Mara Venier e la gag al supermercato che fa ridere tutti: ecco cos'è successo - iODonna

Mara Venier ha un'energia travolgente!

20/04/2021 01.34.00

Mara Venier ha un'energia travolgente!

La zia della televisione italiana si lascia andare a un momento di ordinaria follia tra corsie e carrelli. In tempo di pandemia anche fare la spesa diventa «Una botta de vita!»

Rebecca PecoriLa zia Mara non riesce a passare inosservata nemmeno quando fa la spesa. Durante una pausa dalle riprese di Domenica In la Venier decide di entrare in un supermercato romano per comprarequalcosa da mangiare. La tenuta è perfetta per girare in incognito: occhiali scuri e mascherina. Però è il

Thiago Silva: 'Il Milan merita la Champions' Gigio, Tomori, Vlahovic: con la Champions 50 milioni per il triplo colpo Bayer condannata a risarcire danni per Lipobay - Cronaca

suo accento inconfondibile a tradirla. Tra passanti e addetti ai lavori, tutti la riconoscono subito mentre si vaga per i repartiin cerca di una bresaola fresca. Le commesse la salutano e le spiegano: «L’abbiamo ordinata per la prossima settimana, oggi non c’è».

Una scena di ordinaria normalitàma che in periodo di pandemia diventa una rara occasione di risate in compagnia.«Una botta de vita!» dice Mara Venier ridendo.Il video, pubblicato sul suo profilo Instagram ha fatto morir dal ridere i fan che hanno notato la lista della spesa tra le mani di Mara. headtopics.com

«Stamattina spesa al mio supermercato…quanto me piace»,scrive la Venier sotto al post. In effetti di questi tempi fare la spesa è uno dei pochi momenti di svago. Un po’ come durante il lockdown quando era diventata l’unica occasione buona per uscire di casa. Un siparietto divertente che strappa un sorriso anche perché in grado di mostrare il lato umano dei personaggi dello spettacolo. Che come noi fanno la spesa e cercano gli affettati nel banco delle offerte.

Leggi anche Leggi di più: IO donna »

Covid, dal coprifuoco alla quarantena: il calendario delle riaperture

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, il calendario delle riaperture: dal coprifuoco alla quarantena per i turisti