Dischi Da Salvare, Daniele Cassandro

La vacanza psichedelica di Robert Smith e Steven Severin

Blue sunshine è un album nato quasi per scherzo che cambia il corso della New wave britannica. Leggi

18/01/2021 17.44.00
Dischi Da Salvare, Daniele Cassandro, Cultura, Musica

Blue sunshine è un disco affascinante perché fa da spartiacque tra due periodi ben distinti della New wave britannica. Un lavoro di recupero e di citazionsmo tra incensi, allucinazioni e un bel po’ di risate. L’articolo di scrive Daniele Cassandro .

Blue sunshine è un album nato quasi per scherzo che cambia il corso della New wave britannica. Leggi

18 gennaio 2021 15:02Robert Smith dei Cure e Steven Severin dei Banshees si conoscono nel 1979 a Londra, al bar dell’Ymca, durante un concerto dei Throbbing Gristle. Si ripromettono di collaborare ma sono troppo impegnati con le rispettive band. Robert Smith mantiene i contatti suonando con Siouxsie and the Banshees in due tour, ma sempre come chitarrista d’emergenza. Tra il 1982 e il 1983, dopo aver finito di lavorare sul monumentale album

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Giustizia, l'attacco di Marta Cartabia: “Crisi di credibilità e fiducia, ci vorrebbero tanti Livatino”

Pornography, Smith è esaurito e non vuole più sentir parlare dei Cure; e i Banshees sono fermi perché cantante (Siouxsie) e batterista (Budgie) sono fuggiti insieme alla Hawaii per registrare il loro primo album comeCreatures.Severin approfitta per prenotare uno studio a Londra e invita Smith a collaborare a un progetto psichedelico chiamato The Glove, come

diYellow submarinedei Beatles. Smith arriva a litigare con Chris Parry, il capo della sua etichetta, pur di lavorare con Severin e alla fine viene deciso che potrà comporre tutti i pezzi che vuole ma cantarne solo un paio, per paura di cannibalizzare le uscite dei Cure. A questo punto occorre un nuovo cantante, i pezzi sono più o meno tutti pronti, e viene scelta Jeanette Landray, una ballerina della trasmissione tv headtopics.com

Top of the popsed ex ragazza di Budgie.Landray non ha mai cantato in vita sua (molto punk) ma viene coinvolta nelle sedute di registrazione che si rivelano caotiche (tanto vino e tanti acidi) ma anche molto creative, e scopre di sapersi difendere come cantante. Probabilmente si sente al sicuro cantando canzoni che non hanno nulla a che vedere con lei: “Ero praticamente prestata al progetto come una turnista qualunque”, ha ricordato. Robert Smith all’inizio trova strano che un’altra voce canti le canzoni che aveva già cantato lui nei demo, ma alla fine apprezza la costanza di Landray. “È stata davvero paziente: immagino che le mie indicazioni non fossero chiarissime”.

Blue sunshine, l’album dei Glove, viene rocambolescamente finito ed esce nell’estate del 1983. Il titolo deriva da un vecchio film horror in cui una serie di omicidi a Los Angeles hanno come filo conduttore l’assunzione di una qualità particolare di lsd che si chiama proprio Blue sunshine.

Quello dei Glove è un disco affascinante perché fa da spartiacque tra due periodi ben distinti della New wave britannica. Il punk è ormai un fenomeno residuale e si spalanca invece un mondo nuovo di psichedelia, esotismo e decadentismo. I testi delle canzoni si fanno più letterari (tante similitudini, tante sinestesie), il suono si colora di strumenti molto poco rock (tanti dulcimer, sitar e koto) e le composizioni debordano sempre di più dai contorni angusti del rock. Ascoltando le canzoni in sequenza si distinguono bene gli immaginari diversi di Robert Smith e Steven Severin. Le canzoni di Robert Smith (soprattutto

Leggi di più: Internazionale »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Will Smith con la pancia da lockdownWill uno di noi, in ciabatte e fuori forma nonostante le 10mila dirette con il trainer

L’Italrugby al via del Sei Nazioni, Smith: “Stiamo costruendo la squadra del futuro”La manifestazione dovrebbe iniziare il 6 febbraio, visibile su DMax e Motor Trend. Il presidente del Coni, Malagò: «Spero gli Azzurri siano protagonisti»

Da Charlot a Iron Man, i mille volti (e la pazza vita) di Robert Downey Jr.Droga, alcol, ma anche tanto talento: quante affascinanti contraddizioni in Robert Downey Jr.

Dopo la morte del presidente la Tanzania può cominciare la lotta al covid-19Il 17 marzo è stata annunciata la morte di John Magufuli, 61 anni, per problemi cardiaci. Ma molti sono convinti che sia un’altra vittima della pandemia. Leggi

Usa, la Camera approva la legge che apre la strada alla cittadinanza dei «Dreamers»Il provvedimento è passato con 228 voti a favore e 197 contrari. La legge punta a fornire certezze agli immigrati senza documenti portati negli Stati Uniti da bambini Finalmente una buona notizia per i 'dreamers'. Vedremo se i repubblicani al Senato riusciranno a bloccare tutto. Sono un Dreamers