Le confessioni di Alice Brignoli, vedova dell’Isis: «Raqqa? non era come pensavo»

Le confessioni della mamma dell’Isis: «Mio marito ucciso, la fuga e la resa»

06/10/2020 01.05.00

Le confessioni della mamma dell’Isis: «Mio marito ucciso, la fuga e la resa»

La donna e il marito sono andati in Siria con i tre figli nel 2015. Arrestata per terrorismo internazionale, racconta ai pm cinque anni di vita nel Califfato

dietro i, passano di notte il confine con la Siria accecati dal sogno dello stato islamico e della guerra all’Occidente, lo stesso che si trasformerà nell’incubo dei campi profughi e del carcere in Italia.Arrestata in Siria per terrorismo internazionale

Riccardo Puglisi, chi è 'l'ultras liberista' chiamato a Palazzo Chigi Vescovi Usa verso la scomunica a Biden sull'aborto - Mondo I lavoratori del magazzino Lidl: 'Non ci sono orari, siamo pagati quanto vogliono loro e ricattati per gli straordinari. Li prende solo chi non fa storie' - Il Fatto Quotidiano

dopo la morte del marito sotto le bombe, trasportata in Italia Alice Brignoli racconta5 anni di vita e guerra nel Califfato ai pm milanesi Francesco Cajanie Alberto Nobili che la interrogano per la prima volta.La donna, 42 anni,con il marito disoccupato e i loro tre bambini (allora di 6, 4 e 2 anni) ai quali se ne aggiungerà un quarto nato in Siria. Ammette di aver condiviso le idee integraliste del marito Mohamed Koraichi. «

Mi disse che voleva partire per la Siria per rispondere all’appello di al Bagdadi(giugno 2014, ndr.) di recarsi nei territori del proclamato Califfato», dichiara rispondendo alle domande dei magistrati assistita dall’avvocato Carlotta Griffini. Si era radicalizzato sul web, dice. «Abbiamo preso quello che c’era in casa», e sono partiti su una vecchia Citroen Xara con i tre bambini e la spesa fatta al supermercato. I Carabinieri del Ros seguiranno le loro tracce in Bulgaria e in Turchia fino a pochi chilometri dal confine con la parte della Siria allora in mano all’Isis. headtopics.com

Lì il marito incontra un uomo che «fa da intermediario con quelli dell’Isis». Fornite le credenziali di jihadista avute chissà come, ottiene l’autorizzazione ad entrare nel Califfato.L’attraversamento del confine«Arrivarono due persone con una macchina. Mio marito mi disse di prendere solo lo stretto necessario, anche perché dovevamo camminare. Era notte e ci lasciarono a 20 minuti circa (dal confine,

ndr).C’erano ad aspettare anche altre cinque famiglie con figli piccoli come i nostrie donne, se ben ricordo, francesi dal loro accento». Il gruppo si avvia a piedi per undifficile cammino di due ore. «Dovevamo stare attenti, c’erano i controlli dell’esercito turco». Fino al confine. «Abbiamo tagliato un filo spinato e abbiamo sentito degli spari, nessuno è rimasto ferito». Ancora a piedi finché non li recupera un pulmino che li porta a Tel Abiab da dove andranno a Raqqa, sede del quartier generale Isis, e da lì a Resafa dove Mohamed verrà

addestrato alle armiVita quotidiana nei territori dell’IsisQual era la vostra vita, chiedono i pm. «All’inizio era tranquilla a Raqqa, io a casa con i figli che andavano a scuola». Condivideva le scelte del marito. «Sapevo che se si cresceva in quell’ambiente

anche per i miei figli, con il tempo, sarebbe arrivato il momento dell’addestramento: ne ero consapevole e concordavo anche su questo». Mohamed viene incorporato in un battaglione. «Per tre volte nel primo anno non ha partecipato a combattimenti veri ma solo ad azioni militari come supporto logistico», dichiara Alice provando a confutare l’accusa di aver supportato un uomo agli ordini dell’Isis, che ha partecipato ad «azioni violente». Anzi, dice, Mohamed lascia il battaglione «perdendo il sussidio, meno di 100 dollari al mese, che riceveva dallo Stato». Per riaverlo si arruola in un reparto che ripara mezzi militari. headtopics.com

Inghilterra-Scozia, le pagelle: Mount il più illuminato, 6,5. McGinn domina: 7,5 Dritti alla meta: quest'Italia vuol solo vincere e sognare Morto Paolo Armando, partecipò a Masterchef: lo chiamavano «tigre»

La decisione di consegnarsiCon l’avanzare dei curdi sul suolo siriano la situazione precipita:«Ci siamo spostati a Medine (così la cita,ndr)perché a Raqqa era iniziato l’attacco militare. Mio marito aveva forse capito che qualcosa stava cambiando in senso militare e che era oramai

. Abbiamo passato un altro anno e mezzo in questa situazione e poi anche Medine è stata attaccata». La ritirata dell’Isis in rotta li trascina in un’altra area dove«mio marito è stato ferito alla testa da un pezzo di bomba». Il verbale non mitiga il senso di sconfitta. «

Appena iniziata la tregua abbiamo deciso di consegnarci (...). Arrivarono camion bestiame per portarci via e consegnarci al campo» di al-Hawl, Nord della Siria. Era il 21 marzo 2019. «A giugno c’è stato un nuovo controllo e sono stata incarcerata per due mesi e dieci giorni,

. Alla fine siamo stati trasferiti in un altro campo». Leggi di più: Corriere della Sera »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Ma va...pensava fosse Parigi....? Quando la si vedrà ospite dalla carmelitadurso ? 🤮🐷 Strano che ancora nn è in TV a fa la vittima Comoda la signora..... si sono mai chiesti '' Se ci sbagliamo e se un il dio che nn ''vede '' nn sente '''ma esiste !!! si inquina per il piacere dell'ipocrisia ............ acqua pubblica

Presto nei talk con lacrime ed applausi. Paese in decomposizione. È già cominciato l’iter per santificarla?😡😡😡 Tutto il mio disprezzo per chi ci ha tradito terrorista islamica Topo di fogna Io l'avrei lasciata là... Guarda un po'. Credeva nelle favole?

Kate Winslet, eroina body positive: le sue lezioni preziose per tutte le donne - VanityFair.itKate Winslet, senza giri di parole, è un'icona della body positivity. E lo è da quando ne abbiamo memoria, ovvero da quando è stata Rose in «Titanic». Il 5 ottobre soffia su 45 candeline: oggi, che ha imparato ad amarsi, insegna alle altre donne a sentirsi bene nel proprio corpo Tutte icone del body positive 😂😂😂

...sta cess...🤨 Scommetto che se avesse prevalso l'ISIS, l'avrebbe pensata diversamente.

Sensibili e detective: le piante possono aiutare a trovare le persone scomparseUn esercito di 61.826 persone sparite nel nulla. Sono i cittadini scomparsi in Italia dal 1974 a oggi e ancora da ritrovare. È quanto emerge

Rifiuti, si cambia: basta porta a porta, arrivano le ecoisoleEntro l’inizio del 2022 la raccolta in tutti i quartieri. Il centro escluso. L’accesso ai bidoni sarà elettronico Ma non so... come dire.. imitare paesi esteri tipo Svizzera .... difficile eh ?! Le ecoballe

Janis Joplin, l’addio 50 anni fa: ragazza di provincia che sfidò le convenzioni (e ne morì)Una delle migliori interpreti di sempre, bianca che cantava la musica dei neri viene celebrata con la riproduzione dei suoi appunti, rivelatori di un’eterna dualità Sono 50 anni che l’Italia aspetta la legalizzazione della cannabis

Normandia le due pantere nere che la Francia difese e adottòL’incredibile storia di Melvin e Jean McNair che nel 1972 presero il controllo di un Dc-8 in Usa. Furono difesi da intellettuali come Sartre e e Signoret. Diventarono assistenti sociali E purtroppo niente e’ cambiato da allora in the USA...

Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di lunedì 5 ottobre 2020Le prime in edicola oggi laurasquillaci '... l'indice Rt sul rapporto tra tamponi e positività è in crescita al 2,78%' Dopo 9 mesi che ogni giorno si parla di queste cose, se chi pago per informarmi dimostra di non aver capito neanche le basi, posso arrabbiarmi? andreavianel GerardoDAmico emenietti Ciao mamma rai A.A.A. LETTERA APERTA ALLA PRESIDENTE DEL SENATO! COME SI PERMETTE A DIRE CHE IL GOVERNO NON HA METODO?😷😷😷 QUANDO ABBIAMO AVUTO I COMPLIMENTI DA TUTTO IL MONDO😷😷😷 Non si può avere un dialogo con opposizione Quando è ammalata è corrotta!😷😷😷😷