La 'partenza cauta' di Giorgia Meloni convince i centristi. Appendino (M5S): 'Impossibile dialogare con il Pd'

02/10/2022 13:15:00

Secondo Matteo Renzi la leader FdI «cambierà idea fin dal primo consiglio europeo rispetto al populismo»

La 'partenza cauta' di Giorgia Meloni convince i centristi. Appendino (M5S): 'Impossibile dialogare con il Pd'

Secondo Matteo Renzi la leader FdI «cambierà idea fin dal primo consiglio europeo rispetto al populismo»

2 minuti di lettura (ansa) ROMA.2 giorni dopo le elezioni - Tra Giorgia e Matteo è già guerra di poltrone di Massimo Giannini.Da Forza Italia "nessun veto" a Matteo Salvini al Viminale.Enrico Letta è partita.

Per il nuovo Parlamento «ci sono sfide inedite, anche di carattere istituzionale.La riduzione del numero dei parlamentari, 200 senatori e 400 deputati, speriamo che non incida in negativo nella operatività delle Camere».Per quanto riguarda poi l'aspetto politico, «mi sembra che sia emersa una maggioranza chiara e con numeri ampi.Nel pomeriggio, la leader di Fratelli d'Italia dovrebbe fare visita a Silvio Berlusconi, ad Arcore.Bisognerà capire se, in termini di coesione interna e di chiarezza programmatica, riuscirà a dimostrare la propria autosufficienza.I numeri ci sono, sarà la politica a darci il verdetto», dichiara al Messaggero Pier Ferdinando Casini, che torna al Senato eletto come indipendente nel Pd.Di certo darò il mio contributo.

La partenza di Giorgia Meloni «sembra caratterizzarsi all'insegna della cautela.Però, per quanto ci riguarda, non ci sono assolutamente problemi".Secondo me fa bene, perché i problemi del Paese sono così drammatici che richiedono compostezza e serietà - spiega -.Serve un clima di rispetto reciproco.Ognuno deve fare la sua parte."I toto-ministri impazzano finché non c'è il governo, è naturale, è fisiologico che ci siano girandole di nomi - ha poi glissato lo stesso Tajani -.Chi ha vinto è chiamato legittimamente a governare e deve tenere presente che la nostra democrazia vive su una pluralità di poteri.La destra, in un accordo di potere, prima ha fatto cadere Draghi e poi si è messa insieme, pur avendo tanti elementi di divisione mentre il fronte democratico si è diviso in tre.

Ad esempio, penso sia molto importante collaborare con Regioni e Comuni.Non si governa contro una parte del Paese».Di priorità "ce ne sono tante: c'è la guerra alle porte, la decisione di Putin che deve essere respinta con grande fermezza perché il referendum è una farsa, inaccettabile e tutta la comunità internazionale lo ha respinto.L'opposizione va fatta «in modo rigoroso, serio, senza fare sconti ma anche con la consapevolezza che o ci salviamo assieme o andiamo a fondo assieme».Rispetto alla crisi del Pd «Letta è stato un signore, ha indicato un metodo - commenta Casini-.E se quella comunità pensa di risolvere il problema con la corsa al totosegretario che si è aperta i questi giorni, c'è da preoccuparsi».Per questo serve una squadra di governo all'altezza della situazione che possa dare risposta ai cittadini italiani e affrontare tutte le emergenze.E anche lì abbiamo perso l'attimo.

Il leader di Italia viva, Matteo Renzi sostiene: «Rispetto al populismo Giorgia Meloni cambierà idea fin dal primo consiglio europeo» Aggiornamenti ora per ora 11.42 – Appendino: «Al momento impossibile il dialogo con il Pd» «Noi non vogliamo entrare nelle dinamiche di un'altra forza politica, noi saremo in prima linea sulle nostre battaglie, salario minimo, reddito di cittadinanza e clima, non è una questione di persone ma di agenda, al momento credo che questo dialogo sia impossibile», afferma Chiara Appendino, del M5s, a Skytg24, parlando di un eventuale dialogo con il Pd.11.Royal mistery.34 – Conte (M5s): «Le ricette del centrodestra sono sbagliate ma sono chiamati a governare» «Si chiama democrazia e funziona così.Le ricette del centrodestra a guida Meloni sono inadeguate e sbagliate, ma la maggioranza degli elettori ha accordato loro fiducia e ora sono chiamati a governare.Anche perché tra qualche mese si voterà per le Regionali e nel Lazio, in Lombardia e in Molise, non possiamo fare lo stesso errore delle politiche.

Ho un'idea del nostro sistema politico evidentemente differente da quei leader di partito che ci propongono Draghi o altri supertecnici a oltranza, indipendentemente dal voto dei cittadini», afferma al Giorno il leader dei 5 Stelle Giuseppe Conte sottolineando che il Movimento farà un'opposizione «dura e intransigente».Con questa legge elettorale «il centrodestra è maggioranza in Parlamento ma non nel Paese.Non permetteremo loro di portare le lancette dell'orologio indietro di 5 anni cancellando le misure a favore dell'ambiente e quelle contro le disuguaglianze, la corruzione e i privilegi di pochi, varate durante i miei governi».Quanto al dialogo con chi verrà dopo Letta Conte spiega che «quel che è successo non deve essere degradato a mero errore di calcolo politico compiuto nella fase elettorale.Se il Pd ha scelto la strada di tentare un accordo con tutte le altre forze politiche disponibili, ad eccezione della nostra, vuol dire che la tensione verso la difesa degli interessi già consolidati dei ceti privilegiati ha avuto la meglio rispetto al nostro programma radicalmente teso a trasformare la società e a ridurre le diseguaglianze territoriali, di genere, generazionali.Bisogna cambiare, pensare anche qualcosa di nuovo ma dobbiamo innanzi tutto rimotivare un popolo affranto, deluso, arrabbiato e quindi occorre farlo con grande determinazione.

Sarebbe del tutto inappropriato in questo momento parlare di accordi, come pure ipotizzare una futura collaborazione alla luce dei nomi che scrivono i giornali».Argomenti.

Leggi di più:
La Stampa »
Loading news...
Failed to load news.

l'Appendino si chieda il perchè Salvini & Meloni...maglieria di marca! 😂 I centristi ora chi sarebbero? FI o terzo polo? Perché le definizioni cambiano a seconda la necessità.. E comunque i 'centristi' erano già convinti un anno fa, quando si è puntato su Meloni e sulla scomparsa del M5S.. Renzi pur di incidere sulle decisioni entrerebbe ORA.

5 giorni dopo le elezioni - Così Giorgia l'Atlantista scarica Matteo il PutinistaE Giannini il 'Servilista' vomita fiele come sempre. Vabbè, smetterà quando il 'giornaletto' fallirà. Non credo manchi tanto!😏😬 Non scarica proprio niente e nessuno. Guarda in casa PD ! 😂😂😂😂 Giannini è finita l’era delle bugie, fai il curriculum e vai a lavorare…

Matteo Salvini, Forza Italia accelera: 'Può farlo', poltronissima al leghistaDa Forza Italia 'nessun veto' a Matteo Salvini al Viminale. E' Antonio Tajani, coordinatore nazionale azzurro, ad accelerare sul toto-... Che squallidi gioco di poltrone! Sì a Salvini al Viminale, a dispetto di quello che dicono giornaloni e media di Sx stra-convinti che non non ci va 🤣🤣. È giusto, è comunque il secondo partito votato della coalizione. 👎 no assolutamente!

'Riapriamo il dialogo con il M5s. Il Pd? Andiamo oltre, senza porci limiti'Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, è potenziale candidato alla carica di segretario del Pd e parla direttamente a Today: 'Darò il mio contributo'

Saviano la spara grossissima: 'Salvini al Viminale? Un atto criminale'« Matteo Salvini è già stato al Viminale, ed è stato un disastro epocale». Lo ha scritto ieri su Facebook Roberto S... Ma è sempre qui coso? Ma... l'attico a new york non ce l'ha più? Non sarà il caso di andare a fare un giro a bagnare le piante? Ma non se ne doveva andare?

Centrodestra, Sallusti ai tre leader: 'Quello che nessuno può accettare''Mi permetto un consiglio, se volete mantenere viva la fiamma che vi ha portato fin qui evitate categoricamente di mostrarvi divisi'. Sallusti, l'appello ai leader del centrodestra Non penso che accada, ma se qualcuno non dovesse sostenere la Meloni per questioni di poltrone, chi li ha votati non dimenticherà. Da Casa Bianca: 'Militari in Europa pronti'? COOOOSAAAAAA DICIAMOGLI CHE PARLINO PER GLI AMERICANI, ASSOLUTAMENTE NON A NOME DELL'EUROPA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! PUTIN SI DICE PRONTO A TRATTARE. SI TRATTI QUINDI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lega: governo in tempi rapidi e affrontare l'emergenza bolletteLa Lega è impegnata 'per garantire all'Italia in tempi rapidi un governo di alto profilo e per affrontare l'emergenza bollette'. Lo scrive il Carroccio in una nota in cui chiarisce: 'Il caro energia è un problema che Matteo Salvini den... NO AFFRONTARE GOVERNO DI BALORDI E LAZZARONI