«Non ha senso chiudere la scuola prima di tutto il resto» - Il Post

10/01/2022 21.17.00
«Non ha senso chiudere la scuola prima di tutto il resto» - Il Post

«Non ha senso chiudere la scuola prima di tutto il resto»

«Non ha senso chiudere la scuola prima di tutto il resto»

Lo ha detto Mario Draghi nella conferenza stampa sul nuovo decreto sulle restrizioni, rispetto al tema del giorno

Lunedì pomeriggio il presidente del Consiglio Mario Draghi ha tenuto una conferenza stampa per illustrare il decreto legge approvato dal governo la settimana scorsa, cheprevedesoprattutto l’obbligo di vaccinazione contro il coronavirus per le persone con almeno 50 anni. Draghi ha anche risposto a diverse domande dei giornalisti – rifiutandosi, però, di commentare le indiscrezioni sull’elezione del nuovo presidente della Repubblica – e in diverse occasioni ha parlato della decisione del governo di tenere aperte le scuole, di cui

Leggi di più: Il Post »

La politica non va in vacanza: scadenze anche a Ferragosto - Italia

Le prime elezioni estive della storia repubblicana costringono i partiti a cancellare le ferie (ANSA) Leggi di più >>

Vediamo fra una decina di gg..... La cosa giusta l'ha detta. Ma ha fatto la cosa sbagliata A Modena gli insegnanti ci sono e gli studenti sono più seri degli adulti. Oggi gli darei il voto a 16 anni . Perché sono sognatori ma sognatori seri consapevoli responsabili . SPEAK IT LOUDER ! 📣 Ma la scuola sta chiudendo da sola

Evviva!

Le cose che non potranno fare i non vaccinati da lunedì - Il Post

Le cose che non potranno fare i non vaccinati da lunedì - Il PostAnzitutto usare i mezzi pubblici, ma anche andare in albergo, usare gli impianti di risalita e molto altro Evitare di romperci il cazzo Per vaccinazione completa intendete due o tre dosi? Non è spiegato nell'articolo Scorreggiare

Cosa non possono fare da oggi i non vaccinati - Il Post

Cosa non possono fare da oggi i non vaccinati - Il PostDa oggi i non vaccinati non possono salire su un autobus o un treno, visitare un museo e fare attività sportiva di gruppo, tra le altre cose Però possono Giocare agli Australian Open Che vergogna Qué tiranía lo de Italia! Qué barbaridad! No entiendo que el pueblo italiano, con independencia de la elección sobre vacunas de cada cual, admita algo así sin protestar. Tremendo. coronavirusitalIa COVID19

Massimo Luciani: 'Il voto a distanza per il Quirinale non è un'opzione' (di F. Olivo)

Massimo Luciani: 'Il voto a distanza per il Quirinale non è un'opzione' (di F. Olivo)Per il costituzionalista il problema dell'impatto del Covid c'è ma va studiata un'altra soluzione Siamo nel 2022...come si lavora in sw si può anche votare. Il mondo cambia PresidenteDellaRepubblica

Uno scrittore ugandese è stato arrestato e torturato per dei tweet contro il presidente - Il Post

Uno scrittore ugandese è stato arrestato e torturato per dei tweet contro il presidente - Il PostKakwenza Rukirabashaija è in prigione da oltre dieci giorni e ha subìto torture per aver dato del ladro al presidente Yoweri Museveni E noi lasciamo tweettare renzi. Evidentemente in Uganda non conoscono l' 'effetto Streisand'. Ora le accuse di uno sconosciuto giornalista verso il presidente di uno stato poco conosciuto sono trattate dalla stampa internazionale e lette in tutto il mondo.

Le molte bevande vegetali che sostituiscono il latte - Il PostCe ne sono tantissime, sono ricche di nutrienti e la loro produzione impiega molte meno risorse rispetto a quello vaccino

In Kazakistan la rivolta contro il regime è stata in gran parte repressa - Il Post

In Kazakistan la rivolta contro il regime è stata in gran parte repressa - Il PostGrazie anche all'intervento militare russo, mentre diventano sempre più forti le teorie su uno scontro per il potere tra le fazioni politiche Parlato con fonti locali che sono in linea con quanto riportato dal Vs. articolo Dittatura energetica. Cittadini assassinati per continuare a garantire prezzi minimi alla Russia? Espediente nell’Esercizio di Bilancio Interno a favore della Bilancia Comerciale Internazionale!?

(Roberto Monaldo / LaPresse) Lunedì pomeriggio il presidente del Consiglio Mario Draghi ha tenuto una conferenza stampa per illustrare il decreto legge approvato dal governo la settimana scorsa, che prevede soprattutto l’obbligo di vaccinazione contro il coronavirus per le persone con almeno 50 anni.domenica 9 Gennaio 2022 Le cose che non potranno fare i non vaccinati da lunedì Riguardano mezzi pubblici, strutture ricettive, servizi di ristorazione e attività sportive, che passano sotto l’obbligo del Green Pass “rafforzato” (Cecilia Fabiano/ LaPresse) Da domani, lunedì 10 gennaio, entreranno in vigore alcune nuove restrizioni decise dal governo alla fine dell’anno scorso, che estenderanno notevolmente l’obbligo del Green Pass “rafforzato”, il certificato che si ottiene solo con la vaccinazione completa o con la guarigione dal coronavirus da meno di sei mesi, chiamato anche Super Green Pass.per spostarsi dalle cosiddette “isole minori”.- “ Sia chiaro: il problema esiste.

Draghi ha anche risposto a diverse domande dei giornalisti – rifiutandosi, però, di commentare le indiscrezioni sull’elezione del nuovo presidente della Repubblica – e in diverse occasioni ha parlato della decisione del governo di tenere aperte le scuole, di cui si è parlato molto negli ultimi giorni . Draghi ha aperto la conferenza stampa elencando le ragioni per cui a suo dire si è reso necessario introdurre l’obbligo vaccinale, spiegando per esempio che «gran parte dei problemi che abbiamo oggi dipende dal fatto che ci sono dei non vaccinati», e che il parametro dei cinquant’anni è stato deciso «sulla base dei dati, che ci dicono che chi ha più di 50 anni corre maggiori rischi». Da lunedì e fino almeno alla fine di marzo, quando in teoria termina lo stato d’emergenza, sarà obbligatorio avere il Green Pass rafforzato per salire su un autobus o un treno, e più in generale su qualunque mezzo di trasporto pubblico o privato di linea. Già nel suo discorso introduttivo Draghi ha spiegato inoltre che «la scuola è fondamentale per la nostra democrazia», mentre nelle sue prime risposte alle domande dei giornalisti ha sottolineato che «il governo ha la priorità che la scuola resti aperta, in presenza» e che «non ha senso chiudere la scuola prima di tutto il resto». Sempre da oggi il Green Pass “rafforzato” serve per accedere ad alberghi e strutture ricettive, a bar e ristoranti. Draghi ha poi citato alcuni dati secondo cui in Italia si sono persi più giorni di scuola in presenza a causa della pandemia rispetto alla media dei principali paesi europei. Sempre da lunedì, il Green Pass rafforzato sarà obbligatorio per accedere ad alberghi e strutture ricettive, e per accedere a bar e ristoranti. In teoria, le scuole avrebbero dovuto riaprire in tutta Italia il 7 gennaio, alla fine delle festività natalizie. Per il professore si tratta di questioni molto serie, che ovviamente vanno tenute in considerazione.

Oltre la metà delle regioni aveva deciso di posticipare l’apertura al 10. Il Green Pass rafforzato sarà necessario tra le altre cose per partecipare a feste dopo cerimonie civili o religiose, sagre e fiere, entrare nei centri congressi, accedere agli impianti di risalita delle stazioni sciistiche, alle piscine, ai centri benessere anche all’aperto, a centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all’aperto. Servirà inoltre per prendere parte ad attività sportive sia al chiuso sia all’aperto, come per esempio gli allenamenti di calcetto. Nei giorni immediatamente precedenti, a causa del grande aumento di contagi da coronavirus provocato dalla variante omicron, diversi operatori scolastici e sanitari, oltre che vari presidenti di regione e amministratori locali, .