La dea Demetra e la sacralità della natura: perché per gli antichi l’ambiente era la loro casa

La dea Demetra e la sacralità della natura: perché per gli antichi l’ambiente era sinonimo di «casa»

03/12/2021 15.01.00

La dea Demetra e la sacralità della natura: perché per gli antichi l’ambiente era sinonimo di «casa»

Erisíttone aveva abbattuto senza alcun rispetto gli alberi di un bosco sacro a Demetra: la reazione della dea e il senso degli antichi per la natura

casadentro la quale offrire banchetti abbondanti ai suoi amici. Su di lui si abbattéNemesi, la dea della vendetta che non dimenticherà la mancanza di senso del limite del giovane.Dante porrà Erisíttone nel XXIII del Purgatorio, ma la

Beppe Grillo indagato, ecco perché siamo felici: soldi, il comico M5s come un traffichino qualsiasi

punizionea cui il giovane andò incontro ha più il sapore delcontrappassoinfernale: non essendosi preoccupato di rispettare una risorsa sacra e preziosa come quella di un bosco, dovrà patire in eterno unafameimpossibile da placare. Fu così che Erisíttone,

bulimico, più mangiava più aveva fame, divorava tutto quello che gli capitava davanti agli occhi e un giorno mangiò anche il gatto di casa. E continuò sino a mandare la sua casa in rovina.Unasacralitàdella natura che dovremmo ricordare, come dobbiamo ricordare il ruolo fondamentale che abbiamo nell’impatto con l’ambiente. Curioso che headtopics.com

ambienteeambizionederivino dallo stesso verbo latino ambire che nel senso più positivo del termine è un desiderio legittimo di migliorarsi. E uno dei nostri desideri più forti, sin da giovani, è lacasa, il nostro posto in cui stare bene nel mondo, un posto da

Biden: «Se Putin invaderà l’Ucraina pagherà un costo molto alto e se ne pentirà»

proteggere, l’ambiente nel quale cresciamo ogni giorno e facciamo crescere i nostri figli. In fondo scriviamo

Leggi di più: Corriere della Sera »

De Aliprandini: ''Ho avuto molta paura'' - Rai Sport

Davide Labate ha intervistato lo sciatore azzurro dopo la brutta caduta nel Gigante di Adelboden

Anche per loro, senza tetto, la natura è diventata una casa.... Presto anche in UE...

“La casa di carta”: in arrivo lo spin-off su BerlinoLa conferma arriva da Netflix durante l'evento in diretta streaming, per celebrare la quinta e ultima stagione della serie tv dei ladri più amati al mondo (e annunciare il prequel…)

Venduta la casa di Harrison, teatro delle prime prove dei BeatlesLeggi su Sky TG24 l'articolo Venduta all'asta la casa di George Harrison, teatro delle prime prove dei Beatles

Uno dei protagonisti di Squid Game sarà Berlino nella versione coreana de La Casa di CartaLa star di Squid Game Park Hae-Soo Sara Berlino nella versione coreana della serie tv spagnola Casa di Carta, prodotta da Netflix e ambientata nella Zecca di Spagna, che ha tenuto milioni di spettatore attaccati agli schermi.

La Ue lancia Global Gateway per contrastare la Via della Seta cineseBruxelles punta a mobilitare investimenti per 300 miliardi di euro tra il 2021 e il 2027, rispettando elevati standard sociali e ambientali E le famose arance di Di Maio che fine faranno? Bisognerebbe lanciare la UE fuori dalle nostre nazioni. Non hanno procurato che disgrazie! Che coglioni che siamo.

Blinken-Lavrov, ore cruciali per arginare la crisi tra Mosca e la NatoI capi delle diplomazie di Russia e Stati Uniti si incontrano a Stoccolma, ma Putin detta le sue condizioni: vuole dall’Alleanza Atlantica l’impegno - giuridicamente vincolante - a non espandersi ulteriormente a Est Come si fa a litigare con Lavrov? È spiritoso, generoso e sensibile POTUS Sono solo 75 anni che sul suolo europeo non si combatte una guerra. Giustamente gli Ameri-cani e la NATO prendono l'iniziativa. Porre fine al conflitto dal sapore di guerra civile nella parte orientale tra ucraini,unificare l'Ucraina rinunciando alla Crimea,permettere alla Stato ucraino di trasformarsi in zona cuscinetto evitando l'estenuante confronto tra Nato e Russia. La Nato si accontenti dei balcani

Meghan Markle vince la causa: il «Daily Mail» ha violato la sua privacyLa duchessa di Sussex aveva fatto causa dopo la pubblicazione di una lettera indirizzata al padre. La decisione della corte permette a Meghan e Harry di non dover testimoniare in aula