Lombardia, aperto un fascicolo sul “caso camici”

Lombardia, aperto un fascicolo sul “caso camici”

08/06/2020 20.35.00

Lombardia, aperto un fascicolo sul “caso camici”

Nel mirino della procura la fornitura per oltre 500mila euro a una società di cui la moglie del governatore Fontana ha il 10% ed è gestita dal fratello

Fontana ha querelato Il Fatto quotidiano, che ha anticipato un servizio di Report monica serraPubblicato il08 Giugno 2020MILANO. È un fascicolo aperto “a modello 45” senza indagati né titolo di reato. Ma la procura di Milano vuole vederci chiaro sulla vicenda della fornitura di camici nel pieno dell'emergenza Covid-19 da parte della Dama spa a Regione Lombardia, società di cui la moglie del governatore lombardo Attilio Fontana detiene il 10 per cento e che  è gestita dal fratello. Uno dei tanti fascicoli d’inchiesta che  il pool di magistrati che si occupano di reati contro la pubblica amministrazione, guidati dal procuratore aggiunto Fabrizio Romanelli, ha aperto sugli affidamenti diretti che la Regione, tramite la sua centrale unica degli acquisti Aria spa, ha effettuato negli ultimi mesi di emergenza sanitaria.

Billionaire, le carte dell'inchiesta sul focolaio Covid: mascherine vietate, sintomi e contagi ignorati. Mentre Briatore (non indagato) attaccava i virologi e il sindaco 'grillino' - Il Fatto Quotidiano 'Fedez dice fesserie, ecco i dati sugli immobili del Vaticano' | Stanze Vaticane Sara Napolitano, un’ingegnera contro le malattie rare

“Report”La storia è stata raccontata dal “Fatto quotidiano” che ha anticipato la prossima puntata di Report.  Il 16 aprile, Aria spa (la centrale acquisti della Regione Lombardia) avrebbe ordinato 513 mila euro di camici e altro materiale alla Dama spa, di cui è socia minoritaria Roberta Dini, moglie di Fontana, e che è gestita dal fratello Andrea Dini, eredi entrambi di una famiglia di imprenditori storici di Varese che producono il noto marchio Paul&Shark.

Sia Aria sia l'ad Dini hanno spiegato che si è trattato di una donazione e che nemmeno un euro è uscito dalla Regione e ciò è dimostrato dallo storno delle fatture del 22 maggio. «Effettivamente - ha dichiarato Dini a “Report” - i miei dipendenti quando non ero in azienda durante il Covid-19 hanno male interpretato la cosa, ma poi dopo io sono tornato, me ne sono accorto e ho immediatamente rettificato tutto perché avevo detto ai miei che doveva essere una donazione». headtopics.com

Su tutte le furie il governatore Fontana che, già ieri, ha spiegato di aver «dato mandato ai legali di querelare Il Fatto Quotidiano» e oggi ha ribadito: «Non c'è stato nessun equivoco. Sono stati comprati tutti i camici da tutti quelli che li producevano perché noi ne avevamo bisogno. Nel caso dell'azienda di mio cognato sono stati donati - ha concluso -. Quindi mi sembra che la donazione fughi qualunque tipo di problema».

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Un’informazione seria, libera, competente e autorevolecome quella de La Stampa merita un abbonamento.FrancescoI perché dei nostri lettori“Perché La Stampa è il quotidiano su cui ho imparato a leggere. La famiglia di mia mamma era di Torino. Una copia era sul tavolo, tutti i giorni.

Per me La Stampa è casa.PaolaI perché dei nostri lettori“informa senza distorcere i fatti, perché nella suasa prendere posizione autonoma anche a costo di andare contro corrente.FabrizioI perché dei nostri lettori“Da 50 anni sono un lettore de La Stampa. È il quotidiano che apprezzo perché è

equilibrato nei commenti, ha editoriali interessanti, giornalisti competenti Leggi di più: La Stampa »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Perché’ voi Della La Stampa non parlate mai del caso Palamara ?🤨O forse mi è sfuggito visto che leggo solo i titoli 🤔 MassimGiannini Ma dai..... Fontana non sapeva niente, poverino. A volte sono proprio i parenti che ti rovinano. Si é iniziato con la truffa allo stato, si é tentato con i russi du avere fondi per il partiti ...mah.... ecc.... Vuoi vedere che nella lega non sono tutti onesti?

MassimGiannini La cosa che fa rabbia e che i precedenti, conflitto di interessi, non hanno insegnato nulla. La felpa tace........ Norimberga2 . Non solo lui. Anche per la donazione è necessaria una corretta procedura. Probabilmente sarà stata rispettata e tutto troverà il giusto epilogo Fornitura gratuita cazzo. Sono stati donati. Oltre ad altri 60k euro di donazione. Ma di che cazzo parlate? Il fascicolo se lo devono infilare in culo.

Già sentito (recentemente): 'nessun reato ma adesso bisogna attaccarlo'. Tenebrosi vigliacchi !!!!! Serve un repulisti nelle procure Ma di cosa stupirsi? Il covid 19 per molti politici e per il suo indotto è stato ed è un gran bussinnes! c-amici miei

Covid: per esperti nessun caso Lombardia - Cronacano tranquilli 16mila morti tutto nella norma Ma per una grande quantità di giornalisti incapaci e faziosi, il caso Lombardia esiste! Infatti ne parlano tutti i giorni! Non hanno detto una parola sull’associazione mafiosa che esiste all’interno della magistratura, ma del virus che continua, secondo loro, ad imperversare in L

Ma basta ! Che si aprano fascicoli per cose serie ! Tipo che nessuno abbia dato i dispositivi ai medici a gennaio !!!!!!!! I camici sono stati donati. Regione Lombardia non ha sborsato un euro. Però la procura indaga: questo è accanimento. Da tempo, ormai, nutro fortissimi dubbi sulla terzietà della magistratura italiana. E le intercettazioni di quell'essere immondo hanno confermato tutto. NAUSEA.

I camici sono stati donati e inoltre sono stati donati anche 60000 euro. Dove cazzo è il problema? Merde comuniste e 5S Avete sbagliato sotto titolo: è il caso “comici” visti Fontana e Gallera 🤪

Regione Lombardia, nuova polemica. Scoppia il caso camici, Fontana annuncia quereleL’accusa: fornitura per i medici lombardi da un’azienda del cognato e della moglie. Lui replica: solo una donazione, non è stato speso neanche un euro dal Pirellone Fanno gola a tanti i soldi che girano in Lombardia.

Andrea di York, che potrebbe essere costretto a testimoniare sul caso Epstein - VanityFair.itIl Dipartimento di Giustizia americano avrebbe deciso di bypassare Buckingham Palace per chiedere al dicastero del Regno Unito di sentire il figlio della regina. Questi, se la mozione venisse approvata, sarebbe obbligato a testimoniare nel caso Epstein

Caso Epstein, la giustizia Usa dà la caccia al principe Andrea: «Vogliamo interrogarlo»Svolta senza precedenti: mai una magistratura straniera aveva incluso un membro della famiglia reale in una indagine criminale: Ecco i possibili scenari Era ora, carcere per sempre!!

Caso Floyd, a Washington e New York cortei contro il razzismoLa Capitale degli Usa ha chiuso alcune strade al traffico. Manifestazioni a New York e in diverse capitali europee E non bastava il Covid....ora pure le rivolte. e il corona,detto virus,si mangerà chi non partecipa alle proteste Le mode che arrivano dagli USA hanno sempre molto successo.

Italia-Egitto, telefonata Conte-Al Sisi sulla Libia e sulla collaborazione sul caso RegeniIl presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha avuto oggi una lunga conversazione telefonica con il presidente della Repubblica Araba d’Egitto, Abdel Fattah al-Sisi. Al centro del colloquio la stabilità regionale, con particolare riferimento alla necessità di un rapido cessate il fuoco e ritorno al tavolo negoziale in Libia, e la collaborazione bilaterale, da quella industriale a quella giudiziaria con particolare riferimento al caso Giulio Regeni. È quanto si legge in una nota pubblicata sul sito di Palazzo Chigi. Sicuramente Conte risolverà tutto come gli altri In Egitto hanno deciso di ospitarlo in una localita' dal nome strano.