Livorno, muore nell'immersione un sub di 49 anni

Livorno, muore nell'immersione un sub di 49 anni

11/07/2020 17.28.00

Livorno, muore nell'immersione un sub di 49 anni

La vittima era di Empoli. Il malore nel mare di San Vincenzo

Leggi di più: la Repubblica »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Le opposizioni accusano Trudeau: «E’ in conflitto di interessi»Al centro delle polemiche un finanziamento pubblico da 900 milioni di dollari a un ente benefico per il quale negli anni scorsi avrebbero lavorato la madre e il fratello del premier

Trentino, case gratis per quattro anni: in cambio solo un po’ di volontariatoCambiare vita si può. Il progetto a Luserna: bando in scadenza il 3 agosto

È morto l’icona del calcio inglese Jack Charlton. Con il fratello Bobby vinse i Mondiali del ‘66 a WembleyAveva 85 anni, gli era stato diagnosticato un linfoma e soffriva di demenza. Grande difensore, è stato anche ct dell’Irlanda. Banks, Cohen, Wilson, Stiles, Jack Charlton, Moore, Ball, Hunt, Hurst, Bobby Charlton, Peters. Nooooo! The giraffe is dead! jackcharltonrip JackCharlton football England Ireland giraffe

Tre anni di traffico nel Golfo di Napoli in una foto dallo spazioLeggi su Sky TG24 l'articolo Tre anni di traffico nel Golfo di Napoli in una foto dallo spazio

L’imprenditore vercellese Quaglia: “Da 9 anni accusato di abusi senza un perch锫Questa storia ormai ce l’ho tatuata dentro. Sono stanco e arrabbiato. Adesso basta». Marco Quaglia, vercellese di 59 anni, attende il 25 settembre quando a Cagliari è in calendario un’udienza che potrebbe mettere la parola fine ad una vicenda giudiziaria in cui è entrato quasi 9 anni fa. Le accuse sono pesanti: abuso su minori e produzione e commercializzazione di materiale pedopornografico. I fatti che gli vengono contestati risalirebbero al 2009: la sua posizione è sempre stata solamente quella di indagato. «Mi hanno rovinato la vita», dice. Quaglia ha sempre gridato la sua innocenza mentre la sua attività di imprenditore in Costa Smeralda è andata a rotoli e le spese legali si sono accumulate. Fino al tentativo di farla finita in una stanza d’hotel lo scorso novembre quando il suo personale calvario giudiziario si è rivelato ancora lontano dal concludersi. «Mi sono svegliato in ospedale dopo 60 ore. Ora ho deciso che combatto a modo mio». Tutto è cominciato in Sardegna dove Quaglia lavora e, per questioni professionali, incontra Matteo Sereni, allora calciatore professionista. Per l’ex portiere di Torino, Brescia, Sampdoria e Lazio ha ristrutturato una casa. «Siamo diventati amici e ci frequentavamo» racconta Quaglia. L’ex moglie di Sereni nel 2010 denuncia il calciatore per abusi sessuali su una minore. «Lo aveva raccontato anche me – ricorda Quaglia – ma io dissi che non le credevo». Il vercellese rilascia anche una testimonianza scritta su quel colloquio «depositata agli avvocati di Sereni». Pochi mesi dopo inizia il suo incubo: «Ero a Vercelli e i carabinieri del paese dove vivevo in Sardegna mi chiamano per dirmi che avevano bisogno di entrare in casa mia per una perquisizione. Ho fatto avere loro le chiavi da una persona che era sul posto». Di lì a poco arriva un avviso di garanzia: «Ero accusato di abusi sessuali su minori, avvenuti in Sardegna, insieme a Sereni». L’inchiesta partita da Genova passa a Tempio Pausania. «Ho chiesto di farmi sentire dal pm.

Gigi D'Alessio sarà (di nuovo) nonno - VanityFair.itIl cantante napoletano GigiDAlessio, 53 anni, diventerà nonno per la seconda volta. Il figlio Claudio e la compagna aspettano un bambino 👶