Coronavirus, Covid 19, Reithera

Coronavirus, Covid 19

La Corte dei Conti motiva lo stop al vaccino italiano ReiThera: manca valido investimento produttivo

21/05/2021 13.44.00

coronavirus covid19 ReiThera, depositata la deliberazione

In particolare, tale programma prevedeva un progetto di investimento finalizzato all'ampliamento dello stabilimento produttivo sito in Castel Romano e un progetto di ricerca industriale e sviluppo sperimentale destinato a completare la sperimentazione clinica (studi clinici di fase 2 e 3) del vaccino anti Covid-19.

Astrazeneca, Bersani a La7: 'Speranza ha accumulato errori? No, è il capitano della nave che ci ha portato fuori dalla tempesta' - Il Fatto Quotidiano Eriksen, la foto dall'ospedale: 'Grazie a tutti, sto bene' Modena, tentata rapina a portavalori su A1: esplosioni, spari, chiodi

La Sezione ha ritenuto il progetto di investimento proposto inconciliabile con la condizione posta dall'art. 15, comma 1, del DM 9 dicembre 2014, secondo cui le spese sono ammissibili"nella misura necessaria alle finalità del progetto oggetto della richiesta di agevolazioni" e non, come invece risulta dal progetto presentato, per le finalità generali - produttive o di ricerca, anche per conto terzi - perseguite da ReiThera, né per le ancor più generali finalità di rafforzare la consistenza patrimoniale dell'impresa. Il progetto di investimento produttivo, infatti, ai sensi dell'art. 14, comma 2, del citato D.M. non può riguardare l'intero complesso aziendale ma solo determinate"unità produttive". L'acquisto della proprietà della sede operativa della società per un previsto importo di 4 milioni non attiene alla singola"unità produttiva", rappresentata dal realizzando impianto di infialamento e confezionamento, come sostenuto dall'amministrazione, ma riguarda l'intera sede dove la società svolge il complesso delle sue attività che"nel 2019 ha riguardato essenzialmente attività di ricerca e sviluppo per conto della società controllante Keires A.G.", come riportato nella stessa relazione di Invitalia.

L'inammissibilità del progetto di investimento costituito dall'acquisto della proprietà della sede operativa della società non consente, pertanto, ad avviso della Sezione, al solo investimento rappresentato dalla realizzazione dell'impianto di infialamento e confezionamento, per un importo di 7.734.126,68 euro, di raggiungere la soglia minima di 10 milioni prescritta all'art. 5, comma 3, del D.M. 9 dicembre 2014, per la validità dell'investimento produttivo. L'assenza di un valido e sufficiente investimento produttivo, ai sensi degli artt. 5, 14 e 15 del D.M. 9 dicembre 2014, non ha, pertanto, consentito di ammettere al visto di legittimità l'atto in esame. headtopics.com

Leggi di più: Rainews »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

La Corte dei conti per 'esporsi' in questo modo che di solito è sorniona, deve aver validi motivi. matteosalvinimi se ti brucia il culo non rompere i coglioni Ma comprati la preparazione h EnricoLetta SenatoriPD PdMiAntimafia Deputatipd andreavianel se non siete coglioni come Alessandro bracchini & marti_cecchi Con matteosalvinimi non potete lavorare alla RAI. RaiUno RaiDue RaiTre I coglioni ladri infami mafiosi sempre in prima linea . Salvini salutami il sindaco di Foggia e nino caianello Fedez

matteosalvinimi il signore EnricoLetta era a Parigi ma tu puoi tornare nelle fogne da dove sei venuto matteosalvinimi il signor EnricoLetta Non È ladro ignorante come te ! Sia che sia a Roma o Parigi matteosalvinimi ladro. Siete un partito di ladri. marti_cecchi perché non te lo sposi il viscido ladro.

Se ho capito bene i marpioni si volevano fare lo stabilimento nuovo con i soldi dei contribuenti italiani mentre la ricerca per il vaccino avrebbe impegnato solo una minima parte della somma concessa. Quindi è un decreto del governo Renzi che ha bloccato la prosecuzione. Mah... con queste teste siamo un paese finito!!