Cronaca%2Cmontagna

Cronaca%2Cmontagna

Montagna, escursionista tedesco precipita e muore in Alto Adige - La Stampa

Bolzano.

04/01/2020 13.05.00

Bolzano.

Bolzano. Uno scialpinista tedesco è morto dopo essere precipitato per circa 400 metri mentre stava effettuando un'escursione sul gruppo del Sella tra la Val Gardena e la Val Badia in Alto Adige. Il corpo dell'uomo è stato individuato nella tarda serata di ieri dagli uomini del soccorso alpino anche grazie all'ausilio dell'elicottero dell'Aiut Alpin Doloimites, abilitato al volo notturno essendo dotato di speciali visori. La salma dell'escursionista verrà recuperata oggi. L'uomo, in vacanza in Alto Adige, era partito dal rifugio Pisciadù, ma sulla via del rientro ha sbagliato il canalone imboccando una cascata di ghiaccio che non gli ha dato scampo. A lanciare l'allarme è stata la moglie che lo attendeva in albergo.

10:01Bolzano. Uno scialpinista tedesco è morto dopo essere precipitato per circa 400 metri mentre stava effettuando un'escursione sul gruppo del Sella tra la Val Gardena e la Val Badia in Alto Adige.Il corpo dell'uomo è stato individuato nella tarda serata di ieri dagli uomini del soccorso alpino anche grazie all'ausilio dell'elicottero dell'Aiut Alpin Doloimites, abilitato al volo notturno essendo dotato di speciali visori. La salma dell'escursionista verrà recuperata oggi. L'uomo, in vacanza in Alto Adige, era partito dal rifugio Pisciadù, ma sulla via del rientro ha sbagliato il canalone imboccando una cascata di ghiaccio che non gli ha dato scampo. A lanciare l'allarme è stata la moglie che lo attendeva in albergo.

I due ragazzi contro i genitori No Vax: «Vaccinateci, vogliamo essere liberi» Zan: «Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti» Un mese alle Olimpiadi: le paure dei giapponesi, i sogni degli italiani. Il podcast

©RIPRODUZIONE RISERVATAQui andrà inserito il messaggio del Direttore, esempio:"Chiunque ha il diritto alla libertà di opinione ed espressione; questo diritto include libertà a sostenere personali opinioni senza interferenze...."

Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Austria, doppio passaporto per chi risiede in Alto Adige? Proprio no - VanityFair.itNel programma della coalizione del nuovo governo non se ne parla. Ma alla maggioranza dei potenziali interessati la doppia cittadinanza non interessa

Donna di 50 anni precipita da sentiero in montagna e muoreStava percorrendo il sentiero che da Illegio conduce al Monte Amariana passando al bivacco Cimenti-Floreanini Anche in montagna come al mare, mai troppa fiducia con l'ambiente circostante.

Sondrio, incidente in montagna: grave escursionista di 61 anni | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Sondrio, incidente in montagna: grave escursionista di 61 anni | Sky TG24

Un altro incidente in montagna, grave un escursionista precipitato sul Gran SassoIl compagno di cordata era rimasto appeso in parete e non risulta ferito. L'intervento è in corso, il ferito trasferito in codice rosso

Muore in casa, la madre novantenne veglia per giorni il cadavere - La StampaIl corpo del 62enne ritrovato dai carabinieri ad Oglianico, nel Canavese: i due vivevano in stato di indigenza alla periferia del paese. Sempre complimenti per la forma del periodo: un italiano da urlo!😱

Il sogno di Abe e Simon muore, ucciso dall’aria condizionata - La StampaSe la letteratura è un inganno allora questo libro è da annoverare fra la grande letteratura. Lo apri, lo leggi, ed ecco che cadi nel tranello. Ti aspetti un graphic novel e invece no, è anche altro (l’autore ha detto di preferire il termine picture novel); poi pensi di leggere la storia di due fratelli, Abe e Simon Matchcard, e della loro triste vicenda che è il fallimento dell’azienda di famiglia, e invece no, soltanto alla fine capisci che quanto meno hai letto la storia del capitalismo del ventesimo secolo. Le uniche cose lampanti e chiare sembrano essere, una volta tanto, le parole con le quali è stato accolto all’uscita dell’edizione originale: un «capolavoro» (il New York Times, di solito avaro nell’usare il termine) scritto e disegnato da un vero e proprio «genio» (il Guardian, con britannico aplomb). Il libro si intitola Clyde Fans e l’ha scritto Seth, nome d’arte del fumettista canadese Gregory Gallant, in libreria nella meravigliosa edizione Coconino Press sontuosamente curata da Luca Baldazzi. Quasi cinquecento pagine realizzate in oltre vent’anni: la storia di una vecchia azienda di famiglia di ventilatori elettrici, che i due fratelli ereditano dal padre. Ma il mondo cambia, le epoche falcidiano mestieri e le promesse di felicità soffiate dalle pale dei ventilatori si trasformano in fallimento, con il repertorio di risentimento e delusione e sconfitta. Ed è incantevole la grazia empatica con la quale Seth descrive i suoi personaggi, gli atteggiamenti differenti che vestono di fronte alla vita, raggiungendo vertici inattesi e impensabili: il romanzo si apre con un monologo in cui Abe ricorda e ci introduce a tutta la storia, e questo monologo dura quasi 70 pagine, qualcosa che dovrebbe esser illegale in un fumetto eppure rimani lì come seduto a teatro, a bramare il verso successivo, incollato e stupito. E prima del monologo le primissime pagine, una trentina: solo immagini, dell’inserzione sull’elenco telefonico, di un posacenere e un calendario con i l