M5S, il ritorno di Rocco Casalino

M5S, il ritorno di Rocco CasalinoSi occuperà di tv

22/05/2021 12.48.00

M5S, il ritorno di Rocco CasalinoSi occuperà di tv

Il capo comunicazione resta Andrea Cottone, il desiderio dell’ex portavoce di non interferire con gli equilibri interni

EmailUn ritorno alle origini. Rocco Casalino tornerà a far parte del gruppo comunicazione dei Cinque Stelle. L’ex portavoce di Giuseppe Conte è stato a capo della Comunicazione pentastellata dall’estate 2014 fino al suo ingresso a Palazzo Chigi nel giugno 2018: quattro anni quasi. Ora, proprio con l’ingresso di Conte come leader del Movimento, Casalino e altri elementi che facevano parte dello staff di governo - come Maria Chiara Ricciuti (che ha curato i rapporti con la stampa) e Dario Adamo (esperto di social network) - dovrebbero essere assunti “a breve” nel gruppo comunicazione della Camera. La decisione di “integrare” il gruppo di Montecitorio e non quello di palazzo Madama è essenzialmente dovuta a una questione di budget: il numero dei deputati è superiore ai senatori e le disponibilità sono quindi maggiori.

Pd: Letta, a Bologna la festa nazionale dell'Unità - Politica Reddito cittadinanza, salta la stretta. Non passa l’obbligo di accettare lavori stagionali Alberto Sordi, nuovo omaggio a 'Il marchese del Grillo': il murale nel quartiere di Roma Garbatella

Il capo comunicazione resterà Andrea Cottone,ex portavoce di Alfonso Bonafede, che ha sostituito solo pochi mesi fa. Per Casalino - spiegano fonti parlamentari - è possibile ipotizzare un ruolo legato alle presenze tv o al coordinamento. Il nuovo ruolo però ha una motivazione. Da chi è vicino a Casalino si evince che l’ex portavoce non avrebbe intenzione di rompere equilibri in seno al gruppo, ma solo di dare un contributo nella fase di ricostruzione contiana. Nelle prossime settimane sono attese novità rilevanti. Il ministro Federico D’Incà ha ipotizzato a Porta a Porta un voto per la nuova leadership entro i primi di giugno. Se la controversia con Rousseau sarà definita - con una trattativa o tramite un intervento del Garante - Conte potrà presentare il nuovo Statuto e dare il via alla nuova era del Movimento.

22 maggio 2021 (modifica il 22 maggio 2021 | 11:21) Leggi di più: Corriere della Sera »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

La qualità è troppo eccelsa. Occorre intervenire ....interessante!!!! Finalmente il Felpato avrà qualche commento intelligente da fare.