Berlinmarathon 2021, Video, Rai, Tv, Raitv, Rai News, Europa

Berlinmarathon 2021, Video

Non solo elezioni, a Berlino torna la Maratona

'La più grande dall'inizio della pandemia', simbolo della ripartenza del Paese

26/09/2021 14.11.00

'La più grande dall'inizio della pandemia', simbolo della ripartenza del Paese berlinmarathon2021

'La più grande dall'inizio della pandemia', simbolo della ripartenza del Paese

Condividi26 settembre 2021A Berlino non va in scena solo la maratona elettorale. Migliaia di runner di tutta Europa sono infatti tornati a correre insieme con tanto di pettorale numerato: è uno dei segni della ripartenza post-Covid, l'edizione 2021 della Berlin Marathon,"la più grande dall'inizio della pandemia", dopo la sofferta cancellazione di quella del 2020. Ha vinto Guye Adola con il tempo di 2h05'45". L'etiope ha preceduto sul podio Bethwel Yegon (2h06'14") e Kenenisa Bekele (2h06'47"), vincitore nel 2016 e nel 2019. Nella gara femminile l'etiope Gotytom Gebreslase ha vinto in 2h20'09" precedendo le connazionali Hiwot Gebrekidan (2h21'23") ed Helen Tola (2h 23:05).

Mattarella: «Diciamo no a teorie antiscientifiche e violenze insensate» Maltempo. Forte nubifragio nel Catanese. Una giovane muore travolta in strada dall'acqua Bolsonaro accusato di «crimini contro l’umanità»: sì della Commissione parlamentare

La gara si è svolta secondo rigide norme sanitarie e il numero dei partecipanti è stato notevolmente ridotto. Due anni fa sulla linea del traguardo è transitato il numero record di 43.987 corridori. Quest'anno sono circa 25.000 corridori. ​La BMW Berlin Marathon appartiene alla Abbott World Marathon Majors insieme alle gare di Boston, Chicago, Londra, New York e Tokyo ed è la corsa su strada più grande e spettacolare della Germania.

Leggi di più: Rainews »

Covid, giudice dà torto a mamma no vax di Parma: figli ora vaccinati

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, giudice dà torto a mamma no vax di Parma: sì al vaccino per i figli. VIDEO

De Laurentiis non indietreggia su Dazn: «Paese indietro continuando con Sky»l presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis non indietreggia su Dazn e sposta il focus su broadband e innovazione: «Continuando con Sky fra tre anni il Paese si sarebbe trovato indietro» Saranno contenti i tifosi del napoli di pagare x Non vedere soprattutto ora che lottano x il primo posto . Un genio. Adesso al prossimo problema con Dazn, diciamo alle 15.01, la gente saprà con chi prendersela Magari con un fornitore ( Dazn ) che abbia la giusta struttura tecnologica per dare servizio ( visto che è a pagamento e non du spiccì ) all'intero paese. Magari !!

Salario minimo, la svolta di Landini: “Si può fare ma la contrattazione non si tocca”Il segretario generale apre al dialogo e sui temi economici trova l’intesa con dem e grillini. «Ma prima va rivista la legge sulla rappresentanza per introdurre anche diritti comuni minimi» Iniziamo a 'scongelare' la proposta politica, dopo il lungo lutto del Conte II. Draghi procede con le riforme, i frenatori per ora sono stati respinti. Quindi occorre tornare a confrontarsi su idee concrete 'la trattativa non si tocca..' secondo il landini pensiero. Inteso come trattativa per chi ha la tessera giusta in tasca..?! MassimGiannini Landini cambia testa perché le ostinazioni non portano da nessuna parte anzi..

La destra, la sinistra e la mancanza di umorismoA Parma i manifesti di Giuseppe Verdi con la gonna, per pubblicizzare un evento, hanno provocato l’ira funesta di due senatori leghisti

Meloni: “Non mi interessa superare la Lega”La leader di Fratelli d’Italia da Milano: «Un leader nel centrodestra ancora non c’è» Ti toccherebbe metter su una squadra di governo, e faresti la fine dei grillini. Bella, la vita della no-vax che non deve decidere nulla, eh? Un grande senso di umiltà! Le bugie hanno le gambe corte

Biden: “I non vaccinati stanno mettendo a rischio la ripresa economica”Il presidente Usa: «Ora è una pandemia di non vaccinati, stanno intasando gli ospedali» Dio mio, la globalizzazione delle strnzate.

La famiglia “larga” di Scarpetta (sofferta, diversa, salda) che non lo salvò dall’odioQuesta settimana vi propongo una foto di famiglia, un’immagine d’epoca, quella della famiglia di Eduardo Scarpetta, il genio di Miseria e nobiltà. Tra i bambini, se ci fate caso, potreste riconoscere Eduardo, Peppino e Titina De Filippo, figli illegittimi che lo chiamarono zio per tutta la vita