Lega, Consigliere

Lega, Consigliere

La piazza contesa di Bibbiano dove le sardine sfidano il Carroccio

La piazza contesa di Bibbiano dove le sardine sfidano il Carroccio

17/01/2020 10.43.00

La piazza contesa di Bibbiano dove le sardine sfidano il Carroccio

Una volta qui era tutto parliamo di Bibbiano. Adesso sta diventando una gara per parlare a Bibbiano. Come se

EmailUna volta qui era tutto parliamo di Bibbiano. Adesso sta diventando una gara per parlare a Bibbiano. Come sela tremenda storiaaccaduta in quel paesino della Val d’Enza fosse ormai ridotta a semplice brand, un marchio buono per convenienze elettorali. Ci cascano tutti, non solo Matteo Salvini. Anche le sardine, che nell’ansia di inseguire il capo leghista ormai stanziale in Emilia-Romagna, lo hanno addirittura superato, arrivando per primi al traguardo di piazza Repubblica, lo spazio antistante il municipio. La Lega aveva preannunciato il suo comizio di chiusura per giovedì prossimo 23 gennaio, presenti sul palco Salvini e persino la candidata presidente Lucia Borgonzoni. Al momento di organizzare il comizio, la sorpresa. Quello spazio era già stato richiesto dal movimento nato lo scorso novembre, con modulo depositato due settimane fa in prefettura e firmato da Mattia Santori. Nessuna soffiata, a quanto pare. Semplicemente le sardine avevano intuito dalla comunicazione della Lega dove Salvini sarebbe andato a parare per chiudere la campagna d’Emilia-Romagna. «Scendiamo in piazza della Repubblica, luogo simbolo della strumentalizzazione politica e dello sciacallaggio messi in atto dalla Lega per puri fini elettorali».

Auto elettrica, la rivoluzione è partita. Presto diremo addio al motore termico 'Saman? Le politiche di integrazione hanno fallito. E le donne restano invisibili' Covid, in Francia stop a mascherine all’aperto dal 30 giugno

La contromossaLa contromossa leghista è arrivata appena sbollita la rabbia, con un ricorso ideato da Gianluca Vinci, parlamentare di Reggio Emilia, avvocato. Secondo lui, un protocollo firmato tra partiti locali, questura e prefettura imporrebbe che i comizi elettorali debbano essere prenotati da cinque a due giorni prima dell’evento. E le sardine non sono un movimento politico, quindi, non avrebbero diritto di fare quella richiesta. La patata bollente passa alla prefettura, che dovrebbe esprimersi oggi. Ma non è escluso un altro colpo di scena. Già soddisfatte del colpo messo a segno, le sardine infatti potrebbero fare un passo indietro. Intanto ieri a Barco di Bibbiano, nella sede dei Comuni della Val d’Enza una voce maschile ha annunciato al centralino il lancio di una bomba. Gli uffici sono stati evacuati. Era un falso allarme, ma l’aria pesante invece è vera. Proprio per questo i sindaci hanno chiesto «buon senso» ai due litiganti, invitando a non fare nessuna manifestazione.

La piazza contesa è solo il primo di una serie di sgarbi e colpi bassi che ci accompagneranno al fatidico 26 gennaio. In questo filone la Lega inserisce, citandone «la tempistica sospetta», un servizio trasmesso ieri da «Piazzapulita», su La7, che invece sembra semplice giornalismo. «Un contratto a tempo indeterminato da dipendente comunale, 1.400 euro al mese con quattordicesima... Così non ti vedo più. Tu sai che è incompatibile con il ruolo da consigliere... Nicola è d’accordo, ne ho parlato con Alan e mi ha detto “se a lei va bene, a me va bene”». headtopics.com

L’offertaAl telefono parla Stefano Solaroli, vicecapogruppo della Lega a Ferrara, noto per aver girato un video dove andava a letto con la sua pistola. È lui a fare l’offerta che prefigura un baratto a spese dei contribuenti, impiego nel pubblico in cambio delle dimissioni, alla consigliera comunale leghista Anna Ferraresi, in rotta con il suo partito dopo la storica vittoria dello scorso maggio. Ci sono due problemi. Il primo è che «Nicola» è il celebre Naomo Lodi, ispiratore nel 2016 della rivolta contro i migranti a Gorino, e oggi uomo forte della giunta comunale. Mentre «Alan» è il nome del sindaco Fabbri, che si dichiara «non a conoscenza» dei dialoghi avvenuti tra i due consiglieri. Il secondo problema è che appena una settimana fa Salvini aveva indicato proprio Ferrara come esempio di una regione dove non lavorano «solo i tesserati, gli amici e i parenti». Mancano nove giorni alle elezioni. E pare di capire che non saranno brevi.

17 gennaio 2020 (modifica il 17 gennaio 2020 | 08:32) Leggi di più: Corriere della Sera »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

sardynki,ruch godny zaufania

Diaspora M5S, il senatore Di Marzio passa al Misto. Altri tre trattano con la LegaFari accesi su Palazzo Madama, dove ulteriori salti al Carroccio assottiglierebbero pericolosamente i margini della maggioranza Ma tutti De Gregorio di cognome? E non verranno mai più rieletti! MAI PIÙ!!! Godo.

Una madre affidataria di Bibbiano: «Io ingannata, ho chiesto scusa alla vera mamma»Accolse a casa la piccola di 10 anni protagonista del «caso pilota», quello con il disegno modificato: «La mia vergogna davanti a quei genitori perbene» Che mostri Nell’articolo si parla di 1000 (mille) affidi su un territorio di 50.000 abitanti. Secondo me vi è sfuggito uno zero di troppo. Con cifre del genere il comune di Bibbiano sarebbe già stato dato alle fiamme da anni.

Salvini contestato a Casalecchio, il suo comizio dura solo pochi minuti. E lui attacca manifestante: 'Studia educazione civica, sfighé' - Il Fatto QuotidianoFischi e urla contro Matteo Salvini durante il comizio elettorale a Casalecchio di Reno. Un gruppo di rappresentanti delle ‘sardine’ e della Cgil hanno atteso il leader della Lega davanti alla biblioteca Casa della Conoscenza dove era stato allestito il banchetto del Carroccio cantando “Bella Ciao” e mostrando uno striscione con scritto “Casalecchio non si … va a baciare salami, coglioncì Questi idioti fanno comodo a matteosalvinimi. Se non ci fossero occorrerebbe inventarli. Ed i selfie

Il locale “maleducato” che sfida i residenti di piazza Santa Giulia - La StampaAperto in piazza Santa Giulia: marketing e pubblicità fanno la loro parte, con quel dito medio alzato nell’insegna.

Blog | Al rinnovo il Cda delle big di Piazza Affari. I numeri del giro di poltrone che contano - Info DataAl rinnovo il Cda delle big di Piazza Affari. I numeri del giro di poltrone che contano

Salvini e il video in cui ironizza sul discorso di un 21enne dislessico. Le sardine: cyberbullismoIl leader della Lega , il coso è un pover uomo Non solo è più bravo di lui ma anche più bello. Tutta invidia. Io mi chiedo perché voi trattate persone dislessiche come se fossero dei ragazzi down.