La ricetta dei gyoza di pollo, i ravioli di carne all'orientale

La ricetta dei gyoza di pollo, i ravioli di carne all’orientale

30/05/2020 23.53.00

La ricetta dei gyoza di pollo, i ravioli di carne all’orientale

Il primo ristorante Wagamama è nato a Londra nel ’92: cibo asiatico con un debole per il Giappone (ma niente sushi). Un libro raccoglie le ricette più apprezzate, tra cui questa. Provatela!

Ricetta di Wagamama Limited, foto Howard Shooter. Tratte da “Wagamama. Cibo per l’anima” (Guido Tommasi Editore)INGREDIENTI X 30 GYOZA CIRCA:Per la pasta: 240 g farina bianca forte; 1/2 cucchiaino di sale; 120 ml acqua appena fatta bollire; maizena ; 3 cucchiai d’olio.

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Prato, operai della Texprint picchiati dai vertici dell'azienda: un lavoratore colpito con un mattone. Sindacato: 'Tre finiti in ospedale' - Il Fatto Quotidiano Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio

Per il ripieno: 1 petto di pollo senza la pelle, tagliato grossolamente; 2 cipollotti tagliati a pezzi; 2 spicchi d’aglio; 1 pezzo di zenzero; le foglie di 2-3 rametti di coriandolo; 2 cucchiai di salsa di soia; pepe.Per la salsina: 1 spicchio d’aglio; 1 pizzico di sale; 1/2 peperoncino senza semi e tritato; 50 g aceto; 1 cucchiaino di zucchero; 125 ml salsa di soia** chiara; 1 cucchiaino di olio di sesamo.

ProcedimentoPer la sfoglia:setacciate la farina in una ciotola. In un’altra ciotola, unite il sale all’acqua e mescolate finché sarà sciolto. Unite l’acqua salata alla farina, poca alla volta, mescolando. Quando hanno iniziato ad amalgamarsi, formate una palla con le mani. headtopics.com

Trasferite su un piano infarinato e impastate 10 minuti sino a ottenere una pasta liscia ed elastica. Tagliatelaa metà, formate due salsicciotti di 4 cm di diametro.Avvolgeteli nella pellicola e fateli riposare per 30 minuti. Poi togliete la pellicola, cospargete di maizena il piano di lavoro e tagliate ciascun salsicciotto in circa 12 pezzi.

Disponeteli su un piatto grande, coperti con uno strofinaccio umido. Formate una palla per ogni pezzo d’impasto e appiattitela,stendetela con il mattarello per farne un disco sottile e rotondo di 8-9 cmdi diametro, spolverato di maizena perché non si attacchi. Coprite con lo strofinaccio umido.

Per il ripieno:mettete tutti gli ingredienti in un robot da cucina e azionate fino ad avere un composto quasi liscio. Quindi, prendetene un cucchiaio colmo e mettetelo al centro di ogni disco, ripiegate e sigillate i bordi, pieghettandoli insieme.Scaldate 2 cucchiai d’olio in una padella antiaderente e

cuocete i gyoza per 3-4 minuti, finché la parte inferiore diventa dorata. A questo punto versate 60 ml d’acqua nella padella e mettete il coperchio.Cuocete per 3 minuti, poi togliete il coperchio e fate evaporare l’acquain eccesso. Aggiungete l’olio rimasto e proseguite la cottura finché ogni gyoza sarà croccante e dorato. headtopics.com

Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine 'Grazie per gli auguri e il sostegno': il messaggio di Zaki all'Italia

Per la salsa:pestate aglio e peperoncino in un mortaio no a ottenere una pasta. Trasferitela in una casseruola con l’aceto lo zucchero e, su fuoco basso e mescolando, fate sobbollire finché lo zucchero si scioglie. Incorporarate la salsa di soia e l’olio di sesamo. È pronta per i gyoza.

“Wahamama cibo per l’anima” (Guido Tommasi Editore).Filosofia japIl primo ristorante è nato a Londra nel ’92: cibo asiatico con un debole per il Giappone (ma niente sushi). Oggi Leggi di più: IO donna »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Il barolista Garesio sfida il coronavirus con il bianco ResilioIn arrivo 5 mila bottiglie di Sauvignon biologico, il vitigno sarà coltivato sulle colline del Monferrato: «Danni dalla pandemia ma è necessario reagire»

Voghera, uccisi dal Covid il sacerdote, il sacrestano e il prof di religioneLa parrocchia di San Rocco a Voghera, nel Pavese, adesso è vuota. Il virus ha ucciso il prete e i suoi collaboratori. Tra loro la vittima più giovane della provincia pavese Punizione divina? Il padre, il figlio e lo spirito santo. Pazzesco 😳

Zak, si gira: il sogno di fare il wrestler - Il Fatto QuotidianoIl 15 giugno riaprono i cinema, sì, ma non fatevi troppe illusioni: tra il dire e il fare, non c’è di mezzo ancora una programmazione. Stretti tra una domanda rimaneggiata se non improbabile e un’offerta risicata se non risibile, esercenti e distributori faticano a credere nella ripartenza. Si sta, e per un bel po’ si … Drive in = guardatelo dal PC? marcotravaglio DIRETTORE PERCHE' LEI E IL DIRETTORE SCANZI ,TRANNE SPORADICHE VOLTE ,NON SIETE MAI DA BRUNO VESPA?SOLO SALLUSTI/SENALDI/FELTRI SONO SEMPRE DAPPERTUTTO?COMBATTETELI SONO LA ROVINA DELL'ITALIA COME SALVINI E MELONI--(SO CHE E' ANCHE QUESTIONE POLITICA...)--SI PUO' AVERE RISPOSTA?

Il modello Formigoni: la competizione fra ospedali (e religioni) - Il Fatto QuotidianoL’ex presidente della Lombardia Formigoni ha incolpato la giunta Maroni dell’indebolimento della medicina territoriale, uno dei motivi della disfatta della Sanità lombarda. L’altro motivo è il modo in cui Fontana e Gallera hanno gestito l’emergenza (indagini in corso), ma Formigoni li difende: “A Fontana posso solo dire che semmai ha chiesto in ritardo l’aiuto degli … Eccoli qui...la Sanità Lombarda e Veneta: I VECCHI 1) FORMIGONI 2) MARONI 3) GALAN e i NUOVI: in Lombardia oltre 10.000 morti, spesso a casa, senza tampone e senza visita domiciliare. coronavirus Non è di competenza delle Religioni, ma del Governo di Roma. ( !!! ) interessantissimo, prima disse che berlusconi lo aveva fatto cacciare dalla rai ,ando' a la7 e lo caccio' pure de benedetti,la sanita' lombarda ,anche se negate le evidenze, e' la migliore d'italia, quella pubblica naturalmente, condannato o meno....

Enel rifà la centrale di Brindisi: addio al carbone, il futuro è il gasDa gennaio al via i lavori per cambiare tecnologia nel colossale impianto di Cerano. Meno emissioni e più efficienza energetica Sembra una notizia di ExplorerLento Gas, che magari arriva col nuovo gasodotto tanto osteggiato dalla ex ministra Lezzi e dai deficienti che l'avevano eletta. Se è BioCH4 va benissimo! MA BRUCIA E CONTINUA A GENERARE MONTAGNE DI CO2+NOx CHE'TRASMETTE'ALL'ATMOSFERA-AMBIENTEE CLIMA! LO DOVRANNO PER FORZA USARE, ADDITIVATO, IN ESPLODIMETRIA COMPARATA SOTTOVUOTO SENZA EMISSIONI(zero CO2+NOx)! Il kWh costerà 0,3€!ORA COSTA DA 3,56,5€/kWh

Il biologo rivoluzionario sabota il capitalismo con la droga sintetica della generositàIn questo momento in cui sarete inondati da articoli su come ripensare le città del futuro, prima di lasciarvi sedurre dal mito di smart city ecologiche e altamente prestazionali, leggete il sorprendente Oval di Elvia Wilk. «Oggi tutta la politica riguarda l’immobiliare» afferma Wilk in un’intervista citando Fredric Jameson. Lo dicevano i CSI: è una questione di spazio. Nel nuovo millennio Berlino ha cambiato retorica: è passata dal suo patentino di «povera ma sexy» a un paradiso per speculatori immobiliari e start-up che fagocitano la cosiddetta classe creativa sul modello della Silicon Valley. La povertà smette di essere così sexy se «ai ricchi è permesso di comprare capitale sociale. Tipo, se non hai amici a Berlino ma hai un sacco di soldi per permetterti a suon di mazzette di prendere un appartamento, a quel punto puoi scambiare la cosa che hai pagato con qualcosa che non sei in grado di pagare». La Berlino di Oval è solo un po’ più futuristica di quella contemporanea, ma non c’è bisogno di scavare sotto le metafore per rintracciare la direzione attuale della città. La corporation inventata da Wilk, la Finister, ha trasformato la green economy in una sorta di matrix, progettando un esperimento di eco-villaggio a zero emissioni su una montagna artificiale – la Berg – costruita nel vecchio aeroporto di Tempelhof. Il colore verde rivela allora la sua duplice natura sinistra: «Un assaggio per l’intera città, un campione del colore sostenibile che presto sarebbe appartenuto a tutta Berlino». Louis e Anja – giovane coppia al centro del romanzo – vivono sul fianco della Berg in una casa giardino che progressivamente si trasforma in una casa mostro, in un processo di marcescenza organica che ribalta ogni modello utopico di compenetrazione felice tra uomo e natura. Eppure è più facile brandizzare una solidarietà interspecie che una solidarietà umana. «Forse era tutto una causa persa» dice Anja ingabbiata nel suo esperimento tossico, al limite dell’horror, di eco-sosteni