La classicissima Juve-Milan finisce in parità, Rebic replica a Morata

Allo Stadium il big match della 4a giornata finisce 1-1

19/09/2021 22.07.00

La classicissima Juve-Milan in diretta, Allegri con Dybala e Morata

Allo Stadium il big match della 4a giornata finisce 1-1

22:09La Juve manca ancora l’appuntamento con la prima vittoria in campionato. Con il Milan allo Stadium finisce 1-1. Eppure era cominciata bene per i bianconeri con il gol di Morata dopo appena 4 minuti e rossoneri costretti a sostituire Kyaer poco dopo la mezz'ora. Nella seconda parte i bianconeri si chiudono troppo e non sfruttano le pur buone occasioni per chiudere l’incontro. La squadra di Pioli al 76' trova il pareggio con una splendida incornata di Rebic su calcio d'angolo battuto da Tonali. Una rete che consente ai milanesi di agganciare l'Inter in testa alla classifica con 10 punti, in attesa del posticipo Udinese-Napoli di domani. Per la Juve i punti diventano invece 2. 

Palermo, Harrison Ford perde la carta di credito. Gliela restituisce il figlio del giudice Borsellino Energia nucleare, la presidente della Commissione Von der Leyen: 'Ne abbiamo bisogno'. Giorgetti: 'Iniziare a discuterne' - Il Fatto Quotidiano Il Lussemburgo legalizzerà il consumo, la produzione e il commercio della cannabis per tutti i maggiorenni. È il primo Paese in Europa

93’ – Finisce qui il big match della quarta giornata: Juve-Milan 1-1, al gol di Morata in apertura replica Rebic al 76’. 92’ – Nel Milan esce Diaz per Maldini.90’ – tre minuti di recupero.86’ – Sul capovolgimento di fronte Kalulu calcia in corsa e manda la palla alta.

86’ – angolo Juve, Rabiot di testa per Kean in area che la mette a lato.84’ – Ancora Rebic, il suo tiro termina alto di poco.80’ – Kean si libera e tira da fuori area, palo sfiorato, ma il gioco era fermo per un precedente fallo di mano del bianconero. headtopics.com

78’ – Cambio Juve: fuori Dybala dentro Kulusevski.76’ – Su calcio d’angolo Rebic salta più in alto di tutti nell’area piccola, nulla può Szczesny.76’ – Gol del Milan74’ – Chiesa serve in area sulla destra Danilo che prova il destro in diagonale: conclusione forte ma centrale respinta con i pugni da Maignan.

72’ – Esce Juan Cuadrado tra gli applausi e dentro Chiesa.69’ – Leao si accentra da sinistra e prova il destro dal limite: la palla termina un metro oltre la traversa.69' – Lancio sulla sinistra per Dybala che tenta un pallonetto da lontanissimo. La palla finiscetra le braccia di Maignan.

66’ – Primo cambio di Allegri: dentro Kean per Morata.65’ – Ammoniti Dybala e Tonali per reciproche scorrettezze.64’ – Doppio cambio di Pioli: fuori Kessie, dentro Bennacier, esce anche Saelemaekers ed entra Florenzi.63’ – Ora la Juve è chiusa un po’ troppo dietro lasciando l’iniziativa ai rossoneri che non pungono. 

56’ – Squadre leggermente più lunghe, sempre il Milan a fare il gioco, la Juve agisce di rimessa.49’ – Lancio per Rabiot in area, ma il francese colpisce male e la palla finisce sul fondo.46’ – Subito una una fuga di Alex Sandro sulla fascia, il passaggio a Morata in area è colpita debolmente dal canterano. headtopics.com

Palermo, Harrison Ford perde la carta di credito in spiaggia: e a restituirgliela è il figlio del giudice Borsellino Harrison Ford perde la carta di credito, palermitano la restituisce Mamma elefante uccide un coccodrillo per difendere il suo cucciolo

45’ – Inizia il secondo tempo: nessun cambioE’ stato un primo tempo giocato con grande intensità dalle due squadre, la Juve è passata subito in vantaggio grazie a un micidiale contropiede: una verticalizzazione di Dybala per Morata. I due attaccanti hanno poi legittimato il vantaggio impegnando altre due volte Maignan. il Milan è venuto fuori alla distanza ma per ora non è riuscito a creare veri pericoli a Szczesny. Pioli costretto a sostituire Kjaer con Kalulu per un problema muscolare.

47’ – Finisce il primo tempo: Juve avanti 1-0 dopo i primi 45 minuti grazie alla rete segnata in contropiede da Morata al 5’.45’ – due minuti di recupero.44’ – Bonucci provvidenziale a liberare su incursione in area di Rebic.42’ – Milan pericoloso con Tonali che da fuori area su ribattuta tira fuori.

39’ – Lancio in area per Morata che pressato si porta il pallone sul fondo.35 - Pioli costretto al cambio: Fuori Kjaer per Kalulu.34 – Gioco fermo per soccorrere Kjaer che si è seduto in mezzo al campo per un problema muscolare.

30’ – Ora il Milan cerca di tenere in mano il gioco, la Juve si affida alle ripartenze, in una di queste Rabiot va via e cade in area. Tutto regolare per l’arbitro.23’ – Gara senza esclusione di colpi allo Stadium, l’arbitro Doveri ha il suo da fare. Messo giù Dybala ai 35 metri, la punizione non sortisce effetti. headtopics.com

18’ – Ancora Juve: Dybala si smarca dal limite, il tiro è respinto in corner da Maignan.16’ – Tocco in area di Alex Sandro per Morata che spizza nell’angolino. Pronto Maignan a deviare in angolo.11’ – Affondo di Alex Sandro in area, respinge la difesa rossonera.

9’ – Il Milan prova a reagire perssendo alto.5’ – Sugli sviluppi di un angolo per il Milan, la Juve riparte velocissima con tre colpi in verticale: Alex Sandro-Dybala-Morata che scatta solo in contropiede poco dopo la metà campo, davanti a Maignan lo scavalca per il vantaggio bianconero.

Reggio Calabria, chiesto un anno e 10 mesi di carcere per il sindaco Falcomatà per la vicenda del Gran Hotel Miramare - Il Fatto Quotidiano Squid game: bambini in pericolo? Rovigo, operaio morto schiacciato da un carro

5’ – Gol di Morata. 2’ – Quasi due minuti di possesso palla bianconero. Ma sulla ripartenza Tonali arriva al tiro da fuori e sfiora la traversa.1’ – L’arbitro Doveri fischia l’inizio.Divise classiche per le due squadre: Juve in maglia bianconera, calzoncini bianchi. Milan in maglia rossonera, calzoncini neri

All'Allianz Stadium va in scena il posticipo della quarta giornata di Serie A, la partitissima Juve-Milan in programma alle ore 20.45. I bianconeri di Massimiliano Allegri cercano il primo successo stagionale in campionato dopo il pareggio a Udine (2-2) e le sconfitte contro Empoli (1-0) e Napoli (2-1). I rossoneri di Stefano Pioli, invece, hanno collezionato tre vittorie in altrettante partite e vogliono aumentare il divario dalle rivali. 

Così in campo:Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Rabiot; Dybala, Morata. All. Allegri.Milan (4-2-3-1): Maignan; Tomori, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic. All. Pioli.

Arbitro: Doveri di Roma.VAR: Di Paolo e Peretti.Rinfrancata dalla prima vittoria stagionale, in Champions, la Juve punta anche al primo successo in campionato per recuperare terreno in campionato. Obiettivo non semplice visto che di fronte ha il Milan capolista, arrabbiato per sconfitta in rimonta incassata a Liverpool. Per l’occasione Allegri conferma quasi in toto la squadra passata in Svezia con una sola novità, rappresentata dal ritorno al centro della difesa di Chiellini a cui fa spazio de Ligt. I recuperati Chiesa e Bernardeschi si accomodano in panchina. Molti più problemi, sul fronte opposto, ha Pioli che deve rinunciare agli infortunati Calabria, Giroud, Ibrahimovic, Krunic, Bakayoko e Messias. Per cui a destra in difesa decide di spostare Tomori inserendo al centro Romagnoli. In mediana Tonali ha vinto il ballottaggio con Bennacer. Maignan, dolorante a una mano, è regolarmente al suo posto tra i pali. A Torino la serata è serena e ci sono 19°. Terreno in perfette condizioni. Sono presenti 20.000 spettatori.

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Leggi di più: La Stampa »

Covid, giudice dà torto a mamma no vax di Parma: figli ora vaccinati

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, giudice dà torto a mamma no vax di Parma: sì al vaccino per i figli. VIDEO

Guardate il volley

La ministra Marta Cartabia e la giustizia verso la riforma: «Al centro resta la persona»La guardasigilli al «Festival dell’Umano»: «Quando una madre partorisce all’interno di un carcere c’è qualcosa che non è umano». Sulla questione di genere: «Dove non ci sono donne la giustizia è più povera». Andrea Pezzi: «Il dono italiano è la nostra naturale spontaneità verso l’umano» Ad una frase del genere ci si alza e si esce senza nemmeno salutare. Se al centro resta la persona come definisce la Cartabia il green pass dalla stessa approvato in CdM?

Juve-Milan è dei ventenni: Tonali sfida Locatelli, il gemello diversoManuel è già una certezza in azzurro, Sandro cerca spazio anche con Mancini: in Nazionale un futuro in comune, ora duello per la ribalta Locate è il gemello scem0 di tonali al massimo Nemmeno se costa 10 centesimi prenderei più sto giornale 2 bidoni…

Parigi, la passeggiata sopra la Senna del funambolo Nathan PaulinL'equilibrista ha attraversato il fiume dalla Tour Eiffel al teatro Chaillot

La Bonprix in Supercoppa sconfitta dall’Urania Milano, ma la squadra rossoblù c’èLa Bonprix è arrivata a una spanna dalla prima vittoria in Supercoppa sul campo dell’Urania Milano: il finale 82-79 è arrivato dopo uno sprint durato per tutto l’ultimo periodo, dopo una fiammata che nel terzo quarto aveva portato i rossoblù fino a +12. Sarebbe servita un po’ più di precisione ...

La Francia richiama gli ambasciatori in Australia e Stati Uniti per la crisi dei sottomariniLa Francia ha deciso di richiamare i suoi ambasciatori negli Stati Uniti e in Australia per «immediate consultazioni» dopo che l'Australia ha raggiunto un accordo con gli Stati Uniti e la Gran Bretagna e ha cancellato il precedente che prevedeva l'acquisto di sottomarini di progettazione francese. Il ministro degli Esteri ... Il Bimbominkia se l'è presa 'ntoculu !! Micron si chiama per il cervello. Ma se hanno tutti e tre la stessa bandiera, che ti aspettavi ?

Covid, la Fda boccia la terza dose di vaccino per tutti e la raccomanda per over 65 e categorie vulnerabiliL’auhority americana della salute conferma il proprio scetticismo e frena la campagna che il presidente Usa avrebbe voluto far partire la prossima settimana Le foto con le mascherine all'aperto che non servono a un cazzo, non impressionano nessuno!!! Più le pubblicate più lo si ripete. Ripetetelo anche voi dieci volte, su! E adesso chi glielo dice? Qua l'Aifa non si è nemmeno preoccupata di Prendere parere dell'Ema