Libia, Procura di Genova indaga per 'traffico internazionale di armi' dalla Turchia a Tripoli. 'Su vecchio cargo i carri armati per al-Sarraj' - Il Fatto Quotidiano

Libia, Procura di Genova indaga per “traffico internazionale di armi” dalla Turchia a Tripoli. “Su vecchio cargo i carri armati per al-Sarraj”

20/02/2020 13.33.00

Libia, Procura di Genova indaga per “traffico internazionale di armi” dalla Turchia a Tripoli. “Su vecchio cargo i carri armati per al-Sarraj”

“Erdogan non rispetta la parola data sull’embargo di armi verso la Libia, in questi giorni abbiamo monitorato un cargo scortato da due fregate turche che ha scaricato mezzi pesanti corazzati al porto di Tripoli”. Così, lo scorso 30 gennaio, il presidente francese Emmanuel Macron denunciava con riferimenti specifici il mancato rispetto da parte della Turchia …

razzi”. Il giovane ufficiale (disertore o infiltrato, ancora non è chiaro) è un fiume in piena e fornisce ulteriori dettagli: “I mezzi militari li abbiamo caricati aMersin, in Turchia. Dopo due giorni siamo salpati per la Libia e abbiamo scaricato tutto nel corso di una nottata a Tripoli. Con noi, fino alla Libia hanno viaggiato agenti, militari e uomini dei

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Prato, operai della Texprint picchiati dai vertici dell'azienda: un lavoratore colpito con un mattone. Sindacato: 'Tre finiti in ospedale' - Il Fatto Quotidiano Ci sono Riccardo Puglisi (università di Pavia) e Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni

servizi segreti turchi”.La nave viene perquisita e i telefoni dell’equipaggio sequestrati per trovare conferme e salta agli occhi il fatto che la stiva sia stata ridipinta. È “pernascondere i segni dei cingolidei carri armati”, sostiene il supertestimone: “Le auto da trasportare sono solo una copertura”. A conferma della sua denuncia, l’ufficiale mostra alla

Direzione distrettuale antiterrorismoche segue il caso foto e video della stiva carica di mezzi militari.“Il caso Bana è clamoroso perché mette a nudo traffici diretti con la Libia e svela i sotterfugi utilizzati dai trafficanti di morte per non farsi tracciare – spiegano dal headtopics.com

Collettivo Autonomo dei Lavoratori Portuali di Genova-, ma quello che vediamo da anni è un’escalation di esportazioni di armi, mezzi militari ed esplosivi inviati in tutta legalità verso paesi vicini alla Libia, come laTunisiaNessuna accusa diretta, ma il timore dei portuali sembrerebbe lo stesso evidenziato dagli inviati delle

Nazioni Unite, ovvero che l’embargo di armi verso la Libia sia nei fatti una farsa, in quanto ci sono paesi direttamente coinvolti nel sostegno alle opposte fazioni, come l’Egittoo la Turchia, che vengono regolarmente riforniti di armi, mentre la stessa Tunisia, che ufficialmente mantiene una posizione neutrale, di fatto è in stretto contatto con il leader turco Erdogan e condivide con la Libia la frontiera a ovest, deserta e difficilmente controllabile.

Non a caso, vice capo della missione Onu in Libia, ha recentemente definito“una barzelletta”l’embargo alla vendita di armi in Libia, indetto dall’Onu nel 2011 a seguito dell’operazione militare Nato che ha destituito l’exRaisMuammar Gheddafi, vista l’elevata “permeabilità” dei 5mila chilometri di frontiera libica e le oltre 150 violazioni del “cessate il fuoco”.

Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

«Questa nave porta carri armati e armi dalla Turchia alla Libia»: arrestato il comandanteArrestato il comandante libanese del cargo Bana. La procura ligure lo accusa di traffico internazionale d’armi. Testimone, un ufficiale libanese: «Li abbiamo caricati a Mersin, in Turchia, con razzi e mitragliatori , e scaricati a Tripoli». I verbali

Libia, governo di Sarraj si ritira dai colloqui di Ginevra - Tgcom24Il governo libico di unità nazionale che fa capo a Fayez al-Sarraj ha annunciato la sospensione della sua partecipazione alla commissione militare congiunta a Ginevra, sotto l'egida delle Nazioni Unite, dopo le ripetute viol...

Erdoğan sfida Ue e Russia in Libia, Siria e nel Mediterraneo: 'L'Europa non ha alcuna autorità a Tripoli. Pronti a sostenere al-Sarraj' - Il Fatto QuotidianoIl presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdoğan, sfida l’Europa e la Russia su due diversi campi: la Libia e la Siria e il Mediterraneo. Il Sultano, parlando al gruppo parlamentare dell’AkParti, il suo partito, ha dichiarato che “la Turchia continua a restare dalla parte del governo legittimo della Libia a Tripoli. Se un accordo giusto … Sostieni pure Al-Sarraj! L’importante è che ti facciano saltare in aria le navi piene di armi! nessuno che gli faccia abbassare la cresta, siamo messi maluccio, eh! Deprecabile! Ma almeno sa quello che vuole et Agisce.

«Questa nave porta carri armati e armi dalla Turchia alla Libia»: arrestato il comandanteArrestato il comandante libanese del cargo Bana. La procura ligure lo accusa di traffico internazionale d’armi. Testimone, un ufficiale libanese: «Li abbiamo caricati a Mersin, in Turchia, con razzi e mitragliatori , e scaricati a Tripoli». I verbali

«Balotelli mi fece prendere la pillola»: spuntano gli audio delle telefonateIl racconto della ragazza e la paura di una gravidanza indesiderata. La Procura di Brescia indaga per violenza sessuale

Libia, governo di Sarraj si ritira dai colloqui di Ginevra - Tgcom24Il governo libico di unità nazionale che fa capo a Fayez al-Sarraj ha annunciato la sospensione della sua partecipazione alla commissione militare congiunta a Ginevra, sotto l'egida delle Nazioni Unite, dopo le ripetute viol...