L’Australia è pronta a sterminare due milioni di gatti entro il 2020

L’Australia è pronta a sterminare due milioni di gatti entro il 2020

02/05/2019 01.15.00

L’Australia è pronta a sterminare due milioni di gatti entro il 2020

Le autorità alle prese con i «feral», gatti ex domestici e rinselvatichiti che, tornati in natura, hanno ricominciato a cacciare

EmailLe autorità australiane hanno deciso di sterminare entro il 2020 almeno due milioni di gatti «feral», che non significa selvatici (il gatto selvatico, Felis silvestris, è una specie a sé stante) bensì rinselvatichiti. Insomma, animali che erano di casa, sono stati abbandonati o lasciati troppo liberi senza essere sterilizzati, e si sono adattati all’ambiente, tornando a essere cacciatori. Sono accusati di uccidere uccelli e altri piccoli animali, come alcune specie di marsupiali presenti solo in questo continente, fino a metterli a rischio di estinzione. Sono dunque stati classificati come nocivi,

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Billionaire, le carte dell'inchiesta sul focolaio Covid: mascherine vietate, sintomi e contagi ignorati. Mentre Briatore (non indagato) attaccava i virologi e il sindaco 'grillino' - Il Fatto Quotidiano Gabriele Paolini in carcere: la condanna definitiva a 8 anni da scontare nella casa circondariale di Rieti

invasive pestin inglese. Così adesso vengono sterminati con appetitose salsicce imbottite di veleno (che potrebbero ovviamente uccidere anche altri animali), con trappole crudeli e con i fucili.Chi fa cosa?Una strage orrenda e dolorosa, in nome della «conservazione» delle specie selvatiche, un’altra delle tante giaculatorie di tipo scientifico che giustificano l’uccisione di animali. Rischiano persino i mici di proprietà, che, se trovati in giro, vengono fatti fuori. Domanda retorica: chi è dunque il responsabile dell’immissione in natura di questi gatti? E come sono arrivati in Australia gli antenati di questi gatti? Con le navi degli inglesi. Inutile ripetere la domanda retorica. Contro la strage dei gatti Brigitte Bardot ha scritto al ministro australiano dell’Ambiente e sono state raccolte firme,

.Il parallelo con gli uominiUn po’ di storia: nel 1788 venne ufficialmente fondata l’Australia da parte dei coloni inglesi, quasi tutti carcerati, che lì erano stati deportati (anch’essi dunque non sono autoctoni, come i loro attuali discendenti. Forse qualcuno potrebbe chiedere la loro eliminazione, in nome della conservazione degli abitanti originari). Appena arrivati, si dedicarono attivamente a sterminare le popolazioni locali, quelli che poi vennero chiamati aborigeni, con ottimi risultati. (Il genocidio è una antica tradizione della nostra specie, scrive, tra gli altri, Jared Diamond in headtopics.com

Il terzo scimpanzé, Bollati Boringhieri). Un episodio interessante di questo sterminio successe in Tasmania: nel 1830 fu istituita la Black Line, una banda di 3000 cittadini armati, che setacciarono l’intera isola sparando a vista agli indigeni, senza alcuno scrupolo. Come adesso si fa con i gatti. Pensando più in grande, bisogna ricordare che gli individui, le popolazioni, le specie, sia animali che umane, si muovono, si spostano, migrano, da millenni, da sempre. Anche noi italiani siamo arrivati dall’Africa qualche tempo fa. Con le navi, insieme agli uomini i ratti sono andati ovunque. E adesso ci sono pure gli aerei, nelle cui ruote e stive si annidano animaletti vari.

L’evoluzione delle specieFermare il mondo non è possibile, le specie cambiano, si estinguono, si evolvono, come diceva un certo Charles Darwin. Un’altra vicenda che dovrebbe essere educativa: la nota esperienza australiana con i conigli, immessi dall’uomo nel 18esimo secolo e poi considerati nocivi, uccisi a milioni, decine di milioni, con l’immissione di orrende malattie (nel 1950, il Myxoma virus, che causa la myxomatosi, ma anche molti altri), veleni, fucili e quant’altro. Ancora una volta, chi ha causato questo problema? Inoltre, i gatti sono predatori dei conigli, ma questo non viene considerato. E i dingo sono predatori dei gatti, ma in alcune regioni australiane anch’essi sono considerati nocivi,

pest, e come tali perseguitati.La denuncia di PetaL’associazione animalista internazionale Peta accusa di crudeltà queste uccisioni, che non sono neanche eutanasiche, e ribadisce la necessità di non far mai uscire i mici di casa e di sterilizzare tutti i gatti, anche con la moderna immunocontraccezione, una sorta di vaccino anticoncezionale per via orale. Ma giustamente ricorda che la maggior parte degli ecosistemi sono messi in pericolo dall’allevamento di animali «da reddito», anch’essi non autoctoni, e dall’agricoltura intensiva, che serve soprattutto a produrre cibo per il bestiame. Per esempio, dice la Peta, nel solo Queensland circa 300.000 ettari di terra sono eliminati ogni anno, proprio per coltivare alimenti per le mucche. Il grande massacro dei gatti sembra una facile, ma falsa soluzione. Per proteggere davvero la fauna selvatica è necessario difendere gli habitat, distrutti dall’antropizzazione, costruzioni, strade, miniere e molto altro. Cosa molto più complicata che sparare a dei gatti disarmati, abbandonati dagli esseri umani e che cercano ovviamente di sopravvivere.

1 maggio 2019 (modifica il 2 maggio 2019 | 00:09) Leggi di più: Corriere della Sera »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)

Ultimatum alla terra .Un film che tutti dovrebbero vedere Sterilizzarli prima? L'Australia non esiste... Quindi nemmeno i gatti ahahahaha problema risolto L unica bestia sulla terra è l uomo e pensa i topi come stanno festeggiando Cosa? xbici Che orrore! Fermiamoli! Che notizia è questa? Sempre la stessa storia che si ripete ad oltranza. C'è un problema da risolvere? Soluzione: sterminio!! E noi siamo la cosidetta società evoluta.

Questa è una cosa assurda e crudele 🖤🖤🖤 Perche'?

Joe Biden annuncia la candidatura alla nomination Dem: 'Nel 2020 in gioco l'anima dell'America'L'ex vice di Barack Obama, 76 anni, scioglie le riserve e scende in campo con un messaggio antirazzista dove attacca a testa bassa Donald Trump se ce arriva

Cioè in australia ci sono i ragni e i serpenti più velenosi dell'universo e nonostante questo i gatti sono in sovrannumero?!

Usa 2020, Joe Biden si candida alle primarie democratiche | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Usa 2020, Joe Biden si candida alle primarie democratiche | Sky TG24 Nella foto avete messo John McCain.... Perché c'e' la foto di McCain?

Joe Biden in campo, annuncia la candidatura per il 2020«Siamo in una battaglia per l’anima di questa nazione, l’America è in ballo», spiega l’ex vicepresidente di Barack Obama

Apple, l’iPhone 5G arriverà solo nel 2020 e avrà un modem QualcommPer Kuo, l’azienda di Cupertino porterà sul mercato un o smartphone 5G solo il prossimo anno, e non nel 2019 come la maggior parte dei con correnti. Il lancio, tuttavia, contribuirà a rivitalizzare le vendite della Mela, che hanno subito una frenata

Smart speaker,oltre 50% case Usa in 2020 - Hi-tech

Usa 2020, Biden lancia la sfida a Trump e agli altri democratici alla Casa BiancaJoe Biden ha lanciato oggi il suo guanto di sfida a Donald Trump per le elezioni presidenziali americane del 2020. E la sua discesa in campo ha completato l'affollata squadra degli aspiranti democratici, una ventina in tutto, che si daranno battaglia nelle primarie per la Casa Bianca. A 76 anni, Biden diventa un automatico front runner, con due parole chiave: etica ed economia Ma quanti anni ha questo Matusalemme?ma godersi u nipotini no?

Giochi PS4, Persona 5: The Royal uscirà nel 2020 in Europa | Sky TG24 | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Giochi PS4, Persona 5: The Royal uscirà nel 2020 in Europa | Sky TG24 | Sky TG24

Sony: PlayStation 5 non sarà lanciata prima di aprile 2020 | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Sony: PlayStation 5 non sarà lanciata prima di aprile 2020 | Sky TG24 First Informatevi prima di fare le news. È da mesi che si sa che Sony non sarà presente all’E3..

Dopo New York sarà Milano nel 2020 la capitale LgbtQ+ - LifestyleBella roba, il prossimo passaggio cos'è la depenalizzazione dello stupro perchè 'un uomo non è un uomo fino a prova contraria' e verranno liberati stupratori perchè una donna puó essere stuprata solo da un uomo? Andate a ciapà i ratt, vergognoso Sala e tutto il suo entourage... Spiegatemi cosa cazzo è LgbtQ+?!?!?!? LgbtQ+, sembra un mix fra un codice fiscale e una formula chimica. Buffo come si riesca a creare il classismo cercando di combatterlo.

F1: Gp Monza per il quinquennio 2020-2024, c'è l'intesa - F1F1: Gp di Monza per il quinquennio 2020-2024, c'è l'intesa Formula1

Nuovo Land Rover Defender, test di 1.2 milioni di km per preparare il debutto del 2020Continuano i test di collaudo per la nuova Land Rover Defender, attesa al debutto entro la fine del 2019 e pronta ad arrivare su strada nel 2020.