Nuova sparatoria a Seattle, colpiti due teenager: morto un 16enne, grave l’amico 14enne

L’episodio è avvenuto nella zona occupata dai manifestanti per George Floyd

30/06/2020 16.04.00

L’episodio è avvenuto nella zona occupata dai manifestanti per George Floyd.

L’episodio è avvenuto nella zona occupata dai manifestanti per George Floyd

13:06SEATTLE.  Un ragazzo di 16 anni è stato ucciso e un altro, di 14, è ricoverato in terapia intensiva dopo una sparatoria nella Chop zone di Seattle la zona vicino al Congresso occupata dai manifestanti che protestano per la morte di George Floyd. Si tratta della quarta sparatoria negli ultimi dieci giorni in quella che era al'inizio una zona presidiata da manifestanti pacifici ma si è trasformata in una terra di nessuno. 

L'Uomo di luglio: Romelu Lukaku in copertina Pd, Letta: ' Mai più al governo con Salvini e la Lega' Diletta Leotta vola in Turchia per conoscere la famiglia di Can Yaman: nozze in vista? - VanityFair.it

Seattle, la sparatoria nella "Chop zone" vista dalle telecamere di sorveglianzaL’ospedale Harborview Medical Center ha riferito che uno dei ragazzi è arrivato alle 3.15, portato da un veicolo privato, mentre l’altro è stato portato dai vigili del fuoco alle 03.30. «Purtroppo il ragazzo arrivato alle 3.30 dalla zona Chop è morto», aggiunge la nota.

La zona «Capitol Hill Occupied Protest» autogestita dai manifestanti è stata creata sulla scia dell'uccisione di Floyd a Minneapolis, in cui il 25 maggio un poliziotto bianco gli ha premuto il collo a terra con un ginocchio per otto minuti. In una strada, i manifestanti hanno creato un enorme murales che riporta il nome del movimento, «Black Lives Matter». Essendo le proteste, ormai diffuse livello nazionale e internazionale, contro il razzismo sistemico e la brutalità della polizia, la sicurezza della zona è gestita in autonomia dai manifestanti. La zona era stata occupata da centinaia di dimostranti pacifici, ma negli ultimi 10 giorni vi si sono verificate quattro sparatorie. Nella prima, il 20 giugno, un 19enne è stato ucciso e un 33enne ferito. Il giorno successivo, un 17enne è stato ferito, così come lo è stata due giorni dopo un'altra persona. A seguito dei ripetuti episodi di violenza le autorità locali hanno dichiarato di valutare lo smantellamento della zona Chop e riaprire la stazione di polizia. headtopics.com

George Floyd, cosa è successo prima della morteLa direttrice del Seattle Police Department, Carmen Best, ha accusato dimostranti e abitanti di «non essere collaborativi con le nostre richieste di aiuto» e ha descritto l’area come «non sicura, per nessuno». Nel frattempo si sollevano da varie parti dello spettro politico richieste di dimissioni nei confronti della sindaca Jenny Durkan, accusata di aver gestito male la situazione. Secondo i media locali la zona Chop è pacifica e tranquilla di giorno, con volontari che distribuiscono cibo gratuitamente e gente che si rilassa nei parchi, dove è stato anche creato un giardino comunitario. Di notte, tuttavia, la tensione sale quando i dimostranti marciano e persone armate controllano le strade.

Caso Floyd, marito e moglie davanti casa puntano un fucile e una pistola sui manifestanti©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Un’informazione seria, libera, competente e autorevolecome quella de La Stampa merita un abbonamento.

FrancescoI perché dei nostri lettori“Perché La Stampa è il quotidiano su cui ho imparato a leggere. La famiglia di mia mamma era di Torino. Una copia era sul tavolo, tutti i giorni.Per me La Stampa è casa.PaolaI perché dei nostri lettori

“informa senza distorcere i fatti, perché nella suasa prendere posizione autonoma anche a costo di andare contro corrente.FabrizioI perché dei nostri lettori“Da 50 anni sono un lettore de La Stampa. È il quotidiano che apprezzo perché è headtopics.com

Coronavirus, Israele verso il ritorno all’obbligo di mascherine al chiuso dopo l’aumento dei contagi Giuliani sospeso dall’esercizio professione legale a New York Gb: basta pubblicità di cibo spazzatura in tv prima delle 21 - Mondo

equilibrato nei commenti, ha editoriali interessanti, giornalisti competenti Leggi di più: La Stampa »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)

Bene... le merde si ammazzano tra di loro ! Una comune di violenti. L'ennesima prova che non si tratta di un movimento pacifico Un casino della madonna và.

Nuova sparatoria a Seattle: ucciso un 16enne, grave un 14enneSi tratta della quarta sparatoria negli ultimi dieci giorni in quella che era al'inizio una zona presidiata da manifestanti pacifici ma si è trasformata in una terra di nessuno Dimostra solo quanto siano delinquenti gli Antifa & black Live Matter Da tradizione Americana si usa sparare a tutti e su tutto quello che si muove! Queste sono le manifestazioni in America il paese più razzista del mondo! 😡😡😡 Je ce sta bene, te l aveva detto Trump che quando iniziava sta roba iniziavano le sparatorie!!

Scoppia la nuova guerra del tè tra Gran Bretagna e Stati Uniti - VanityFair.itUn video su TikTok su come preparare un (finto) tè inglese ha scatenato il botta e risposta tra diplomatici. Cosa è successo?

F1: nuova Mercedes, livrea nera contro il razzismo - F1Wolff: 'Ogni forma discriminazione non ha posto in società' (ANSA) sembra un carro da morto... contenti loro, tanto io tifo Ferrari. insomma, adesso la adotteranno tutti, così le auto in gara non si distingueranno più che tanto i telespettatori, 5 minuti dopo la partenza, stanno già ronfando tutti Ma vacagare

Il coronavirus non è la nuova Spagnola«Covid come la Spagnola. Riprese ferocemente a settembre». L’affermazione ha la forza di un ipse dixit, dato il ruolo di chi l’ha pronunciata, il direttore aggiunto dell’Oms per le Iniziative strategiche, Ranieri Guerra. Nessuno, in questi mesi, aveva proposto un vaticinio così minaccioso stabilendo un parallelo con l’agghiacciante influenza del 1918, col suo spaventoso bilancio di decine di milioni di vittime intorno al mondo. Col coronavirus abbiamo firmato solo un fragile armistizio ma la guerra continua, e può riservarci una nuova temibile ondata, come avvenne con la pandemia influenzale del 1918. Il fatto è che la Spagnola non può rappresentare un “modello” del possibile andamento di Covid-19. Spiegare il perché richiederebbe una non breve analisi delle acquisizioni sui vagabondaggi genetici del virus pandemico. Per restare nell’ambito dell’affermazione del rappresentante dell’Oms, basterà richiamare qui alcuni punti, ricordando che furono i contemporanei - basandosi sulla somiglianza clinica dei casi lievi - a maturare l’idea che si trattasse della stessa malattia nelle tre successive ondate che si diffusero più o meno simultaneamente durante un periodo di 12 mesi nel 1918-1919, in Europa, Asia e Nord America. Ma non è affatto certo (tutt’altro) che fossero causate dallo stesso virus o dalle sue varianti. La prima iniziò nel marzo del 1918 e si diffuse in modo non uniforme negli Stati Uniti, in Europa e forse in Asia nei successivi 6 mesi. Aveva le caratteristiche dell’influenza stagionale, che i medici erano abituati a osservare da sempre, come indica la documentazione storica per l’Italia, comprendente i giornali medici del tempo. Nessun cenno a tassi di mortalità anormalmente elevati o di passaggi da influenza semplice a polmoniti fatali. Come avverrà, invece - tra lo sgomento e i dubbi di medici e autorità sanitarie - nella catastrofica ondata dell’estate -autunno, causata da un virus, la cui eccezionale patogenicità era dovuta a vari fattori. Fu questa on Che anachronism.

Hong Kong, Wong: 'Con nuova legge, città diventa uno stato di polizia segreta' - Tgcom24La nuova legge sulla sicurezza nazionale imposta dalla Cina 'segna la fine della Hong Kong che il mondo conosceva. Con poteri spazzati via e una legge indefinita, la città diventerà uno stato di polizia seg...

Coronavirus, Nuova Zelanda: vertice Apec 2021 si terrà online - Tgcom24L'edizione 2021 del forum di cooperazione economica Asia-Pacifico (Apec), prevista ad Auckland, si terrà online a causa della pandemia di coronavirus. Lo ha annunciato la Nuova Zelanda. 'Data l'attuale situazio...