La festa e le lacrime, la Gran Bretagna abbandona l’Ue

La festa e le lacrime, la Gran Bretagna abbandona l’Ue

01/02/2020 02.01.00

La festa e le lacrime, la Gran Bretagna abbandona l’Ue

Il momento del distacco sarà la mezzanotte di venerdì in Europa: in realtà, fino al 31 dicembre prossimo per cittadini e imprese tutto resterà uguale

Leggi di più: IlSole24ORE »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Cavoli loro. Marciranno. Chi se ne frega degli inglesi. Finalmente fuori dalle palle. Tanto non servono a nulla e non hanno nulla da offrire che invidia Brexit erano tutti in festa … 'count down' e alle 11pm fuochi artificiali …SIAMO LIBERI! .. c'era un gruppetto sparuto che cantava sventolando bandiere europee … ma i british hanno il coraggio delle loro azioni .. anche se prendono la strada sbagliata NON LO AMMETTERANNO MAI !

Siete sotto attacco informatico Vergognoso God has saved the Queen...

Brexit, perché in Gran Bretagna non sono mai stati europeiLe miglia, la guida a destra, una chiesa nazionale, le guerre contro Napoleone e Hitler... Dalla quotidianità spicciola alla grande Storia questo è sempre stato un Paese a parte. Per il Regno Unito la Ue significava solo vantaggi economici, non cessione di sovranità No. 'Non sono mai stati francesi', casomai. La guida a sinistra era quella tradizionale europea, fu Robespierre a introdurre l'obbligo a destra per 'cambiare la Storia'. Eravate più simpatici quando facevate propaganda eurofanatica. Adesso, la mera ignoranza è meno divertente. ma sapevate anche che la terra gira intorno al sole e che l'acqua bagna? Si sono banalità, ma anche voi non siete da meno

Il leghista e la foto hot in Consiglio: “Sono per la famiglia tradizionale” - Il Fatto QuotidianoSi sa: le tradizioni, per la Lega, sono importanti. L’ampolla del Po, il matrimonio celtico, il caffè dopo pranzo e qualche bella donna da sbirciare durante la noia del Consiglio comunale. Ad ammetterlo è il consigliere leghista di Biella Franco Mino, che in queste ore si è sudato un po’ di notorietà grazie a una … Leghe mentali? marcotravaglio Peggio di novella 2000 vi siete ridotti Notizie di tale tenore mi fanno dire che siete alla frutta. Aggiungerei inoltre le gigantografie quotidiane di Salvini in prima pagina. E' questa la vostra informazione? Domandatevi piuttosto perche' l'emorragia di copie vendute continua senza sosta.

Douglas Costa: ''La Juve è il top, la nostra missione è la Champions''Il brasiliano a Dazn: 'Sono qui per vivere questa folle avventura, per provare a vincere. Noi ci stiamo provando, alzare quella coppa mi farebbe sentire

La festa dell'amore degli Uffizi: il 31 gennaio è la Festa dei Doni - VanityFair.itÈ l’evento organizzato per la ricorrenza del matrimonio del 1503 di Agnolo e Maddalena Doni (a cui Michelangelo e Raffaello dedicarono due capolavori). Apertura fino alle 21, le coppie entrano pagando un solo biglietto, visite guidate a tema tra i capolavori dell'arte

Londra, la festa di Boris Johnson «Non è la fine, ma un nuovo inizio»Il brindisi a Downing Street, tra spumante inglese e Yorkshire pudding. La festa chiassosa di Nigel Farage (che beveva birra). E la veglia funebre dei sostenitori Ue Beati loro. Noi cosa aspettiamo? L'ok da Angela? sapete che vi dico che gli inglesi se ne vadano a fare in culo!!!! adesso ridono ma presto chiederanno di rientrare piangendo...col cazzo che li riprendiamo....e per quei coglioni italiani che li invidiano, che se ne vadano a fare in culo in inghilterra. passaporto please!!!!

Lombardia, la Regione ripristina i fondi per i disabili gravissimi dopo il taglio. Ma la delibera vale solo per gennaio - Il Fatto QuotidianoLa Giunta della Regione Lombardia ha fatto un parziale passo indietro rispetto alla scelta di tagliare i fondi per i disabili gravissimi che metterebbe in estrema difficoltà oltre 7mila persone. Oggi è stata infatti votata all’unanimità dalla Giunta regionale una nuova delibera, la n. 2798, che indica “di dare continuità per il mese di gennaio … Quando arriverà il momento di levarci sti coglioni dai piedi, mi chiedo? Che mer.... Che vergogna!