Milano, busta con proiettili recapitata a presidente Comunità Ebraica

17/05/2022 13.22.00

Busta con proiettili recapitata al presidente della Comunità Ebraica di #Milano

Ansa, Minacce

Busta con proiettili recapitata al presidente della Comunità Ebraica di Milano

Leggi su Sky TG24 l'articolo Busta con proiettili recapitata al presidente della Comunità Ebraica di Milano

17 mag 2022 - 12:04La missiva anonima, che non conteneva frasi minacciose o altri riferimenti scritti, è stata consegnata il 10 maggio nella cassetta postale dell'abitazione di Walker Meghnagi, il quale ieri mattina si è presentato in Questura per sporgere denuncia. La Procura ha aperto un fascicolo di indagine a carico di ignoti con l'ipotesi di minacce aggravate e detenzione illegale di munizioni

ascolta articoloCondividiUna busta con due proiettili è stata recapitata nella cassetta postale dell'abitazione di Walker Meghnagi, presidente della Comunità ebraica di Milano. La notizia è stata riportata dal quotidiano Il Giorno. Il responsabile dell'antiterrorismo milanese Alberto Nobili questa mattina ha aperto un fascicolo di indagine a carico di ignoti con l'ipotesi di reato di minacce aggravate e detenzione illegale di munizioni. Il pm stamane ha ricevuto l'informativa degli investigatori e ha disposto già gli accertamenti scientifici come la rilevazione di eventuali impronte o Dna su busta e proiettili.

Leggi di più:
Sky tg24 »

Giustizia: Ermini, non avrei scioperato, si approvi riforma - Politica'Questa legge sarà pure compatibile ma è poco conforme allo spirito della Costituzione' secondo il presidente dell'Anm Giuseppe Santalucia. Il vice presidente del Csm David Ermini ha aggiunto che lo sciopero dei magistrati 'non l'avrei fatto'. ANSA Ci credo che non avrebbe scioperato…non ci capisce niente…!!sta lì a sua insaputa IL FATTO QUOTIDIANO: ERMINI: so tutto di te, sarà piacevole raccontarlo! 😂🤣🤣🤣😂 Al Tribunale di Milano hanno aderito allo sciopero dei magistrati contro la riforma della giustizia meno della metà delle toghe, circa il 39%. Anm: a livello nazionale l'adesione è del 60-65%. ANSA

Mariupol, immagini satellitari svelano quarta fossa comuneCommissaria Denisova: 'La città costantemente colpita dalla Russia con bombe pesanti, proiettili termobarici e al fosforo'. È una bugiarda Secondo l'ONU sono 4000 in tutta Ucraina. È anche vero che se gli ucraini continuano a bombardare Dati così a caso

'Non sono nemico dei pm. Con Bruti salvai l'Expo'Le rivelazioni dell'ex premier: 'L'evento non saltò grazie a un caffè con il procuratore di Milano' Basita ... Infama Ermini, quello che si è portato dietro lui in Parlamento, mo incontra in aeroporto (strano, non in autogrill?) Bruti Liberati per capire come far fare firme false a Sala (sindaco NON assolto, ma prescritto) Ha scritto il libro stile avvertimento infam/mafioso? Quante ne hai combinate vergognati

Valerio Onida, martedì i funerali dell'ex presidente della Corte Costituzionale a Milano - Il Fatto QuotidianoQuesto pomeriggio si è aperta la camera ardente del professor Valerio Onida, morto ieri all'età di 86 anni. I funerali si terranno martedì alle 14.45 nella chiesa di san Marco a Milano, di cui il professore era 'cittadino benemerito' [LEGGI] Era uno di quelli che il travagliato ha mobilitato contro Renzi? Poverino onida... Era una gran testa di... saggiamente ci ha lasciato per sempre...

In Serie A si decide tutto all’ultima giornata - Il PostDomenica Milano sarà campione d’Italia, rimane da stabilire se con il Milan, come è più probabile, o con l’Inter Giusto così !W Milan!

“Technopole è decollato. In 4 anni sono tornati 60 cervelli in fuga”L’intervista a Marco Simoni, presidente del centro di ricerca di Milano: 'Facciamo ricerche avanzate: assumiamo uno scienziato a settimana'

Lombardia 17 mag 2022 - 12:04 La missiva anonima, che non conteneva frasi minacciose o altri riferimenti scritti, è stata consegnata il 10 maggio nella cassetta postale dell'abitazione di Walker Meghnagi, il quale ieri mattina si è presentato in Questura per sporgere denuncia.Lo sciopero dei magistrati contro la riforma Cartabia indetto dall'Anm"io non l'avrei fatto: nel momento in cui è stato fatto speriamo porti dei frutti, però la riforma bisogna chiuderla in qualche modo".Guerra Ucraina, Kiev:"Bombe al fosforo su Azovstal" - Video Nella guerra in Ucraina"almeno 25.0 Voglio rivolgermi per un istante ai giovani magistrati.

 La Procura ha aperto un fascicolo di indagine a carico di ignoti con l'ipotesi di minacce aggravate e detenzione illegale di munizioni ascolta articolo Condividi Una busta con due proiettili è stata recapitata nella cassetta postale dell'abitazione di Walker Meghnagi, presidente della Comunità ebraica di Milano. La notizia è stata riportata dal quotidiano Il Giorno."Ho sempre detto che preferisco il dialogo - ha aggiunto - e quindi anche in questo caso: lo sciopero è stato indetto, è legittimo farlo, però io preferisco sempre il dialogo, e spero che quelle discussioni che ci sono state possano essere in qualche modo ricondotte a far sì che la riforma venga approvata". Il responsabile dell'antiterrorismo milanese Alberto Nobili questa mattina ha aperto un fascicolo di indagine a carico di ignoti con l'ipotesi di reato di minacce aggravate e detenzione illegale di munizioni. "Durante il mio intervento ho sottolineato che la Russia continua una guerra aggressiva non provocata, ingiustificata e illegale sul territorio dell'Ucraina e usa come arma anche i crimini sessuali: violentano donne e ragazze, in modo che non vogliano e non possano avere figli", ha scritto Denisova, denunciando:"Questo è il genocidio del popolo ucraino". Il pm stamane ha ricevuto l'informativa degli investigatori e ha disposto già gli accertamenti scientifici come la rilevazione di eventuali impronte o Dna su busta e proiettili. Lo ha detto il presidente dell'Anm Giuseppe Santalucia intervenendo al Palazzo di Giustizia di Milano per l'assemblea aperta delle toghe nel giorno dello sciopero dei magistrati contro la riforma dell'ordinamento giudiziario. La busta con i proiettili La missiva anonima che non conteneva frasi minacciose o altri riferimenti scritti al destinatario, riporta il Giorno, è arrivata a destinazione una settimana fa, il 10 maggio e ieri mattina Meghnagi si è presentato in Questura per sporgere denuncia. No.

Al momento, non è chiaro a cosa sia legata l'intimidazione. Gli studiosi - ha chiarito - dicono che la legge sull'ordinamento giudiziario non solo deve essere compatibile con la Costituzione e quindi non violarla, ma deve essere conforme, deve recepirne ed attuarne fino in fondo il messaggio politico che l'architettura costituzionale detta". Meghnagi, nelle ultime settimane, si sottolinea nell'articolo del quotidiano, è finito al centro di una dura polemica interna. Tutto è nato ai primi di maggio, quando i consiglieri della lista Milano ebraica hanno chiesto la convocazione urgente di un Consiglio straordinario per chiedere le dimissioni di Meghnagi, a capo della lista Beyachad-Insieme per la lettera che il presidente della Comunità ha inviato alla kermesse di Fratelli d'Italia a Milano per scusarsi della sua mancata partecipazione. "Gli obiettivi indicati dal Pnrr - ha detto Santalucia - come l'abbattimento dell'arretrato civile e penale, non si possono raggiungere se non si coinvolge la magistratura come soggetto protagonista di questa grande rivoluzione, non come soggetti che devono essere sospettati di essere i primi responsabili di guasti e quindi controllati disciplinarmente". Walker Meghnagi - ©IPA/Fotogramma La lettera per la mancata partecipazione alla kermesse di Fratelli d'Italia “Caro Ignazio, cara Giorgia - l'incipit della missiva letta nel corso della convention di partito dal vicepresidente del Senato Ignazio La Russa - ringrazio per l'invito a intervenire come ospite alla vostra assemblea programmatica, alla quale per impegni fuori Milano non potrò essere presente”. “Ho seguito dai mezzi di informazione la vostra manifestazione – prosegue la missiva – così come, sin dai tempi della tua sincera amicizia con mio padre Isacco, seguo con attenzione l'evoluzione della destra politica italiana, che mai ha mancato di schierarsi con Israele in politica estera e che è in prima fila nella condanna dell'Olocausto e delle orrende leggi razziali, la più grande tragedia della Shoah”. Tuttavia, l'Associazione nazionali magistrati"deve coltivare la fiducia in un Parlamento che sappia vedere gli aspetti che non vanno e sappia consegnarci una legge sull'ordinamento giudiziario conforme alla Costituzione". Non svelo un segreto se affermo che l'allora commissario Beppe Sala era pronto a dimettersi e si sfogò in più di una circostanza sia con me sia con il ministro Martina, che avevo delegato a seguire l'evento, non avendo la possibilità concreta di portare avanti l'impegnativa sfida.

TAG: .