Almanacco Dell'innovazione, Riccardo Luna

Almanacco Dell'innovazione, Riccardo Luna

La rocambolesca invenzione dei corn-flakes che dovevano curarci dalle passioni

31/05/2021 03.44.00

La rocambolesca invenzione dei corn-flakes che dovevano curarci dalle passioni

31 Maggio 20212 minuti di letturaIl 31 maggio 1895, all'ufficio brevetti americano, venne presentata la domanda per brevettare uno strano cibo usato per persone ammalate: icorn-flakes. L’invenzione era avvenuta qualche giorno prima in un sanatorio del Michigan, Battle Creek, gestito dal dottor John Harvey Kellogg, un medico avventista che sperimentava direttamente la creazione di cibi vegetariani che avevano anche uno scopo religioso. Una buona dieta, era la sua tesi, avrebbe ispirato comportamenti migliori.

Riccardo Puglisi, chi è 'l'ultras liberista' chiamato a Palazzo Chigi Il gesto gentile di un tranviere: ferma il suo mezzo per salvare una tartaruga sulle rotaie I lavoratori del magazzino Lidl: 'Non ci sono orari, siamo pagati quanto vogliono loro e ricattati per gli straordinari. Li prende solo chi non fa storie' - Il Fatto Quotidiano

Insomma era da qualche mese che il dottore Kellogg trafficav in cucina con il grano, il riso l’avena e il granturco in cerca di qualcosa di sano, buono e digeribile ma senza successo. La formula finale la trovò per caso: aveva lasciato un composto di grano raffermo in cucina e quando tornò, un paio di giorni dopo, invece di buttarlo, lo stese, lo cucinò e divenne croccante. Stranamente era buono. Era la metà di aprile del 1895: per alcune settimane i flakes, i fiocchi, che non erano ancora corn, ovvero di mais, ma wheat, ovvero di grano, furono somministrati ai pazienti con il latte proprio come si fa adesso. Erano proprio buoni. E il 31 maggio il dottor Kellogg presentò

domanda di brevettoper un prodotto chiamato Granose e più tardi Granola.Gli esperimenti continuarono e il dottor Kellogg si accorse che con il mais i fiocchi venivano meglio: nacquero così i corn-flakes che nel 1906 John Harvey Kellogg, il fratello,  lanciò sul mercato con il nome di famiglia ma litigando con il fratello perché alla ricetta originale aveva aggiunto molto  zucchero per rendere i fiocchi più buoni e quindi più vendibili. headtopics.com

A proposito della invenzione originale circola una versione secondo cui i corn-flakes avevano anche lo scopo diridurre la masturbazione. La cosa appare davvero bizzarra: è vero che il dottor Kellogg era un fanatico religioso che propagandava una dieta senza alcol, carne e caffè come strumento per sopprimere le passioni e che in un suo libro si elencano i danni (inventati, questi sì) della masturbazione. Ma in effetti, al di là

dell’effetto click-baitingsu post che collegano i corn-flakes alla masturbazione, non si trovano riscontri certi a questa diceria. Il collegamento fatto da diversi storici è questo: visto che una dieta di carne, secondo Kellogg, stimolava i nervi e aveva effetti sugli organi sessuali, una dieta di cereali, non avendo quegli effetti, poteva essere un rimedio per l’autoerotismo.

Di tutto ciò per fortuna nei corn-flakes non c’è traccia: la Kellogg company ha ancora oggi31 mila dipendenti e fattura 14 miliardidi dollari vendendo fiocchi di mais e altri cereali soffiati. Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Verissimo, la tuta bianca di Elisabetta Canalis significa una sola cosa: la primavera è iniziataaaaMa la tuta bianca di Eli Canalis a Verissimo? JustElisabetta ElisabettaCanalis Verissimo

La Gran Bretagna: «La variante indiana si diffonde anche tra i vaccinati con una sola dose»Il premier britannico ha spiegato come la diffusione della variante «indiana» potrebbe ritardare la riapertura totale delle attività, poiché si diffonde tra non vaccinati e vaccinati con una sola dose (che offre una protezione molto più bassa) Per essere al sicuro ve ne dovete fare QUATTRO Ma che giornalismo spazzatura

Italy Grand Tour: la società ideale, la storia di Topolò - VanityFair.itNon chiamatelo festival: è soprattutto un esperimento socio-culturale. Tutte le estati, un paesino remoto e semi disabitato si riempie di artisti. Una star della musica ci racconta Topolò, la proposta di un mondo antimaterialista

Italy Grand Tour: la bottega dei lettori, la libreria Rinascita ad Ascoli Piceno - VanityFair.itIl destino della libreria rinascita ad Ascoli Piceno sta tutto nel suo nome: prendere ogni crisi come opportunità per reinventarsi. E per avvicinare alla lettura sempre più persone. A partire dai bambini

La morte in funivia e la nostra coscienza«Nessun uomo è un’isola, completo in sé stesso: ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto. La morte di qualsiasi uomo mi sminuisce, perché io sono parte dell’umanità. Dunque, non chiedere mai per chi suona la campana: essa suona per te”. Queste belle e famose parole del ... Voi coscienza non sapete neanche dove sta di casa o nel vocabolario.

Bonus casa: la guida per la cessione del credito d’imposta alle bancheLeggi su Sky TG24 l'articolo Bonus casa: la guida per la cessione del credito d’imposta alle banche Era già così ?