle falsità". E anche per Giorgetti il segretario sarà tra i ministri.  RuggieroMontene Ma vattene RuggieroMontene Di dx Matte' di dx ,dov'è e chi sarebbe il centro, voi ? RuggieroMontene grande Matteo. Avanti così

Meloni ha un'arma contro Salvini: la bomba Moratti (di G. Cerami)Se il leghista si impunta sul Viminale, FdI è pronta a schierare la vice di Fontana alle Regionali proprio contro il governatore in carica. Lei comunque si can… Dopo Fontana ai lombardi manca solo la Moratti. Coraggio. letiziamoratti è una bomba per l'intero paese, altro che per Salvini! Il colpo di grazia per toglierlo dalle palle