Moldova, nel governo di Maia filorussi a braccetto con gli europeisti

Nel governo moldavo di Maia, filorussi insieme agli europeisti

16/06/2019 01.16.00

Nel governo moldavo di Maia, filorussi insieme agli europeisti

Svolta nel Paese più povero d’Europa, lascia il magnate Plahotniuc

MOSCAIl risultato della feroce battaglia politica consumatasi in queste settimane in Moldova è certamente eccezionale, con la formazione di una coalizione tra il partito filorusso e quello pro-Europa che è stata subito accolta con entusiasmo da Mosca, Washington e Bruxelles. E per ottenere ciò mentre i rapporti tra Russia e Usa sono a dir poco freddini, c’è voluto l’impegno di una donna altrettanto eccezionale in un Paese famoso per essere il più povero d’Europa, dal quale tutti i migliori talenti emigrano.

'Saman? Le politiche di integrazione hanno fallito. E le donne restano invisibili' Roma, Letta: 'Molto negativo il giudizio su Raggi, il candidato giusto è Gualtieri. Affluenza bassa alle primarie di Torino? È il post-Covid' - Il Fatto Quotidiano Covid Campania, De Luca: 'No a mix vaccini per seconda dose'

Il capo del governo che ha vinto la battaglia contro il partito conservatoredel più potente oligarca del Paese si chiama Maia Sandu, ha 47 anni, parla correntemente inglese e russo, ha ottenuto un master ad Harvard e ha lavorato come economista alla Banca Mondiale a Chisinau e a Washington (come consigliera del direttore esecutivo) e alle Nazioni Unite. Nei giorni scorsi non era riuscita nemmeno a insediare i membri del suo governo nei ministeri, bloccati dagli esponenti del Partito Democratico dell’onnipotente Vladimir Plahotniuc, magnate del petrolio, della finanza e delle tv. Da Victoriabank a Petrom Moldova, fino ai canali televisivo Prime Tv e Publika Tv.

Il Partito, appoggiato dalla Corte costituzionale piena di fedelissimi dell’oligarca, continuava a puntare le sue carte sul governo parallelo di Pavel Filip al quale era stata affidata anche la carica ad interim di capo dello Stato.Poi il lungo confronto si è concluso con la vittoria (almeno per ora) della Sandu headtopics.com

e della sua «Grosse Koalition» alla moldava. Nella notte i media riferivano di un gran traffico all’aeroporto internazionale di Chisinau, la capitale. Diversi jet privati sarebbero partiti per varie destinazioni con a bordo l’oligarca sconfitto e i suoi sodali. Piani di volo per Mosca, Londra, Istanbul, Odessa. Plahotniuc ha invece preso la via della Svizzera, dove da tempo risiede la sua famiglia e con un comunicato di fuoco il suo partito ha smentito che si sia trattata di una fuga: «Solo una visita di due giorni ai suoi».

Maia Sandu è leader del blocco Acum che punta su una ulteriore integrazionedella Moldova con l’Unione Europea, anche se, per ora, l’idea di un ingresso è assai lontana. Con lei i filorussi del Partito Socialista del presidente Igor Dodon che i Democratici avevano tentato di estromettere, sempre grazie a una decisione della «amica» Corte costituzionale. Dodon e il suo partito da tempo invece chiedono una maggiore vicinanza a Mosca.

L’esito dello scontro è proprio quello che già nei giorni scorsi si era auguratoVladimir Putin nell’esprimere il suo sostegno al capo dello Stato moldavo: «Appoggiamo assolutamente il presidente Dodon e i suoi attuali partner di coalizione affinché possano liberarsi della gente che ha usurpato il potere in Moldova». Il Dipartimento di Stato americano ha apprezzato la decisione del Partito Democratico di ritirarsi. Sostegno anche dalla Ue e da Parigi e Berlino.

Ora che il Paese è stato liberato «dai leader del gruppo mafioso che ha terrorizzatoi moldavi per anni», come ha dichiarato, Sandu spera di poter attuare riforme per sbloccare gli aiuti dell’Unione Europea e del Fondo Monetario. La strada che indica per il suo Paese è quella che avrebbe potuto forse assicurare pace e prosperità anche alla vicina Ucraina: un ruolo di ponte economico e culturale tra Europa e Russia. headtopics.com

Covid, in Francia stop a mascherine all’aperto dal 30 giugno Variante Delta, Draghi: 'Se occorre, quarantena per chi arriva da Gb' Coronavirus in Italia e nel mondo: le news del 14 giugno. LIVE

15 giugno 2019 (modifica il 15 giugno 2019 | 21:26) Leggi di più: Corriere della Sera »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Gli organizzatori di Rabat: “Domenica Semenya sugli 800”Si tratterebbe del ritorno della sudafricana sulla distanza dopo che il tribunale federale svizzero ha sospeso la regola Iaaf che le avrebbe vietato di gareggiare senza cure per abbassare il testosterone

Le azzurre danno spettacolo ai Mondiali: la goleada alla Giamaica vale gli ottavi di finaleIn Francia altro successo della nazionale: 5-0. Dopo Bonansea ancora protagoniste le giocatrici Juve. Tripletta di Girelli, e due gol di Galli: «La forza di un blocco»

Gli zoccoli di legno sono il nuovo feticcio delle it-girls?Sulla filosofia delle 'chunky shoes', Gucci propone gli zoccoli di legno per l'estate 2019 Via

«Non prendiamoci sul series»: Carolina Crescentini consiglia la serie per gli orfani di Boris - VanityFair.itQuinta puntata del podcast «Non prendiamoci sul series», che ogni settimana commenterà gli show più famosi con degli ospiti d'eccezione. Oggi si parla di «Chiami il mio agente!» e «Boris» insieme a Carolina Crescentini

Napoli, si suicida il professore di liceo accusato di presunti rapporti con alunne minorenni

Alexei, l’eroe di Chernobyl che vive con 369 euro di pensioneAppena esploso il reattore nucleare, con altri due tecnici scese nelle piscine di sicurezza evitando che si sviluppasse una seconda nube radioattiva. «Feci solo il mio dovere» una cifra così data in 'assoluto' senza saper: - quanto guadagna di pensione un dipendente pubblico - se la casa la concede il governo - quanto costa oggi la vità in Russia, probabilmente in una piccola città serve a poco