«L’enigma Draghi». Dalla lira in pericolo alla Bce: quel che so dell’ex governatore

«L’enigma Draghi». Dalla lira in pericolo alla Bce: quel che so dell’ex governatore

28/05/2020 10.50.00

«L’enigma Draghi». Dalla lira in pericolo alla Bce: quel che so dell’ex governatore

«L’enigma Draghi», Fazi editore, è in libreria. E’ l’ultimo volume di Marco Cecchini, giornalista e scrittore. Pubblichiamo la prefazione a cura di Giuliano Amato, giurista accademico, due volte presidente del Consiglio e oggi giudice costituzionale

A FrancoforteNon dimentichiamo che, da allora, per ben due volte il Tribunale costituzionale federale tedesco ha sollevato davanti alla Corte di Giustizia europea la questione della compatibilità con il Trattato e con le competenze degli Stati membri delle misure predisposte prima del

La moglie di Johnson al G7 con abiti noleggiati Droga a Torino, spacciatore arrestato per la quarta volta in un anno G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano

whatever it takes(vale a dire le cosiddetteoutright monetary transactions, peraltro mai messe in pratica), e poi del massiccioquantitative easing, durato ininterrottamente per mesi sino al dicembre 2018 (e poi ripreso, in misura più limitata, nel settembre 2019). Ebbene, in entrambe le occasioni la Corte di Giustizia ha respinto la questione e chi legga le due decisioni non può non riconoscere in esse gli argomenti che proprio la Banca centrale era venuta elaborando e che più volte Mario Draghi aveva con fermezza fatto valere: se una misura è di politica monetaria, e quindi di competenza della Banca, o di politica economica o fiscale, e quindi di competenza degli Stati, non lo si può decidere in base all’ambito in cui va a ricadere, giacché l’ambito è in entrambi i casi il medesimo, quello lato sensu finanziario. Lo si può decidere solo in base ai fini che concretamente persegue; e se la Banca adotta operazioni che contrastano un’inflazione troppo bassa e tassi sui titoli divergenti e insensibili al tasso di riferimento, tali operazioni, si tratti anche di acquisti rilevanti di titoli pubblici (ovviamente sul mercato secondario), rientrano nella politica monetaria.

Civil servantIo non ho mai parlato con Mario Draghi di queste due sentenze. Ma nel leggerle, e nel soppesare gli argomenti esposti in esse con una logica stringente che alla fine non lascia spazio a replica, ho pensato a lui come loro fonte prima. È di sicuro stato lui il primo a convincersi che era possibile ricondurre operazioni del genere entro «i confini del mandato» della Banca centrale, in modo da sottrarle a critiche pregiudiziali che le avrebbero impedite. Ed è di sicuro stato lui che per primo ha costruito l’impianto argomentativo che gli ha dato la certezza di essere nel giusto, e quindi di far valere ciò che in quel momento serviva. E ciò che serve — allora come in passato — a quel punto semplicemente si fa. Insomma, nel headtopics.com

whatever it takese in ciò che ne è seguito non ho trovato un inatteso cultore di «o la va o la spacca». Ho ritrovato la persona che conoscevo.Prima di concludere, l’autore si chiede che cosa farà Draghi in futuro e la domanda è in primo luogo calibrata sulle aspettative che hanno preso corpo in Italia di una sua disponibilità ad alti incarichi pubblici da noi. L’autore sa che Draghi, sempre rispettoso verso la politica e ben capace di negoziare con i suoi esponenti (la trama dei suoi rapporti con la Cancelliera Merkel fu decisiva per far passare, nello stesso board della Bce, il

quantitative easing), vede in essa «tratti essenziali» troppo diversi dai suoi per pensare di farne parte. Pur consapevole che anche fra i politici possono esservi persone più che apprezzabili, considera i vincoli e le necessarie inclinazioni partigiane della politica estranei alla sua idea di missione pubblica e alle valutazioni e ragioni che devono ispirarne l’esercizio. Va detto tuttavia che ora, nell’Italia prostrata dal coronavirus, sarebbe difficile a chiunque lasciare inascoltato un appello dell’Italia ai suoi figli migliori, affinché facciano in qualunque ruolo ciò che è utile e possibile. Ed è poi vero, a prescindere da ciò, che quanto vale per i titolari di incarichi di governo, non vale per il Presidente della Repubblica. Questi infatti viene generalmente dalla politica, ma deve subito riorientarsi verso la terzietà che è propria delle istituzioni di garanzia; e che, pur non essendo quella a cui Draghi è abituato, gli è certo meno lontana della

politique politicienneNelle ultime parole del libro l’autore lascia la domanda giustamente aperta. Leggi di più: Corriere della Sera »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Basta sapere una sola cosa: ha sempre avuto a che fare con molte tra le più schifose persone del mondo. Che sia uno di loro? Cosa aspettiamo a dargli incarichi pubblici rilevanti? Cosa?

Di Maio: 'Lavoriamo per riaprire tutti i paesi Ue il 15 giugno, sarà D-Day europeo''Regioni diano indicazioni omogenee ai turisti', dice il ministro degli Esteri DiMaio Turismo coronavirus e per quelli risparmi pensioni degli immigrati che il vostro paese di merd ha rubato, quando intendete di restituirli razz di burocratici vigliacchi mafiosi morti di fame Dopo l'immagine data all'estero di turisti se ne vediamo qualcuno è oro colato Italia Pensa tu che genere di governo e stato abbiamo : ogni regione fa quel che vuole ! E, dentro la regione, ogni sindaco emette la sua ordinanza .. mancano quelle dei capo condomini😱

Assistenti civici, la protesta corre sul webCapitanata dalla nota del comitato volontari della Protezione Civile, che rivendica il servizio già esistente che si è rivelato, scrivono «fiore all’occhiello per il nostro paese» Le merda te che sanno fare solo gli stati che aspirano ad essere io Venezuela. Dove è il piano industriale ? Su cosa dovrebbero investire i privati, sul BTP?! Già... inutili Direi più che giustificata... Una stupidaggine simile quando si sta ancora aspettando la potenza di fuoco mi sembra davvero uno schiaffo alla serietà degli italiani

Biciclette e monopattini: tutto quel che c’è da sapere sul “Bonus mobilità” - iO DonnaDal 4 maggio si può avere un rimborso del 60 per cento del prezzo di acquisto di biciclette, monopattini elettrici, hoverboard e segway, fino a 500 euro

Lombardia: scorta per il presidente Fontana, decisione della prefettura di VareseLa misura è stata decisa dopo che 'il clima intorno al governatore lombardo si è fatto incandescente' Sicuri che non si sia 'minacciato' da solo... come atto autolesionistico per quello combinato con le Rsa ? Ce l'ha la faccia del 'masochista stalker'... bòh... o la scorta l'hanno data perché non faccia più 'caz*ate' ? Máh ?

Poco senso di responsabilità e minimizzazione dei rischi: così i sovranisti hanno perso l’EuropaDalla Germania alla Svezia, i sondaggi registrano un calo di consensi per i partiti di destra nell’Unione Europea, con l’eccezione di polacchi e ungheresi

Al via lo streaming HBO Max con i Looney Tunes80 puntate da 11/12 minuti l’una, introdotte dalla stessa sigla musicale che caratterizza la serie fin dalle origini