La dieta della banana mattutina - Glamour.it

Semplice, economica, senza stress

30/10/2019 10.00.00

Semplice, economica, senza stress

Semplice, economica, senza stress. La Morning Banana Diet è stata una delle diete più googlate nel 2016. A idearla, una farmacista giapponese con la passione per lo yoga e le erbe medicinali. Ecco come funziona

Sumiko Watanabe, farmacista di Osaka, esperta di medicina naturale, yoga e cure alternative, la quale ha usato le sue conoscenze per stendere un piano dietetico che potesse aiutare il futuro marito,Hitoshi Watanabe, a perdere i chili di troppo prima del loro matrimonio.

Pd, Letta: ' Mai più al governo con Salvini e la Lega' Migrante di 27 anni muore nel Brindisino: tornava da una giornata di lavoro nei campi Logistica

In ambito scientifico, laè stata considerata una “Fad Diet”, ovvero un piano alimentare di moda, ma non equilibrato né basato su validità accertata. Nonostante le riserve di dietologi e nutrizionisti (il consumo di banane in sé non è in grado di far dimagrire, inoltre il piano di dieta presenterebbe dei limiti, essendo privo linee guida ben definite), Watanabe ha tuttavia raggiunto il suo obiettivo e la coppia ha già scritto due libri best seller e collaborato a un terzo, dando vita anche a una community dedicata.

Le regoleIl punto di forza del piano alimentare è la flessibilità. Non si deve rinunciare ai propri cibi preferiti e non si devono contare la calorie. Tutto ciò che occorre fare è iniziare la giornata in modo salutare mangiando una o più banane (il piano alimentare consente di consumare tutte le banane che si desiderano nell’arco della giornata) e bevendo acqua calda. Dopo, si potrà mangiare ciò che si vuole sia a pranzo sia a cena, con eventuale aggiunta di una banana. Va da sé, ovviamente, che sarebbe opportuno limitare il consumo eccessivo di cibi grassi e molto calorici, sostituendoli con alimenti più sani e soprattutto molta frutta e verdura. headtopics.com

Gli zuccheri, a eccezione di quelli contenuti nelle banane, sono pressoché banditi. In casi estremi, si può consumare uno snack dolce soltanto nel pomeriggio, non oltre. Una regola fondamentale nellaMorning Banana Dietè poi quella di cenare rigorosamente prima delle 20, senza mangiare più nulla (né bere latte, drink o alcolici) fino al mattino successivo. Questo metodo, infatti, è incentrato anche sui tempi di riposo riservati a stomaco e intestino. Altro must: andare a letto entro la mezzanotte per potersi svegliare di prima mattina.

I benefici della bananaAnche se laMorning Banana Dietnon è una dieta strettamente “mono alimentare”, il frutto che le dà il nome svolge in ogni caso un ruolo primario. Le banane sonoricche di potassioe molte altre sostanze nutrienti essenziali, tra cui

Leggi di più: Glamour Italia »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)

Instagram, addio ai filtri che simulano la chirurgia estetica - Glamour.itDa quando esiste Instagram, sono cresciute le richieste, soprattutto in Asia, di interventi di chirurgia e medicina estetica per ottenere la stesso aspetto che regalano i filtri fotografici. Uno dei più popolari è Holy Natural che con un effetto fake trasforma gli zigomi, ingrandisce le labbra e applica le lentiggini ...

Scoperto un alloggio dove i tossici custodivano la refurtiva per comprarsi la dose - La StampaArrestato il pusher, cinque denunciati per ricettazione e furto di energia elettrica.

Campi nomadi, la stretta della Regione: “Stop all’abusivismo, una garanzia anche per loro” - La StampaFabrizio Ricca: “Stiamo facendo partire una rivoluzione che diventerà un punto di riferimento per il resto del Paese”. Perché non le censiscono e fanno controlli a tabula rasa dove prendono i soldi?

Torino, la statua di Quintino Sella si sposterà al Politecnico - La StampaTORINO. Farà ritorno a casa, dopo una sosta provvisoria durata 87 anni in un’aiuola di corso Massimo d’Azeglio. A differenza di molti altri, il soggetto non compie nessun gesto eroico. La statua in bronzo di Quintino Sella, ingegnere e statista biellese che 160 anni fa esatti, era il 1859, fu tra i fondatori della Scuola di Applicazione degli Ingegneri, l’antesignana del Politecnico di Torino, osserva una semplice pietra. Realizzata dallo scultore Cesare Raduzzi, l’opera fu inaugurata nel cortile del castello del Valentino a dieci anni dalla morte di Sella il 14 marzo del 1894, raccontano le cronache del tempo, «sotto una pioggia insistente e noiosa». Rimase lì per 38 anni. Poi, nel 1932, in seguito a una deliberazione del Podestà di Torino, Thaon di Revel, il monumento fu trasferito dal cortile del castello a un’aiuola poco distante. Finalmente, dopo quasi un secolo, il prossimo 7 novembre, giorno dell’inaugurazione del Festival della Tecnologia organizzato dall’ateneo torinese, la statua verrà collocata nel cortile della sede di corso Duca degli Abruzzi, vicino all’ingresso dell’aula magna, e lì resterà per sempre. L’operazione è stata resa possibile da un’intesa fra Politecnico, Comune di Torino e fondazione Sella. Statista, alpino, banchiere e studioso, Quintino Sella fu uno di quei camaleontici uomini ottocenteschi che contribuirono alla costruzione dell’Italia. Lo stesso Sella, tra le altre cose, fece parte della commissione che produsse la «legge Casati» del 1859. La statua, custodita in questi giorni nello studio di architettura Thierry Radelet, che l’ha restaurata grazie al contributo della fondazione Sella, «verrà posizionata nel cortile del Poli in modo che Sella, come fosse un normale professore, circondato da migliaia di studenti, possa continuare a osservare il suo minerale in un contesto che gli dia maggiore credibilità» spiega il professor Sergio Pace, docente di Storia dell’architettura al Poli e membro della commissione che si è occupata del trasfe Fenomeni paranormali.

Brexit, la Ue concede il rinvio al Regno Unito - La StampaTusk: estensione flessibile fino al 31 gennaio. Johnson presenterà oggi la mozione per le elezioni anticipate il 12 dicembre. È una gabbia l’inutile UE

Elena Santarelli e il figlio Giacomo dopo la malattia: «La nostra vacanza, io e te»La modella e showgirl ha pubblicato su Instagram uno scatto insieme al figlio che ha affrontato e vinto la battaglia con il tumore che lo aveva colpito