Nessun accordo tra Arcelor Mittal e sindacati: cassa integrazione all’ex Ilva di Taranto

Coinvolti 1395 lavoratori, sciopero proclamato per giovedì

02/07/2019 00.04.00

Nessun accordo tra Arcelor Mittal e sindacati: cassa integrazione all’ex Ilva di Taranto

Coinvolti 1395 lavoratori, sciopero proclamato per giovedì

In risposta a tale decisione le organizzazioni sindacali hanno proclamato 8 ore di sciopero su tre turni per il 4 luglio in segno di protesta. Giovedì prossimo, nello stesso giorno della mobilitazione sindacale, è in programma il vertice al Mise sul delicato tema dell’immunità penale, appena revocata dal governo dal prossimo 6 settembre. Per Arcelor Mittal lo stabilimento chiuderà senza una tutela legale sugli interventi del piano ambientale. Dal fronte governativo, per il viceministro all’Economia Massimo Garavaglia (Lega) non si può chiudere l’ ex Ilva e serve una norma per immunità: «Con il primo provvedimento utile, se serve, inseriamo la norma e la approviamo».

Europei 2021, Juve e Barcellona per le differenze: loghi arcobaleno 'La Chiesa dovrebbe abbracciare i gay, invece non li vuole liberi. E ora Francesco sembra un po' Pio IX' Il Fatto di Domani del 22 Giugno 2021 - Il Fatto Quotidiano

Ma dal fronte pentastellato dell’esecutivo, per il ministro per il Sud Barbara Lezzi «è doveroso respingere, con serietà e responsabilità, la spinta verso la conservazione di privilegi inaccettabili quali il ripristino dell’immunità per Arcelor Mittal».

Martedì 9 luglio, sempre al Ministero è in calendario un nuovo incontro tra l’ex Ilva e i sindacati per una verifica sull’attuazione degli accordi di riconversione ambientale dell’acciaieria dello scorso settembre. Ma per ora le posizioni tra le parti sembrano essere ancora molto distanti. headtopics.com

Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Adesso Delrio andrà a dormire anche lì. Ah no... beh normale i proprietari fanno i loro interessi visto come vengono trattati

Ue, niente accordo sulle nomine: nuovo vertice domani. Conte: no a pacchetto precostituitoDopo una maratona durata tutta la notte la riunione è stata sospesa, e convocato un nuovo vertice domani mattina alle 11. La Cancelliera tedesca Merkel: 'Nessun candidato aveva la maggioranza, ancora fiduciosa'. Il presidente francese Macron: 'È stato un fallimento, pessima immagine dell'Europa' Che vi aspettavate? Non contiamo nulla eo sappiamo Un po' come il Ministero dell'Economia in Italia, diciamo... Ci hanno provato. Erano abituati all'Italia a 90 gradi che dice sì a tutto

Via al decreto anti-sanzioni Ue Migliorano i conti, deficit giù al 2,04%Il Tesoro: l’Italia è in regola, procedura ingiustificata. Ma nessun impegno formale preso per il 2020. Accantonati 1,5 miliardi di euro da reddito e Quota 100: serviranno per ridurre il deficit 7 Miliardi di tagli alla spesa sociale è difficile da scrivere nel titolo? Quando la finiamo con questa buffonata del 2,04? Il 2,04 è 2. Non vi ci mettete anche voi, per favore Incredibile che precisione 2,04%, non un 2,0% o caso mai un 1,98%, o forse hanno solo detto rimetti lo stesso numero e toccamose

Ex Ilva, ArcelorMittal avvia la cassa. Annuncio dei sindacati: «Sciopero di otto ore»Uno &171;sgarbo istituzionale&187; lamentano i sindacati&46; Uno strappo non troppo inatteso dicono fonti vicine al dossier considerata anche la delicata... Comincia quello che era nell’aria. Un braccio di ferro che non porta a niente. Il pregresso va chiuso. Se si va a valutare la situazione ,il giorno dopo della revoca “del.immunità” i magistrati iniziano le indagini che hanno nel cassetto e li sbattono tutti in galera.

La DMZ, assurdo confine (con 2 milioni di mine) tra le due CoreeCome è nato e che cosa è divenuto il punto di separazione tra la Corea del Nord e quella del Sud, dove domenica Trump e Kim si sono stretti la mano

Coree, stretta di mano tra Kim e TrumpIl tycoon è entrato in territorio nordcoreano, prima volta di un presidente americano Ah, l’importanza dei confini...

Csm, collegi locali e il sorteggio tra i più votati: una proposta di riforma contro il potere delle correnti di magistrati - Il Fatto QuotidianoRiceviamo e pubblichiamo l’intervento di Filippo Leonardo, presidente della prima sezione della Corte d’Appello di Reggio Calabria. Si tratta di una proposta di riforma del sistema di elezione del Consiglio superiore della magistratura *** Le vicende di queste ultime settimane, se ovviamente confermate dalle verifiche giudiziarie, appaiono drammatiche e sconvolgenti al di là dell’immaginabile. Che il sistema …