Nadal, Musetti, Tennis, Nadal Barcellona, Sinner Barcellona, Musetti Barcellona, Barcellona Atp, Barcellona Risultati

Nadal, Musetti

La reazione di Nadal, il ritorno di Sinner e Musetti: tre motivi per seguire Barcellona

# Sinner, #Nadal e #Musetti: tre motivi per seguire l’Atp 500 di Barcellona #Tennis

19/04/2021 15.11.00

Sinner, Nadal e Musetti : tre motivi per seguire l’Atp 500 di Barcellona Tennis

Dopo Montecarlo, tre giocatori in cerca di riscatto: Rafa per il record, Jannik all'esordio da n° 2 italiano, per Lorenzo scontro generazionale con Feliciano

19 aprile- MilanoCome reagirà Rafa Nadal alla sconfitta di Montecarlo, letteralmente piegato da Andrey Rublev ai quarti di finale? Barcellona, torneo che parte oggi è un altro dei suoi regni. Lì, come nel Principato, ha già vinto 11 volte, lì il campo centrale è intitolato a lui e lì cercherà di risollevarsi e rilanciarsi verso la conquista di Parigi, dove punta ad allungare il suo record fino al 14° titolo. Il tabellone è ricco di rivali tosti, ma almeno Rafa si è evitato l’incrocio pericoloso con Rublev e Tsitsipas lungo la strada per la finale, ma dalla sua parte di tabellone sono finiti David Goffin, Karen Khachanov, Diego Schwartzman, Daniel Evans, il nostro Fabio Fognini e Pablo Carreno. Rafa, che a al Real Club Tenis ha il bilancio di 61 vittorie e 4 sconfitte, troverà il vincente tra Mannarino e un qualificato.

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Gabriele Paolini in carcere: la condanna definitiva a 8 anni da scontare nella casa circondariale di Rieti I due ragazzi contro i genitori No Vax: «Vaccinateci, vogliamo essere liberi»

Jannik Sinner. EPAJannik, esordio da n. 2—  Fresco di numero 19 al mondo e 2 italiano, Jannik Sinner riparte dalla Catalogna dopo lo stop al secondo turno di Montecarlo contro Novak Djokovic. Deluso ma carico e pronto continuare con costanza la sua avventura sul rosso, Jannik si è rimesso al lavoro a Bordighera con Riccardo Piatti e Dalibor Sirola, il preparatore atletico.

LEGGI ANCHESalvato nella pagina"I miei bookmark"Dopo la sconfitta a Miami Jannik aveva spiegato di volersi concentrare un po’ di più sulla parte atletica per sentire meno la stanchezza come invece gli era accaduto durante la finale persa da Hubert Hurkacz. “Spesso in allenamento proviamo a mettermi in condizioni simili alla partita, con lavori specifici, a mettermi un po’ in difficoltà anche dal punto di vista fisico. Ma non si riesce mai a provare la stessa tensione che si avverte in partita”. Jannik, che parte direttamente al secondo turno grazie a un bye e trova il vincente della sfida tra l’ex top-10 Jo-Wilfried Tsonga e il bielorusso Egor Gerasimov, si trova nella parte bassa del tabellone e potrebbe trovare per la terza volta in altrettanti tornei lo spagnolo Bautista Agut al terzo turno. headtopics.com

Lorenzo Musetti. GETTYLa maratona di Musetti—   Leggi di più: LaGazzettadelloSport »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Roma, Sinner batte Humbert e avverte Nadal: «Sono cresciuto da Parigi»Jannik batte il francese 6-2, 6-4 in un’ora e mezza Bene. Mi sa che lo vedo fuori. Ma benedetti... Sti titoli attirasfiga....

Milano, in Darsena la folla anticipa la zona gialla: si scatena la festaLunedì mattina la Lombardia entrerà ufficialmente in zona gialla con un indice Rt di 0,72 la regione più colpita dal covid uscirà dall’attuale fascia arancione. A Milano, nonostante le restrizioni ancora in vigore, tantissimi giovani dalle 18 sono scesi nelle vie della movida per bere qualcosa all’aperto. In particolare la zona dei Navigli e della Darsena in poche ore si è riempita di persone che, tra musica e balli, si sono radunate per bere il drink con gli amici creando un consistente assembramento. Il comune di Milano aveva disposto la vigilanza della polizia municipale in quella zona che già in passato era stata teatro di feste e assembramenti. Polizia che nel piazzale della Darsena è mancata in serata dove non ci sono stati controlli. Di Daniele Alberti Ovviamente si ricomincia .. e quanto deve durare così... Nel mondo al contrario: sono infiltrati che vogliono subito la zona rossa e lockdown come l'anno scorso Il fallimento del sistema culturale e scolastico in Italia. Punto.

La stagione in un gol: cosa faceva la Juve mentre De Paul batteva la punizione?Il gol subito dopo 10’ contro l’Udinese è il simbolo della stagione bianconera, rosario lunghissimo di reti subite per disattenzioni o errori individuali. Ma così tanti svarioni concentrati intorno ad un’unica segnatura sono da record… E cosa faceva Paratici? Era in campo?

Calcio, la corsa verso la serie D de La Biellese passa dalla Pro EurekaSecondo ostacolo per La Biellese nella corsa verso la serie D con i bianconeri impegnati questo pomeriggio a Caselle: porte ancora chiuse, ma si spera sia una delle ultime volte, contro la spinosa Pro Eureka. Entrambe le formazioni hanno vinto all’esordio, in casa con l’Atletico i lanieri, in trasferta a ...

La scuola e la dad, così l’emergenza Covid ha spento la luce a una generazioneSempre dopo, un passo indietro. Com’è stonata una società in cui la politica non rappresenta il Paese reale. Ma lo rincorre. Arrivando in coda ai genitori nelle piazze e ai figli dimenticati nella dad. Dopo, sempre dopo. Al momento del cerotto. Quando le parole degli insegnanti restituiscono un disagio che ... Generazione di alienati