Mottarone, la Procura: sistema freni di sicurezza non ha funzionato

Mottarone, la Procura: sistema freni di sicurezza non ha funzionato

24/05/2021 14.05.00

Mottarone, la Procura: sistema freni di sicurezza non ha funzionato

Il ministro delle Infrastrutture e il capo della protezione civile a Stresa per acquisire informazioni sull’incidente

Procura: sistema di freni di sicurezza non ha funzionatoInfatti, il faro della procura di Verbania è anche volto a capire come mai il sistema di freni di emergenza non abbia funzionato. «Partiamo da una evidenza empirica, il cavo si è tranciato e il sistema di freni di sicurezza, pacificamente, non ha funzionato», spiega a LaPresse il procuratore di Verbania Olimpia Bossi. «Ha funzionato invece per l’altra cabina, che si è bloccata»”, specifica, aggiungendo che «si indaga anche per disastro colposo».

Bari, 54enne in rianimazione: “Ischemia dopo vaccino”. Era in cura per “trombosi venosa periferica”. Il 26 maggio immunizzato con J&J - Il Fatto Quotidiano Pubblica amministrazione, il primo concorso con la 'formula Brunetta' è un flop: allo scritto si presenta poco più della metà degli ammessi. Ministero costretto a riaprire le selezioni - Il Fatto Quotidiano Covid Uk, Johnson: 'Riapertura totale rinviata al 19 luglio'

Ospedale: per bimbo situazione fa ben sperare«Ha passato una notte tranquilla, ora non resta che sperare. Abbiamo messo in campo tutte le nostre eccellenze e stiamo monitorando lla situazione minuto per minuto». Così Giovanni La Valle, direttore generale della Città della Salute, questa mattina davanti all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino, dove è ricoverato il bambino di 5 anni, unico sopravvissuto alla strage della funivia Stresa-Mottarone, in cui hanno perso la vita i genitori, il fratello e i bisnonni. Il bambino è stato operato ieri sera per ridurre le fratture e ora è intubato. «Attendiamo le prossime 48 ore, la situazione è critica ma fa ben sperare», aggiunge La Valle.

Possetti: tragedia come il Ponte Morandi non è un caso«Penso che la tragedia di ieri, come la nostra, non sia un caso». Così Egle Possetti, presidente del comitato Ricordo Vittime ponte Morandi, ha commentato il terribile incidente alla funivia tra Stresa e il Mottarone, nella quale sono morte 14 persone. Possetti questa mattina era a Genova per un incontro con i parlamentari liguri sulla proposta di legge elaborata dal comitato a favore delle famiglie delle vittime di disastri dovuti all'incuria. headtopics.com

Codacons: scarsi controlli trasporti, noi parte offesa in inchiesta«La tragedia della funivia del Mottarone è solo l’ultimo incidente grave che coinvolge il settore dei trasporti in Italia, e che riporta al centro dell’attenzione la questione dei controlli sul fronte della sicurezza». Lo si legge in una nota del Codacons.

«Dopo la strage del Ponte Morandi, i deragliamenti di treni, i sequestri di ponti e viadotti a rischio in tutta Italia, i naufragi delle navi da crociera, appare evidente che nel nostro paese qualcosa non funziona sul fronte dei controlli sulla sicurezza dei trasporti - spiega il presidente Carlo Rienzi -. Questo perché spesso gli accertamenti previsti dalle norme e che dovrebbero verificare lo stato di infrastrutture e mezzi di trasporto non vengono eseguiti, oppure, come dimostra l'indagine della procura di Genova su Rina (registro navale italiano), le certificazioni vengono falsificate e aggiustate».

«Tutto ciò ha ripercussioni dirette sulla sicurezza dei passeggeri che viaggiano su terra, aria e mare, e impone di verificare l'operato di chi dovrebbe vigilare sulla sicurezza dei mezzi di trasporto», aggiunge Rienzi. «Per questo motivo - prosegue la nota - il Codacons si costituisce parte offesa nell’inchiesta aperta dalla procura di Verbania, e chiederà di estendere le indagini nei confronti del Ministero dei trasporti e di tutte le istituzioni e gli enti che hanno il compito di garantire la sicurezza dei cittadini che utilizzano infrastrutture e mezzi come strade, ferrovie, funivie, traghetti e navi da crociera, allo scopo di accertare eventuali negligenze o omissioni».

Zambrano (Ingegneri): «Inspiegabile, Italia leader costruzione nel mondo»«L’incidente di Mottarone è inspiegabile visto che l’Italia è leader nel mondo nella realizzazione di questo tipo di opere, anche dal punto di vista della sicurezza». Lo dice ad Adnkronos/Labitalia Armando Zambrano, presidente del Consiglio nazionale ingegneri. «Le manutenzioni - fa notare - sono state effettuate nei modi e nei tempi programmati; anche perché stiamo parlando di un tipo di opere molto attenzionate ed essendo tutto a vista si possono controllare abbastanza agevolmente». headtopics.com

Il Fatto di Domani del 14 Giugno 2021 - Il Fatto Quotidiano Modena, tentata rapina a portavalori su A1: esplosioni, spari, chiodi Ema: il vaccino AstraZeneca è valido per tutti Leggi di più: IlSole24ORE »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

tragedia assurda.... cosa hanno collaudato...!! Manutenzione zero... servono controlli a tutti gli impianti 😭