Mercatone Uno, i fornitori puntano il dito contro il Mise per un commissariamento fallimentare

Mercatone Uno, i fornitori puntano il dito contro il Mise per un commissariamento fallimentare

08/10/2020 19.41.00

Mercatone Uno, i fornitori puntano il dito contro il Mise per un commissariamento fallimentare

Assumono chiede vengano a galla le responsabilità politiche e si oppongono a una procedura liquidatoria che consente solo ai dipendenti di subentrare come azionisti negli asset rimasti

3' di letturaDopo mesi di silenzio, tornano ad alzare la voce i fornitori di Mercatone Uno, riuniti da maggio 2019 nell’associazione Assumono per tutelare i loro crediti e diritti, di fronte alla notizia che il 23 novembre i commissari governativi intendono chiudere la procedura in continuità e passare alla liquidazione di quel che resta del gruppo distributivo di arredo-casa di Imola, dopo cinque anni di procedura fallimentare, «fallimentare anche nei risultati», è la sintesi del direttore William Beozzo. Di fronte alle probabilità molto scarse per i creditori di rientrare anche solo in parte delle somme che vantano e al diniego ricevuto in passato dal Mise alla proposta di convertire parte dei crediti in azioni per subentrare in una newco e rilanciare gli asset. Proposta che ora i commissari lanciano invece ai dipendenti, che in questi cinque anni di amministrazione straordinaria, a differenza dei fornitori, sono sempre stati tutelati da ammortizzatori sociali.

Il Santissimo Draghi “si immola” e “offre il suo corpo per noi” - Il Fatto Quotidiano Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di domenica 20 giugno 2021 Etna, nuova eruzione: la sera illuminata dalle fontane di lava

Un precipizio durato cinque anni«Apprendiamo, non senza sorpresa, quanto dichiarato dai commissari straordinari in merito agli sviluppi della vicenda completamente sconosciuti ai creditori stessi – scrivono nero su bianco i fornitori in risposta all’articolo apparso su “Il Sole 24 Ore” il 6 ottobre che annunciava la fine del commissariamento -. Nella gestione della crisi Mercatone Uno ci siamo trovati di fronte a commissari (i primi nominati) che hanno moltiplicato i nostri crediti (che sono prededucibili, eppure non pagati), per cedere quindi l’attivo a Shernon, poi fallita, con atto di vendita che il Tribunale si appresta a dichiarare nullo. I nuovi commissari, pur ereditando l’amministrazione straordinaria dalla dichiarazione di fallimento della Shernon, hanno rifiutato di fare azione di responsabilità nei confronti dei predecessori, hanno tenuto aperta la procedura ma chiuso i punti vendita, togliendo anche le insegne e quindi svalorizzando il marchio».

Per i fornitori dopo il danno, la beffaIn vista della scadenza del 23 novembre, data in cui scade la gestione straordinaria affidata da giugno 2019 ai commissari Antonio Cattaneo, Giuseppe Farchione e Luca Gratteri, e delle probabili conseguenze anche giudiziarie di tutto questo, si apre la possibilità di vendere ai dipendenti l’attivo convertendo i crediti, cedono i punti vendita «e tutto senza dialogare con i fornitori-creditori e senza che a questi sia dato sapere a che valore di realizzo. Inoltre i commissari dichiarano che la possibilità di liquidare i creditori va rimessa alla causa di Genova, ovvero all’azione civile contro i vecchi proprietari e manager del gruppo cui si imputa il dissesto», ricorda Beozzo. headtopics.com

Leggi di più: IlSole24ORE »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Filippo Ganna è uno spettacolo: quinta tappa vinta in solitariaIl 24enne di Verbania compie un'altra impresa in Calabria dopo il trionfo di sabato nella crono d'apertura: grande fuga e avversari annichiliti. Secondo Konrad, terzo Almeida, sempre saldo in maglia rosa. Ma Nibali (12°) c'è

Covid, Pelosi: 'Casa Bianca uno dei posti più pericolosi negli Usa'  - Tgcom24'Non voglio avvicinarmi alla Casa Bianca. E' uno dei posti più pericolosi degli Stati Uniti'. Lo ha affermato la Speaker della Camera, Nancy Pelosi, dopo i numerosi casi di Covid-19 che hanno colpito molti dei più stretti ... Quindi lei stia lontana...la Casa Bianca no fa per lei ..pelosi Anche quando alloggiava OBA ...era pericolosa..anzi peggio. KIVESTRAMUORT

Milano, caccia ai cinghiali ai Navigli: due sedati, uno abbattutoMentre due esemplari sono stati sedati, per un terzo si è reso necessario l'abbattimento Azz. Andavano verso via Bellerio ! Venivano da Rozzano

La sfida che non ti aspetti: uno struzzo affianca il gruppo di ciclisti, così la pedalata domenicale diventa una gara sorprendente - La StampaLa sfida che non ti aspetti: uno struzzo affianca il gruppo di ciclisti, così la pedalata domenicale diventa una gara sorprendente fulviocerutti fulviocerutti Almeno lo struzzo si mantiene vicino al ciglio della strada. Molti ciclisti dovrebbero prendere esempio.

La sua malattia è uno spot. Trump si toglie la mascherina - Il Fatto QuotidianoDonald Trump gioca in campagna elettorale la carta del supereroe che sconfigge il coronavirus con i suoi super-poteri: si proclama “invincibile”, lui che ha beneficiato di terapie d’avanguardia non accessibili al cittadino qualunque, e twitta che il Covid-19 “nella maggior parte dei casi è meno letale” dell’influenza, un dato puntualmente smentito dai media: in sei … No lo sconfigge come lo sconfigge il 95% di chi lo prende Prima no,ma adesso sono convinto che perderà le elezioni,;nonostante i democratici di manathan Che disastro il mondo. Siamo andati alla deriva totale.

Obesità in crescita in Italia. 23 milioni in sovrappeso: uno su 4 ha meno di 17 anniI dati dell'Italian Obesity Barometer Report È una delle conseguenze, purtroppo, del lockdown.