Long Covid e digiuno intuitivo, Gwyneth Paltrow accusata di fare disinformazione - VanityFair.it

Il mondo della scienza invita a diffidare delle soluzioni promosse dalla fondatrice di Goop come trattamento post-Coronavirus

27/02/2021 16.01.00

Il mondo della scienza invita a diffidare delle soluzioni promosse dalla fondatrice di Goop come trattamento post-Coronavirus

Il mondo della scienza invita a diffidare delle soluzioni promosse dalla fondatrice di Goop come trattamento post-Coronavirus

“, si era rivelato efficace nel trattare i sintomi post Coronavirus, da lei contratto alcuni mesi fa. Covid che, come ha raccontato Gwyneth in un articolo pubblicato sul sito Goop, «mi ha lasciato una sensazione di enorme spossatezzae una sorta di confusione e nebbia mentale, oltre a livelli di infiammazione molto alti nel mio corpo». In abbinamento al digiuno intuitivo consigliato da Dr Cole, la wellness-guru californiana ha spiegato che anche

«Se si può andare al ristorante, si può tornare in ufficio»: perché le parole del Ceo di Morgan Stanley sono solo la punta dell'iceberg Etna, nuova eruzione: la sera illuminata dalle fontane di lava Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di domenica 20 giugno 2021

fare regolarmente sessioni di sauna a infrarossie consumare acqua di cocco, kombucha e kimchi senza zucchero, oltre a bevande a base di erbe avrebbe aiutato la sua guarigione dai postumi del Covid-19.L’invito alla responsabilità sui social rivolto a Mrs Paltrow (e a tutti gli influencer)

Ed ecco che ilprofessor Stephen Powis, direttore del Servizio Sanitario Briannico e professore di medicina renale all’University College di Londra, ha scelto di entrare in campo, ricordando che quelle di Paltrownon sono soluzioni raccomandate dalla scienza headtopics.com

, sottolineando la necessità di essere responsabili prima di proporre rimedi simili sui social. «Occorre prendere molto sul serio il Covid e attenersi esclusivamente alle raccomandazioni scientifiche.Tutti gli influencer che utilizzano i social media per comunicare al mondo hanno il dovere della responsabilità

», ha sottolineato Powis. Chissà se Gwyneth Paltrow si prenderà la briga di rispondere oppure no. Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Gwyneth Paltrow accusata di disinformazione per i suoi rimedi anti-CovidCocktail di erbe, «digiuni intuitivi» e cibi fermentati. Gwyneth Paltrow ha proposto i suoi rimedi casalinghi per alleviare i malesseri causati dal GwynethPaltrow Non segue i comandi Perché, volete dirmi che la candela non funziona?

Gwyneth Paltrow e il Covid che non finisce: «Stiamo migliorando solo adesso» - VanityFair.itAncora affaticamento e mente annebbiata per l'attrice che, con il marito, ha avuto il Covid lo scorso anno. Gwyneth Paltrow racconta le sue abitudini alimentari e di salute, ma i medici l'accusano di falsa informazione

Che cosè il Long Covid e perché non è riconosciuto - DonnamodernaIl tampone è negativo da mesi ma le forze non tornano. È il Long Covid, una sindrome diffusa che però lo Stato non riconosce. Una lettrice, guarita dal virus ma senza diritti al lavoro, ci ha scritto per raccontarci la sua storia Covid LongCovid E vero , anche io , si sta malissimo , insonnia , senza fiato , come si fa a no riconoscere che è una malattia

Dl sostegni bis, Speranza: 50 milioni di euro per cure gratuite a pazienti 'long Covid''Il Coronavirus può lasciare, nei pazienti che lo hanno avuto in forma grave, conseguenze anche dopo la guarigione' Ma perché, gliele vorresti pure fare pagare? Perché avrebbero dovuto pagarsele le cure? Ah, salve

Per 160mila malati di long Covid niente ticket su visite ed esami per due anniIl ministro Speranza annuncia che il prossimo decreto Sostegni stanzierà 50 milioni per un protocollo sperimentale che riguarderà i pazienti che hanno provato le forme più gravi con un ricovero