Meloni, missione Usa: «Ho chiesto ai repubblicani perché Trump appoggi Conte. Noi alleati, ma da patrioti»

La leader di Fratelli d’Italia a Washington: rapporti solidi

07/02/2020 12.47.00

Meloni: ho chiesto ai repubblicani perché Trump appoggia Conte

La leader di Fratelli d’Italia a Washington: rapporti solidi

EmailUna stretta di mano «e solo due parole di saluto» con il Segretario di Stato, Mike Pompeo, nessun contatto con Donald Trump. «Ma non sono venuta qui a cercare la benedizione o la legittimazione di nessuno». Giorgia Meloni è l’unico leader di partito italiano a partecipare alla due giorni della «National Prayer Breakfast» a Washington. Un raduno internazionale promosso dalle comunità religiose americane, per lo più Cristiano-evangeliche. Quest’anno, oltre a Trump e a Pompeo, erano presenti il vice presidente Mike Pence, la Speaker della Camera, Nancy Pelosi, e circa 200 tra deputati e senatori. Dall’estero sono arrivate delegazioni da Albania, Austria, Brasile, Bulgaria, Colombia, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Grecia, Paesi Bassi, Regno Unito, Slovenia, Ucraina. E altre ancora. Alla leader di Fratelli d’Italia il discorso di Donald Trump è piaciuto: «Dio, Patria, Famiglia sono parole che in Italia sembrano quasi eversive, negli Stati Uniti, invece, ispirano l’attività di governo e danno risposte importanti. Io lavoro perché un giorno possa accadere anche da noi».

Migranti, Frontex: +151% arrivi nel Mediterraneo centrale nel 2021 Sostegni bis, Confesercenti: 'Fare chiarezza sul perché gli aiuti non arrivano e risolvere il blocco. Per ripartire serve liquidità' - Il Fatto Quotidiano Von der Leyen oggi a Roma consegna la 'pagella' a Draghi, Bruxelles promuove il Pnrr italiano

Meloni racconta di aver parlato con diversi parlamentari, in particolare con i repubblicani John Moolenaar, deputato del Michigan e Louie Ghomert, Texas. «Mi hanno fatto domande sulla situazione politica italiana». Ma anche lei aveva un interrogativo irrisolto: «Ho chiesto come mai Trump avesse fatto quel tweet a sostegno di Conte (il 27 agosto 2019,

ndr), nel momento in cui è cambiata la maggioranza. Forse il presidente è stato consigliato male. Conte non è stato trovato sotto un cavolo: è espressione del Movimento Cinque Stelle, un gruppo politico che è molto vicino agli interessi cinesi. Non capisco come Trump possa appoggiarlo. Forse avrà pensato che sono due visto che lo ha chiamato “Giuseppi”. Sta di fatto che nessuno qui ha saputo darmi una risposta». headtopics.com

Dopodiché l’approccio agli Usa dell’ex ministro della Gioventù è ispirato al realismo. In fondo l’amministrazione di Washington chiede all’Italia sempre le stesse cose, chiunque ci sia a Palazzo Chigi: la tutela delle cinque basi americane, l’impegno dei nostri militari in Iraq e Afghanistan, l’aumento delle spese in ambito Nato: «Penso che in un Paese serio un nuovo governo non debba rimettere in discussione gli impegni presi con gli Stati Uniti. Il nostro rapporto con loro è solido e deve prescindere dai cambi di maggioranza».

Alleati, ma «da patrioti»: «Ci possono essere delle divergenze con gli americani e vanno affrontate senza timidezze. Per esempio è chiaro che non mi piacciono i dazi imposti sull’agroalimentare italiano, anche se lì la responsabilità non va attribuita al sovranismo di Trump, ma piuttosto a Merkel e Macron. Sono loro che hanno costretto l’Unione europea di finanziare il consorzio Airbus che è trazione franco-tedesca. Il Wto ha stabilito che sono aiuti illegittimi e ora tocca anche al nostro settore agroalimentare subire le conseguenze».

Da qualche tempo Meloni sta curando con più attenzione i rapporti internazionali.Tanto da incuriosire la stampa estera. Il franceseLe Monde, per esempio, si domanda se possa soppiantare Matteo Salvini alla guida della coalizione di centro-destra. «L’attenzione dei media esteri mi fa piacere, però questa storia del dualismo con Salvini è una costruzione giornalistica».

Le differenze, però, ci sono, anche in politica estera. Al Dipartimento di Stato americano, per esempio, cominciano a diffidare dell’atteggiamento «filo russo» del capo della Lega. «Penso che la Russia possa essere un partner importante nella lotta al fondamentalismo islamico. Così come, per esempio, non condivido la fiducia che gli americani ripongono nell’Arabia Saudita. Però, guardate, io non sono filo-niente. Sono filo-Italia». headtopics.com

Blocco licenziamenti, Landini a La7: 'Chiediamo al governo di prorogarlo al 31 ottobre. C'è un serio rischio per tenuta democratica del Paese' - Il Fatto Quotidiano 'Ci aspettiamo innanzitutto una assunzione di responsabilità e poi che risarciscano' Sottosegretario Costa: 'Entro il 10 luglio riapriamo le discoteche. Dal 28 giugno via le mascherine all'aperto' - Il Fatto Quotidiano

6 febbraio 2020 (modifica il 6 febbraio 2020 | 21:26) Leggi di più: Corriere della Sera »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Cos’ha poi detto il figlio di La Malfa? Se fosse davvero così perché ci ha messo i dazi e ci ha fatto il pollice verso per l'accordo con la Cina? Trump fa solo i suoi di interessi, sveglia! Qual’e’ stata la risposta che ti hanno dato GiorgiaMeloni ? Dopo il Vietnam è la più grande tragedia per l'America.

Cara Meloni: Trump se ne fregga d'Italia, di lei, di Salvini, di Conte, d'Europa. Si svegli! Neanche se ne fregga d'America. Purtroppo. Non ti hanno ricoverata? 😂😂😂grande Perché dopo aver visto Salvini e Meloni ha pensato “chiunque tranne loro” Andare a baciare la pantofola a Trump...! 🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️

Stessa domanda che farei al time iodonna donnamoderna fam_cristiana elle_it unomattina agorarai vitaindiretta tg1raiofficial corriere VanityFair leggoit radioanchio rainews I soprusi compiuti da Trump sui bambini messicani lo confermano fascista e razzista.Questo vuole giorgiameloni per l'Italia?

Meloni come Salvini cerca la sponda sovranista a Washington: ma per Trump vengono prima gli interessi nazionali - La StampaLa presidente di Fratelli d’Italia in visita negli Stati Uniti per il National Prayer Breakfast ha detto che vuole costruire un buon rapporto con l’America, senza però diventare «il burattino di nessuno». Dimostrazione che la GiorgiaMeloni non sa cosa vuole dire sovranista Meloni (ed altri) come si fa ad essere sovranisti accettando gli stessi invasori del 1943, con truppe e basi sul territorio nazionale ed un asservimento totale politico ed economico di tutti i nostri governanti 😊 ,,,,,,,,SE POI CHIEDONO DAZIO? LA MELONI CHE FARA?

Non ti se filata nessuno, ve ‘? perche non fascista come te,lui è democratico tu fascio,chiaro ?o vuoi un disegnino ? Caucus suoi... Perché non è stupido come te!

Blog | I miliardi pagati da Apple al fisco Usa nel 2018 - Info DataL’articolo completo del 15 novembre 2019 lo trovate su 24+, la versione premium del Sole 24 Ore online.

Coronavirus, Cina dimezza dazi agli Usa su merce per 75 miliardi $ - Tgcom24La Cina annuncia il dimezzamento dei dazi sull'import di oltre 1.600 beni Usa per 75 miliardi di dollari, a un mese dalla firma della 'fase uno' dell'accordo sul commercio tra Washington e Pechino. La misura sarà efficac... Mica sta a parlare con obama! questo é un vero presidente un grande presidente bravo Trump! ❤

Morto Kirk Douglas, leggenda del cinema Usa: l'annuncio sui social del figlio MichaelAveva 103 anni Ma quante sono queste leggende... Fu uno dei pochi che sfidò l'anticomunismo sotto il maccartismo ad Holliwood. Ma il pidocchio che legge la rassegna stampa su Rai news24 al mattino ditegli che lui è solo un inutile ometto che lavora in rai x raccomandazione e nn faccia le sue constatazioni

Usa 2020, l’app che ha messo in crisi i caucus dem in Iowa | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Usa 2020, l’app che ha messo in crisi i caucus dem in Iowa | Sky TG24 Di qualcuno vicino a hillary?

Too Good To Go, l’app anti spreco alimentare più grande d’Europa ora punta agli UsaNel 2019 ha portato più di 33mila partner a bordo, ha accolto 18 milioni di utenti e «salvato» più di 28 milioni di pasti