Social Network, Bernard-Henri Lévy, Emmanuel Macron

Social Network, Bernard-Henri Lévy

La nuova barbarie digitale

La nuova barbarie digitale

19/06/2021 05.19.00

La nuova barbarie digitale

Il dibattito sul ruolo dei social network

19 Giugno 20213 minuti di letturaIl presidente della Repubblica Macron ha ragione. Esiste sul serio un imbarbarimento collettivo ascrivibile al successo dei social network. E ciò è dovuto a cinque motivi.Il primo è l’istantaneità dei pensieri che vi si esprimono, il fatto che questi non conoscano più un minimo di distacco, di filtro e, letteralmente, di mediazione. Di conseguenza, i pensieri sui social sono affini a quel linguaggio troppo crudo, troppo presente a sé stesso, troppo intenso che Hegel considerava tra le cause di violenza e ferocia tra gli uomini.

Roma, nuova aggressione a una ragazza lesbica: “Stavi guardando le nostre fidanzate”. E la feriscono con un coltellino Macron in Polinesia: 'Chieda scusa per i test nucleari' - Mondo Disabile abusata su bus linea Taranto, indagati 8 autisti - Puglia

Questo contenuto è1 €/mese per 3 mesipoi 9,99 €Tutti i contenuti del sito Leggi di più: la Repubblica »

Aldo Mancini: 'Che emozione la vittoria di mio figlio Roberto'

Leggi su Sky TG24 l'articolo Aldo Mancini a Sky TG24: “La vittoria di mio figlio Roberto? Figlia di un lavoro sano”

Tutto su Locatelli: il lago, il collegio e la profezia di BerlusconiIl tormentato divorzio dal Milan, la cura Sassuolo, ora lo aspetta la Juve. Tardelli: «È un campione» La Juve!? Con quali soldi? Ah … probabilmente pretenderà che il SassuoloUS accetti 6/7 giovanotti dalle giovanili con valutazioni alle stelle…😏 Scansuolo Rubentus Atleta nella media ma non parliamo che Locatelli sia un fuoriclasse di calciatore ....2gol li facevo pure io....Del Piero Totti altra cosa ...

Il pasticcio della pallapugno: slitta il verdetto sulla partita Raviola-ParussaI giudici prendono tempo, il ricorso dell'Imperiese arrivato con 2 minuti di ritardo

Il gesto gentile di un tranviere: ferma il suo mezzo per salvare una tartaruga sulle rotaieL’autista di un tram, un uomo di nome Serhat Topal, stava trasportando i passeggeri a bordo del suo mezzo lungo una strada della Turchia quando ha visto qualcosa di insolito davanti a lui: «C’era una tartaruga che tentava di attraversare le rotaie, ma era rimasta incastrata. Non riusciva a liberarsi ... fulviocerutti Ahahahah bellissimo fulviocerutti La differenza tra l'Italia ed il Giappone.

Funivia, giudice contro il pm: “Qui ci sono atti incompleti” - Il Fatto QuotidianoC’è un momento in cui lo scontro fra il tribunale e la Procura che indaga sulla strage del Mottarone diventa talmente violento da ipotizzare apertamente irregolarità nelle indagini. “Mi sta accusando di falso?”, domanda il procuratore di Verbania Olimpia Bossi al Gip Donatella Banci Buonamici. “Non lei…”, replica il giudice. E aggiunge: “Bastava registrare”. Il … Come al solito pagherà il dipendente invece che il datore di lavoro

Video del crollo, Foa contro il Tg3 - Il Fatto QuotidianoÈ polemica sulla diffusione delle immagini della funivia del Mottarone che precipita nel vuoto. Con siti, giornali e tv che per l’intera giornata si sono divisi sulla messa in onda delle immagini. Euna dura presa di posizione, arrivata nel tardo pomeriggio, del presidente della Rai Marcello Foa contro la scelta del Tg3. È stato infatti … Per dovere di cronaca, come detto a La7. Per me assurdo, le immagini dovevano restare a disposizione solo di chi indaga

Il mappamondo e il mattarello