Live İn, Firenze, Dario Nardella, Antonio Decaro, Skytg24

Live İn, Firenze

Live In Firenze, il confronto tra Gelmini, Decaro e Nardella

Live In Firenze, Pnrr e rapporto governo-enti locali con Gelmini, Decaro e Nardella

25/06/2021 18.37.00

Live In Firenze , Pnrr e rapporto governo-enti locali con Gelmini, Decaro e Nardella

Leggi su Sky TG24 l'articolo Live In Firenze , Pnrr e rapporto governo-enti locali con Gelmini, Decaro e Nardella

25 giu 2021 - 17:25Sul tema del rapporto tra Stato centrale e province autonome, è andato in scena il confronto tra la ministra per gli Affari regionali e le Autonomie Maria Stella Gelmini, il presidente dell'ANCI e sindaco di Bari Antonio Decaro e il sindaco di Firenze Dario Nardella

Stati Uniti. Migranti frustati dalle guardie di frontiera al confine col Messico Green pass, preside rievoca Auschwitz. Sospeso dal servizio Covid: vitamina D potrebbe potenziare l’effetto del vaccino

Condividi:Sul tema del rapporto tra Stato centrale e province autonome, è andato in scena il confronto tra la ministra per gli Affari regionali e le Autonomie Maria Stella Gelmini, il presidente dell'ANCI e sindaco di Bari Antonio Decaro e il sindaco di Firenze Dario Nardella.

LIVE IN - LA DIRETTA WEBGelmini: leale collaborazione tra governo centrale e autonomieSul tema del rapporto tra governo centrale ed enti locali, Gelmini spiega: "Uno spirito di servizio ha animato tutte le regioni durante la pandemia. Se oggi la campagna di vaccinazione va bene, lo si deve a una collaborazione ampia tra le varie strutture. La grande alleanza ha favorito un sistema di vaccinazione che ha dato buoni numeri: questo risultato è la prova che, pur tra qualche criticità e tensioni, la collaborazione tra le istituzioni ha dato esiti positivi". headtopics.com

Gelmini: con la variante Delta è fondamentale vaccinare"C'è stata una difficoltà nella fase iniziale della campagna vaccinale - ha detto Gelmini sul tema pandemia - ma poi il governo ha individuato regole precise e uguali per tutti. Quando lo Stato si è assunto le proprie responsabilità, per le regioni è stato semplice riprendere quelle indicazioni. Con la variante Delta i vaccini sono ancora più indispensabili e serve la seconda dose, per questo è importante continuare a vaccinare. Bisogna avere fiducia nella scienza. E' un lavoro immane, specie per chi lavora negli hub vaccinali, con la diffidenza di una parte delle persone. Ma anche con l'aiuto dei media e con una campagna di informazione queste resistenze si possono superare. Il vaccino è l'unica arma che si ha contro la variante Delta. Il vaccino funziona contro questa variante, si è visto che in altri Paesi non sono aumentate le ospedalizzazioni. Bisogna farci trovare pronti per quando riaprirà la scuola a settembre".

"Quando c'è stato il problema di Astrazeneca - commenta Gelmini - ho temuto che la campagna vaccinale potesse non andare bene, ma le difficoltà sono state superate. Ma come dice il presidente del Consiglio Mario Draghi non ne siamo ancora usciti, bisogna usare tutte le precauzioni del caso. Ora ci si occuperà anche delle emergenze economiche e sociali, non meno rilevanti".

Gelmini: tornare al principio di sussidiarietà"Non credo che l'eredità della pandemia sia un nuovo centralismo - commenta Gelmini - bisogna tornare al principio di sussidiarietà, a un nuovo federalismo, senza incorrere in nuove divergenze. Dobbiamo coniugare autonomia e perequazione, misure che rendano più efficiente il rapporto con la pubblica amministrazione".

"Abbiamo predisposto un pacchetto di semplificazioni, tutti hanno collaborato. C'è la possibilità di migliorare il testo e renderlo ancora più efficace. Le priorità sono giovani, donne, Mezzogiorno e la capacità di riunire il Paese. Bisogna avere la possibilità di mettere al mondo i figli, avere congedi parentali - conclude Gelmini - un Paese dove i giovani non trovano sussidi, ma possibilità di utilizzare le proprie competenze". headtopics.com

Germania alle urne, inizia il lungo addio di Angela Merkel Canarie, vulcano Cumbre Vieja: le drammatiche immagini della lava che inghiotte le case Ondate di calore e alluvioni minacciano le città italiane

Decaro: saremo i soggetti che attueranno il Pnrr, non lasciare indietro nessuno"Saremo i soggetti attuatori delle attività del Pnrr - spiega il presidente dell'ANCI e sindaco di Bari Antonio Decaro - Già nel 2019 le statistiche dicevano che un quarto delle opere pubbliche sono realizzate dalle amministrazioni comunali. E' un ruolo strategico. Ora ci sentiamo in un periodo Rinascimentale, si riparte dai comuni".

"La sfida di questo momento è non lasciare indietro nessuno - commenta Decaro - sostenere tutte le famiglie che sono diventate fragili o che lo erano già prima. Avremo tante risorse per far ripartire il Paese. Sono fiducioso, abbiamo ottenuto una parte delle Semplificazioni chieste. Ora il tema è l'assegnazione delle risorse: prima li avremo, prima riusciremo a realizzare opere e attività".

Nardella: Pnrr sarà test per l'Italia"Il cittadino vede nei sindaci il punto di riferimento di tutte le istituzioni - spiega il sindaco di Firenze Dario Nardella - i sindaci sono sulla strada. Il test per l'Italia sarà l'attuazione del Pnrr. Se non sapremo come metterlo in campo, perderemo questa straordinaria occasione. Occorre per i sindaci la semplificazione, dove c'è caos di regolamenti si può inserire la corruzione. Abbiamo chiesto che il Codice degli Appalti sia semplificato, il Dl Semplificazioni è un passo in avanti, ma si può fare di più. Si può tutelare il territorio e l'ambiente senza impedire le opere necessarie per il rilancio".

E sul post pandemia, Nardella spiega: "Da questa crisi del Covid usciremo con il lavoro, solo con il lavoro. Il Pnrr è una possibilità straordinaria per trovare lavoro per donne e giovani, l'emancipazione si ottiene solo con il lavoro. Come sindaci noi parliamo di servizi, attività economiche e sociali". headtopics.com

Leggi di più: Sky tg24 »

Willy, la mamma dei fratelli Bianchi: “Manco fosse morta la regina”

Leggi su Sky TG24 l'articolo Omicidio Willy, la mamma dei fratelli Bianchi: “Manco fosse morta la regina”

Il programma di LIVE IN Firenze

LIVE IN Firenze: 10 cose da vedere e da fare in cittàLa città di Firenze sarà lo splendido scenario di LiveIn Firenze il 25 e 26 giugno. Se siete in città nei giorni dell’evento, ecco dieci posti da visitare in città FondazioneCRF comunef FondazioneCRF ComuneF Quindi Live in Firenze sarà a Firenze? Sicuri? FondazioneCRF ComuneF Live in firenze non era a Messina? FondazioneCRF ComuneF Da fiorentino, ho letto la pagina: un'accozzaglia impreparata e asettica, una 'lista della spesa'che potrebbe essere un tema di 1°media scopiazzato (male) da wikipedia (ponte vecchio a metà strada tra pal.vecchio e gli uffizi?!? Anche un giapponese qualunque inorridirebbe)voto: 2

Il programma di LIVE IN Firenze

LIVE IN Firenze, messaggio del Presidente della Repubblica MattarellaLeggi su Sky TG24 l'articolo LIVE IN Firenze , il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Sky TG24

Sky TG24 Live in FIrenze, Parmitano: da Spazio Terra fragile. DIRETTALeggi su Sky TG24 l'articolo Sky TG24 Live in Firenze , Parmitano: 'Dallo Spazio si vede fragilità della Terra'. DIRETTA

Sky TG24 Live in Firenze, Bianchi: 'Scuola centro politica'. DIRETTA'Dobbiamo dare a ogni bambino, che nasca al Nord o al Sud, le stesse opportunità, le stesse possibilità di avere un futuro. E' questo dipende dalla Scuola'. Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi ospite a LiveIn Firenze FondazioneCRF comunefi FondazioneCRF comunefi Si va be', storia trita e ritrita FondazioneCRF comunefi Beata ingenuità... FondazioneCRF comunefi 'il G20 che sono i 20 paesi più grandi al mondo che si prendono cura del futuro del mondo'.. a me me sembra ma strunzata, scusa eh