Milan-Roma 3-3: show, gol e topiche (dell’arbitro). Kumbulla frena la corsa rossonera

Milan-Roma 3-3: show, gol e topiche (dell’arbitro). Kumbulla frena la corsa rossonera

27/10/2020 02.38.00

Milan-Roma 3-3: show, gol e topiche (dell’arbitro). Kumbulla frena la corsa rossonera

Un ottimo Leao in versione assistman per lo svedese e Saelemakers non basta. A segno anche Dzeko e Veretout

derby delle proprietà made in Usa, per unche alla fine lascia un senso diamaro più al Milan che alla Roma.Tre volte in vantaggio e tre volte riacchiappati, i rossoneri di Pioli conquistano un punto che comunque consente loro di allungare ulteriormente in classifica, portando a

Trump dìce sì alla transizione (e perché dipende tutto dalla funzionaria Murphy) 'Il Codice Rosso è un tassello fondamentale ma non basta' 'In autunno torneremo quasi alla normalità'. L'orizzonte dell'immunologo Anthony Fauci

più due il distacco sulle prime inseguitrici Napoli e Sassuolo. Fosse arrivata una vittoria, il solco sarebbe stato diverso, si sarebbe potuto anche parlare di fuga, mail gol di Kumbulla all’84 ha fissato il risultato sul definitivo pareggioche dà una scossa alla Roma, che ha avuto il merito di crederci fino alla fine. Per i rossoneri è stata comunque una prova di forza.

C’è stato un tempo, neanche troppo lontano, in cui il contraccolpo dellaa poche ore da una partita di questo genere sarebbe stato tremendo. Non è più così. E più ancora che nei punti, nelle22 giornate senza perdere, nel primo posto in classifica, è da questi dettagli non dettagli che si nota la crescita di un gruppo che ha margini enormi. Poi, come ha detto il d.t. Maldini, è evidente che la strada è ancora lunga. Evitare certi errori difensivi nei momenti clou sarà il prossimo gradino da fare. Ma se il Milan è lassù, di certo non c’è nulla di casuale.

«Ora dobbiamo dare qualcosa in più», aveva messo in chiaro Pioli. Sottinteso: il difficile viene ora. Anche perchéda qui alla prossima sosta, metà novembre, ci sarà da correre: 4 partite in 11 giorni, come per la Roma. Le scelte di formazione mettono però subito in chiaro che gli esperimenti sono rinviati. Pioli s’affida a tutti i suoi titolari, incluso Calhanoglu, protagonista di un rientro lampo dopo la distorsione alla caviglia: la prognosi era di 10 giorni, ne ha impiegati 6. Fonseca recupera il non più positivo Mancini, che ha come compito principale la marcatura di Ibrahimovic. Una strategia chiara — chili e centimetri per provare a fermare lo svedese — ma che va subito in tilt, quando dopo nemmeno due minut

i la difesa si fa sorprendere da un lancio di Leao per Ibra, che anticipa Mirante e mette dentro.Pagelle: Tatarusanu frana, Leao quasi stella; Mirante sicurezzaFonseca è una furia, i suoi urlacci rimbombano in un San Siro che dopo l’ultimo Dpcm è di nuovo vuoto

. Il più vivo è Dzeko: è lui a riacchiappare la partita con un colpo di testa su corner di Pellegrini, sfruttando un’uscita sbagliata di Tatarusanu e una marcatura larga di Romagnoli.Protagonista diventa Mirante, che le prende tutte, non però il destro col quale Saelemaekers all’alba della ripresa riporta avanti il Diavolo: decisivo anche qui Leao

in versione assistman. Sembra la rete che decide la serata, solo che a quel punto l’arbitro Giacomelli, in serata stortissima, concede due rigori inesistenti, uno per parte, il secondo come chiara compensazione per il primo.Veretout fa pari, Ibra firma il nuovo sorpasso, ma poi, a sei minuti dalla fine, sugli sviluppi di un corner, proprio lo svedese liscia una palla che finisce a Kumbulla per il pari finale

Vaccini Covid: 1 regione su 2 è ancora senza piano - Il Fatto Quotidiano Sequestrati due reparti del Policlinico di Bari. Ecco cosa è successo M5s, su Rousseau spunta il tasto 'mi fido' per votare attivisti e parlamentari

. Una beffa per il Milan, acuita dal colpo di testa di Romagnoli al 95’ fuori di niente. Fa male, sì. Ma fino a un certo punto.26 ottobre 2020 (modifica il 26 ottobre 2020 | 23:23) Leggi di più: Corriere della Sera »

Covid, appello di Martina: “Ho il cancro, ma il vero problema sei tu”

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, l'appello di Martina: “Io ho il cancro, ma il mio vero problema sei tu'

L’Italia brucia è ancora si parla di calcio a stadi vuoti. Mah

Milan-Roma 3-3: doppio Ibra non basta, Kumbulla frena la corsa rossoneraUn ottimo Leao in versione assistman per lo svedese e Saelemakers non basta. A segno anche Dzeko e Veretout Arbitro Giacomelli voto - 1 Ma il Milan non dovrebbe essere in 40ena fiduciaria dopo i 2 casi di positività di oggi?

Milan-Roma 3-3, doppio Ibrahimovic non basta: Kumbulla impedisce la fuga rossoneraPer tre volte avanti, grazie a una doppietta dello svedese e un gol di Saelemaekers, gli uomini di Pioli si fanno riprendere prima da Dzeko, poi da Veretout, i… L'arbitro che da sempre favorisce la juve da due rigori innesistenti arbitra malissimo non consulta il var ..e' un vero coglione che rovina tutto

Calcio in tv: Milan-RomaLunedì sera da San Siro per la serie A

Gol e polemiche, Milan-Roma finisce pariA S.Siro 3-3 con 2 rigori dubbi, bis Ibra.Kumbulla salva Fonseca

Serie A. Milan raggiunto tre volte dalla Roma, 3-3 a San SiroApre subito Ibrahimovic, risponde Dzeko. Nella ripresa segna Saelemaekers, nuovo pari su rigore di Veretout. Penalty anche per i rossoneri, trasforma Ibra. Kumbulla fissa il risultato. Squadra di Pioli sempre al comando, ma manca il successo dopo le cinque vittorie nelle prime cinque gare MilanRoma la Roma gioca, il Milan ruba!!!

Festa di Roma: un bilancio positivo per un'edizione difficileLeggi su Sky TG24 l'articolo Festa del Cinema di Roma: bilancio positivo per un'edizione difficile