Mascherine chirurgiche: il doodle di Google racconta chi le ha inventate - VanityFair.it

Google oggi con il suo doodle racconta chi le ha inventate

11/03/2021 01.50.00

Google oggi con il suo doodle racconta chi le ha inventate

Nell’ultimo anno le hanno portate tutti come mai avevano fatto in vita, esclusi medici e dentisti. Sono le mascherine chirurgiche, fondamentali per non ammalarsi e non far circolare il virus in tempo di pandemia. Google oggi con il suo doodle racconta chi le ha inventate. È il medico malese Wu...

Chiara PizzimentiNell’ultimo anno le hanno portate tutti come mai avevano fatto in vita, esclusi medici e dentisti. Sono le mascherine chirurgiche, fondamentali per non ammalarsi e non far circolare il virus in tempo di pandemia. Google oggi con il suo doodle racconta chi le ha inventate.

Hakimi verso il Chelsea, scelta la contropartita tecnica VIDEO. Lukaku commosso durante l'omaggio a Eriksen - Sky Sport Recovery: incontro Draghi-von der Leyen negli Studi di Cinecittà - Europa

È il medico malese Wu Lien-teh.Durante la peste della Manciuria, in Cina, ne 1911 mise a punto un tipo di mascherina in cotone idrofilo che aiutò a mettere fine all’epidemia. Insomma, come oggi, si aguzza l’ingegno e ilprogressosi compie in tempi difficili.

Wu Lien-teh è nato il 10 marzo del 1879 a Penang, inMalesia, da genitori di origine cinese. Ha studiato medicina all’Università di Cambridge, in Inghilterra. Nel 1908 è stato nominato vicedirettore della scuola militare di medicina dell’Impero Cinese e due anni dopo tardi, incaricato dal Ministero degli Esteri di Pechino, è stato inviato in Manciuria per studiare e identificare una misteriosa malattia. headtopics.com

Era unapestepolmonare che uccise 60mila persone in due anni. Lui non lo sapeva, ma capì, facendo l’autopsia su una donna che la malattia si diffondeva per via aerea. Da qui decise di progettare delle mascherine per coprire naso e bocca. Sono le prime mascherine chirurgiche. Già allora diventarono un’arma fondamentale per limitare la diffusione della peste.

Wu Lien-teh, morto a Penang il 21 gennaio 1960, sostenne anche la necessità dellaquarantenae della sanificazione degli edifici. Sono le regole che funzionano ancora oggi. Nel 1935 divenne il primo malese a essere candidato al premio Nobel per la Medicina.

Leggi di più: Vanity Fair Italia »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

I 10 borghi italiani più cercati su Google - VanityFair.itPosti incantati che aspettano solo di essere visitati e che nel frattempo vengono cercati su Google. La classifica curata da Holidu vede la Campania occupare le prime tre posizioni

Fiat 500 Hey Google: come uno smartphone su quattro ruote - VanityFair.itPer la prima volta l’Assistente Google mette la sua firma su un’auto: nasce così la famiglia 500 Hey Google in cui sarà possibile interagire da remoto con la propria auto attraverso gli stessi comandi vocali utilizzati per lo smartphone 😮

Come guadagnare con Google AdSense: 7 consigli per i publisher - VanityFair.itEcco come funziona il servizio di Google che consente ai publisher di mostrare annunci pubblicitari sul proprio sito web e monetizzare il traffico generato dai visitatori

Google, firmato accordo con editori italiani per gestione dei contenutiGoogle annuncia i primi accordi con gli  editori italiani per Google News Showcase

Alexa sale a bordo, ecco come Amazon sfida Google, Apple e le case automobilisticheIl punto sui assistenti vocali. Parla Gianmaria Visconti, Country Manager Alexa Italia e si me becca mi moje che je dico!?! Ma bisogna proprio avere ste minkiate? A cosa servono poi? Se non a distrarre... Ah vero ora la auto va da sola... Si proprio come una sola 🤣🤣🤣🤣