Fotogallery, Francesco Totti, Roma

Fotogallery, Francesco Totti

'Mi chiamo Francesco Totti', le foto del backstage del documentario

'Mi chiamo Francesco Totti', le foto del backstage del documentario

16/10/2020 14.57.00

'Mi chiamo Francesco Totti ', le foto del backstage del documentario

Leggi su Sky TG24 l'articolo 'Mi chiamo Francesco Totti ', le foto del backstage del documentario

share:Presentato alla Festa del Cinema di Roma in questo weekend, il film di Alex Infascelli ripercorre la carriera del fuoriclasse giallorosso con un'attenzione particolare alla sua ultima notte da calciatore professionista1/30Sarà presentato in questo weekend alla Festa del Cinema di Roma "Mi chiamo Francesco Totti", il documentario diretto da Alex Infascelli e prodotto da Vision Distribution che racconta la storia del fuoriclasse e bandiera della Roma, l'unica squadra di club della sua carriera, dal 1993 al 2017.

Ci sono Riccardo Puglisi (università di Pavia) e Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni Milan, arriva il lieto fine: riscattato Tomori per 28 milioni! Eriksen, video di auguri da tutte le nazionali

Festa del Cinema di Roma, il programma2/30 Leggi di più: Sky tg24 »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Il documentario su Totti, quello sulla Ferragni. Quando uno su Rin Tin Tin?

Addio a Jole Santelli: quando disse 'non voglio che la malattia mi perseguiti' - PoliticaAddio a JoleSantelli, governatrice della Calabria. Quando disse 'non voglio che la malattia mi perseguiti' ANSA

Chi è Huma, il rapper torinese di XFactor: “Percorrevo una brutta strada, la musica mi ha salvato”TORINO. Chi è Huma, alias Giovanni Humareda, il rapper torinese che partecipa a XFactor? Huma è un ragazzo di vent'anni che vive a Saluggia, in provincia di Torino, fa musica hip pop e rap, e lavora con un team di amici e colleghi con cui sta costruendo il suo futuro nella musica. Due ragazzi hanno vent'anni come lui, Nikos, il videomaker, e Quinto Dann, il produttore, insieme a Drop, il loro fonico, che ha 40 anni. «Siamo andati a X Factor non per vincere - racconta Huma - il mio desiderio era quello di portare la mia musica sul palco e dire 'io esisto'». E’ stato scelto nella squadra di Emma Marrone, e questa esperienza gli è servita a credere in se stesso e nel suo talento. «La musica mi ha salvato la vita - dice - mi ha dato forza aiutandomi a sentirmi meno solo, a cambiare, ad allontanare le amicizie sbagliate che mi stavano rovinando». È stata una valvola di sfogo che l'ha portato a conoscere se stesso. Vecchie storie Qualche anno fa, quando era ancora minorenne, Giovanni era entrato nel giro dello spaccio. «Avevo degli amici tossici, ma non mi sono mai drogato - dice -. Però stavo percorrendo una brutta strada, senza neanche rendermi conto dei pericoli fino in fondo». Poi nel 2016 è stato arrestato: non è finito in carcere ma questo episodio gli ha aperto gli occhi sulla sua vita. «Mi sono reso conto che mia mamma, che mi ha cresciuto da sola, e mio fratello minore, avevano bisogno di me - dice -. L'arresto mi ha traumatizzato e ho capito che era arrivato il momento di rimettermi in riga. Era un periodo in cui ne combinavo di tutti i colori, compresi gli atti vandalici». Ha fatto il lavapiatti, l'aiuto cuoco e il magazziniere, e oggi è più che convinto che il suo posto nel mondo sia sopra un palco. Appena il Covid lo permetterà vuole organizzare un tour, nel frattempo è su Youtube e forse a breve su Spotify. «Da circa un anno mi sto dedicando solo alla musica - continua Huma - e da due settimane è uscito il mio primo album 'Giovanni', un disco autoprodotto in saluggia è provincia di vercelli... capre!

Meloni a Conte: 'Mi vergogno di vedere Italia ridotta così. Polonia e Ungheria? Non si fanno minacciare da omuncoli della sinistra europea' - Il Fatto Quotidiano“Mi vergogno di vedere un’Italia ridotta così, ancora di più quando vedo nazioni meno potenti della nostra come la Polonia e l’Ungheria che alzano la testa contro il ricatto di un’Europa che vorrebbe utilizzare i soldi del Recovery Fund per piegare nazioni che vogliono difendere le loro ragioni“. Così la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia … Io invece mi vergogno dell'opposizione che abbiamo Ah beh se i nostri riferimenti democratici sono Polonia a Ungheria siamo a posto 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂 inizia a prendere la stessa calata del suo CAPO COALIZIONE

Arrivederci, Enzo - VanityFair.it«...Abbiamo pensato questo intero numero di Vanity Fair per celebrare Francesco Totti ». Qui l'editoriale del direttore, pubblicato sul nuovo Vanity Fair, in edicola da oggi al 20 ottobre Totti

Francesco Totti. Il discorso del re - VanityFair.itDopo anni di silenzio «perché era meglio così», adesso Francesco Totti ha voglia di raccontarsi. Lo fa in un documentario che porta il suo nome e in questa intervista tra passato e futuro marcosalvati CriKurtSalander

Francesco Totti, dopo il funerale del padre, gli ha scritto una dedica commovente Francesco Totti ha postato su Instagram una dedica per l'amato papà Enzo, appena scomparso per patologie connesse al coronavirus