La Turchia ha ritirato il veto per l'ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia - Il Post

28/06/2022 22:55:00

La Turchia ha ritirato il veto per l’ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia

La Turchia ha ritirato il veto per l’ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia

La Turchia ha accettato di sostenere le richieste di ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia, ritirando il veto annunciato dal presidente turco Recep

La Turchia haaccettatodi sostenere le richieste di ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia, ritirando il veto annunciato dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan che aveva avanzato alcune pretese nei confronti dei due paesi prima di dare il suo assenso alla loro adesione. Erdogan aveva accusato Svezia e Finlandia di sostenere e accogliere membri di alcune organizzazioni curde, in particolare del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), che il presidente e il suo partito considerano come organizzazioni terroristiche.

Leggi di più:
Il Post »

Ora serve fantasia per guarire l'Italia malata

La tragedia di Ischia ci mette di fronte a problemi di senso civico ma anche amministrativi del nostro Paese. Il Pnrr potrà essere la risposta a questi problemi ma solo se si sceglierà di maturare, abbandonando le pretese ideologiche. Ne abbiamo parlato con il direttore Augusto Minzolini Leggi di più >>

In cambio di? Viva la Turchia! 🇹🇳 . Erdogan è un genio politico. Putin è un testina.

Ucraina, Medvedev: 'Terza guerra mondiale se la Nato invade la Crimea''Qualsiasi tentativo di invadere la Crimea equivarrebbe a una dichiarazione di guerra contro la Russia. Se uno Stato membro della Nato facesse una tale mossa, porterebbe a un conflitto contro l'intera Alleanza dell'Atlantico del Nord: alla Terza... Mi pare giusto, solo la russia può invadere altre nazioni senza pagarne le conseguenze veto madvedev? Questo è veramente fuori… PREPARA LE CHIAPPE STRONZO In Crimea sono russofoni al 90%, hanno fatto un referendum per diventare russi. Ok che gli USA e cagnolini abbaianti invadono regolarmente da decenni stati sovrani senza motivo, ma qui si rischia davvero di avere missili nel giardino di casa.

Terza guerra mondiale, Medvedev: «Inevitabile se la Nato toccherà la Crimea, sarebbe un disastro totale»Medvedev fa ancora parlare di sé. Dopo le già super discusse uscite delle ultime settimane, l'ex presidente ha lanciato un ultimo attacco all'Occidente. Con un riferimento... Balordi. Alcolizzato Un altro pupazzo

La Svezia si piega alla Turchia per entrare nella Nato: 'Pkk, sono terroristi''Nessun alleato ha sofferto più della Turchia a causa del terrorismo', ha detto il segretario generale Stoltenberg Wooooow quanto potere così, ad cazzum, dato alla Turchia in una botta sola. Ric746 🤦‍♂️ Ric746 Quando lo zio Sam chiama I servi rispondono presente

La Turchia ritira il veto su Svezia e Finlandia su ingresso NatoLa Turchia ha ritirato il veto per l'ingresso nella Nato di Svezia e Finlandia. I tre Paesi hanno firmato un memorandum d'intesa. Lo riferisce l'agenzia turca Anadolu. Ankara, che era contraria perché i due Paesi nordici, a suo dire, avrebbero dato s... Chissà cos’ha patteggiato il sultano … ** Il mercato delle vacche ha fatto il pieno.... Chissà cosa gli avrà promesso biden al sultano, magari che gli consegna i pkk curdi in esilio in Svezia? Il punto è: ma che politica marcia..

La Nato accoglie richieste di Erdogan e la Turchia rimuove il veto: via libera a Svezia e Finlandia'La politica delle porte aperte della Nato è un successo, abbiamo mostrato di saper risolvere i problemi attraverso le negoziazioni, con l'ingresso di Svezia e Finlandia nell'alleanza saremo tutti più sicuri'. Ha detto Jens Stoltenberg Chissà che stecca ha preso Erdogan in cambio. Lui sì che è un vero king. Da noi solo giullari di corte. Stoltenberg è uno stolto,... Alleanza fantoccio saremo tutti più sicuri ,,,,,,,, ovviamente gli altri se la stanno facendo sotto .... segnatevelo così saprete chi ringraziare

La Turchia ritira il veto per l'ingresso nella Nato di Svezia e Finlandia - MondoIl segretario generale della Nato Jens Stoltenberg: 'La politica delle porte aperte della Nato è un successo, abbiamo mostrato di saper risolvere i problemi attraverso le negoziazioni, con l'ingresso di Svezia e Finlandia nell'alleanza saremo tutti più sicuri' (ANSA) Prezzo? Leggere articolo, ha ottenuto quello che chiedeva Con buona pace per i curdi

La Turchia ha ritirato il veto per l’ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia La Turchia ha accettato di sostenere le richieste di ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia, ritirando il veto annunciato dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan che aveva avanzato alcune pretese nei confronti dei due paesi prima di dare il suo assenso alla loro adesione.Grazie per il tuo commento Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione Grazie per il tuo commento Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook Regole per i commenti I commenti in questa pagina vengono controllati Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni - Più in generale violino i diritti di terzi - Promuovano attività illegali - Promuovano prodotti o servizi commerciali Snack Video.Medvedev boccia i leader Ue: «Politici europei in declino: Draghi non è Berlusconi» Perché la Crimea per Mosca è così vitale Un'indicazione chiara, se mai ce ne fosse stato bisogno, del fatto che Mosca considera di interesse vitale il controllo della strategica penisola - riannessa alla Russia nel 2014 dopo 60 anni di sovranità ucraina (prima e dopo il crollo dell'Urss) -, base della sua flotta sul Mar Nero .Turchia , compresa una nuova legislazione sul terrorismo, nuove indagini di polizia sul PKK e sta considerando le richieste di estradizione presentate da Ankara.

Erdogan aveva accusato Svezia e Finlandia di sostenere e accogliere membri di alcune organizzazioni curde, in particolare del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), che il presidente e il suo partito considerano come organizzazioni terroristiche. Turchia, Svezia e Finlandia hanno firmato un accordo «per estendere il loro pieno sostegno contro le minacce alla reciproca sicurezza» dopo che i rispettivi ministri degli Esteri hanno partecipato alla riunione della NATO iniziata martedì 28 giugno a Madrid. In un comunicato, il presidente turco ha precisato di aver ottenuto da Svezia e Finlandia «quello che voleva». Interrogato in proposito durante la conferenza stampa seguita al vertice del G7 a Elmau, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha riconosciuto che il «costante progresso delle forze russe nelle ultime due settimane» nell'est dell'Ucraina crea «preoccupazione». I due paesi candidati si sono cioè impegnati a una «piena collaborazione con la Turchia nella lotta» al PKK e ai «movimenti ad esso collegati». Erdogan ha detto inoltre che Svezia e Finlandia adotteranno «misure concrete per l’estradizione di criminali terroristi» dai loro paesi e per «proibire le attività di raccolta fondi e reclutamento del PKK e dei suoi affiliati». Ma ora Stoccolma apre all'intesa: "La Turchia ha sollevato alcune questioni e la nostra ambizione è di arrivare a un accordo in breve tempo, possibilmente prima del summit di Madrid.

«Sono lieto di annunciare che abbiamo un accordo che apre la strada all’adesione di Finlandia e Svezia alla NATO» e che affronta «le preoccupazioni della Turchia sull’esportazione di armi e per la lotta al terrorismo», ha dichiarato il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg. Si tratta del primo viaggio all'estero del capo del Cremlino dall'inizio della guerra. La riunione della NATO iniziata oggi a Madrid è la più importante degli ultimi decenni: a causa dell’invasione russa dell’Ucraina, la NATO deciderà lo schieramento di nuove migliaia di soldati e metterà in atto la più grande riorganizzazione militare sul territorio europeo dalla fine della Guerra fredda. L’ingresso nella NATO di Finlandia e Svezia è particolarmente importante per due ragioni: per la loro posizione strategica, sul mar Baltico e al confine con la Russia, e per la loro storica posizione di neutralità, che è cambiata in maniera radicale dopo l’invasione russa dell’Ucraina. Recep Tayyip Erdogan, e il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, Madrid, 28 giugno 2022 (AP Photo/Bernat Armangue) TAG: . «È interesse della Russia distruggere l'Ucraina? Evidentemente no - ha affermato -.