Libri, Libro

L’errore di manifestare il 2 giugno e con la pandemia

L’errore di manifestare il 2 giugno e con la pandemia

04/06/2020 01.23.00

L’errore di manifestare il 2 giugno e con la pandemia

A chi scrivere il proprio punto di vista sulle cose? A chi affidare l’ indignazione e la speranza? Vi proponiamo di dirlo a Corriere

,Me ne frego! È in questa nostalgica affermazione che può sintetizzare la manifestazione del 2 giugno di Salvini, Meloni e Tajani. Persone assembrate e selfie senza mascherina nel nome della destra che non sopporta regole, tasse, Europa, governo. Uno schiaffo a chi ci ha curato e a noi che siamo stati a casa per mesi. Tra due settimane vedremo se il virus presenterà il conto, ma il messaggio anti-civico è stato vergognoso. Per vedere qualcosa di peggio, si deve andare a Piazza del Popolo, dove gli arancioni hanno inveito addirittura contro Mattarella, con un idiota che ha osato affermare che la mafia aveva ammazzato il fratello sbagliato. Di questi mentecatti mi colpisce che il loro capo, Pappalardo, sia potuto diventare generale e persino sottosegretario.

Coronavirus: l'annuncio di Conte, verso la proroga dello stato di emergenza a tutto il 2020 - Politica Roberto Stella, il medico morto per Covid: il figlio si laurea in Medicina In Edicola sul Fatto Quotidiano del 11 Luglio: Crollano le bugie di Fontana&Gallera. Scandali Lombardia - Il Fatto Quotidiano

Massimo MarnettoCaro MassimoAnche io sono incredulo di fronte all’errore politico commesso dai capi della destra italiana. Dico destra non a caso; di centrista nel corteo del 2 giugno non c’era proprio nulla.Organizzare una manifestazione di piazza in concomitanza con la Festa della Repubblica, con una pandemia da decine di morti al giorno ancora in corso, con le file in stazione e all’aeroporto per i viaggiatori costretti in coda per misurarsi la temperatura, ha qualcosa di incredibile. Non perché manchino i motivi per protestare contro un governo che personalmente considero molto modesto, o per denunciare la situazione di sofferenza di molti italiani. Ma perché quell’assembramento — nello stesso posto dove da lì a qualche ora avrebbe manifestato il generale Pappalardo — è stato uno sberleffo sia agli italiani che hanno rispettato le regole per evitare il contagio, sia all’idea che il 2 giugno esprima valori condivisi.

Flavia Perina — ex deputata di Alleanza nazionale, per undici anni direttrice del Secolo d’Italia — ha fatto notare sulla Stampa che indire una protesta il giorno della Festa della Repubblica rappresenta uno strappo anche rispetto alla tradizione della destra. Di solito il 2 giugno a organizzare manifestazioni «contro» erano pacifisti e sinistra extraparlamentare.

La destra ha sempre rifiutato il 25 aprile, per ovvi motivi, ma si è sempre riconosciuta nel 2 giugno; anche perché nel ricordo del referendum da cui nacque la Repubblica vedeva la sconfitta dell’odiata monarchia sabauda.LE ALTRE LETTERE DI OGGI

Il Curriculum«Manager, 51 anni, datemi ancora un’occasione»Sono un manager di 51 anni, molto qualificato nel mio settore di appartenenza (customer care) e desideroso di trovare nuovi sbocchi professionali in quanto la mia posizione lavorativa è precaria: sono stato in cassa integrazione per Covid-19 fino al 4 maggio e il mio futuro è eufemisticamente poco allettante. Ho lavorato in molte multinazionali dell’elettronica di consumo (dal 1999 al 2014 in Samsung Electronics Italia Spa come service director: ho gestito tutte le attività connesse al post vendita e al supporto tecnico per tutte le business unit dell’azienda: climatizzazione e elettrodomestici, telecomunicazioni, audio-video e informatica. Il mio ruolo è stato principalmente quello di supervisionare, sostenere e guidare il servizio, costituito da un team di 40 risorse dedicate al post vendita orientate al miglioramento continuo della soddisfazione del cliente con particolare attenzione alla gestione della rete di riparatori. Ma, da circa 6 anni, la mia parabola discendente non si arresta e ai vari colloqui che sostengo, la morale è sempre quella : sei troppo vecchio e troppo qualificato per noi. Ma non demordo. Il settore nel quale cerco occupazione è l’assistenza tecnica nel settore dell’elettronica di consumo, ma sono disposto anche a occuparmi più in generale di operation, logistica e ambiente ove ho acquisito esperienze significative.

Leggi di più: Corriere della Sera »

Organizzare una manifestazione di piazza con una pandemia da decine di morti al giorno ancora in corso, ha qualcosa di incredibile. Sì, oddio, in America però Parlate meno ..... L'errore di dare risalto mediatico a un gruppo di mitomani in carenza di attenzione mascherando il tutto con giudizi morali da due lire

E se vi pagassero semplicemente per leggere? - VanityFair.itUn'azienda americana cerca italiani madrelingua in grado di leggere accuratamente alcuni testi da casa propria attraverso il proprio smartphone

​Coronavirus, l'epidemiologo svedese: 'Avremmo potuto fare meglio'Il 'mea culpa' di Anders Tegnell, capo epidemiologo svedese e la 'mente' dietro la strategia applicata dal governo di Stoccolma contro la pandemia Ma va!? Eppure l'OMS ha detto che la Svezia sarebbe un esempio da seguire: Ora fate i conti dopo che ve ne siete impipati di quello che accadeva nel Sud Europa? O pensavate che Odino avrebbe risparmiato l'epidemia ai vichinghi? Ma per favore va....

Codogno, 103 giorni dopo il paziente uno: la città è guaritaIl comune lodigiano ha ospitato il capo dello Stato Sergio Mattarella per i festeggiamenti del 2 giugno: ora la prima zona rossa d’Italia vuole scrollarsi di dosso lo stigma di “inizio dell’epidemia” Che stronzi che siete. Guarita da cosa? Se andate al triage del P.S. di codogno troverete la stessa assistenza che trovò il paziente uno, appestando tutta Italia e tutta Europa. Se non sapete cosa scrivere, tacete. Ignoranti in malafede. Ma l avete scoperto che il primo morto di codogno era per altre patologie?

Cambiano i tempi e cambiano anche le relazioni umane. Una nuova scienza le studia: l'HCEÈ in edicola dal 4 giugno con Il Sole 24 Ore il manuale sul metodo HCE, Human Connections Engineering, a firma di Paolo Borzacchiello e Luca Mazzilli Basta il principio essenziale della sua Teoria: Noi già interagiamo con la realtà, con il corpo. Nn ve ne siete accorti mai?!

Commento | Il G20 e il coronavirus, un’assenza che non sorprendeIl corsivo di Sergio Romano sul Corriere del 3 giugno 2020

2 giugno, la festa della Repubblica con Mattarella a Codogno - VanityFair.itIl presidente della Repubblica Mattarella va a Codogno per festeggiare il 2 giugno, la festa della repubblica, nel luogo dei primi casi di Covid in Italia