L'atleta che tornava dall'evento di Polo e la variante inglese: così è scoppiato il focolaio nell'hotel dei cinepanettoni di Cortina

Cortina, focolaio nell’hotel delle star (dopo i mondiali di sci e il torneo di polo)

10/03/2021 10.03.00

Cortina, focolaio nell’hotel delle star (dopo i mondiali di sci e il torneo di polo)

Il 2 marzo un atleta della gara equestre trovato positivo alla variante inglese . Poi scoperti altri dodici contagiati che alloggiavano nell’albergo De la Poste. Il titolare: «Abbiamo seguito i protocolli»

Cortina, set di cinepanettoni e luogo di appostamento per paparazzi a caccia di Vip — riaprirà a fine maggio.Chiuso in seguito a un focolaio di coronavirus, strascico dei Mondiali di sci di febbraio ed emerso dopo che la Regina delle Dolomiti ha ospitato un evento di Polo e il premio «Car of the Year». Una beffa, considerato che il sistema delle «bolle», studiato per impedire proprio la diffusione del Covid 19 tra gli sciatori, pare aver funzionato alla perfezione: oltre ventimila tamponi eseguiti su staff, atleti e personale delle strutture ricettive, e appena 22 positivi.

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Giustizia, l'attacco di Marta Cartabia: “Crisi di credibilità e fiducia, ci vorrebbero tanti Livatino”

Il tracciamentoDiversa la sorte toccata al De la Poste. Stando a quanto ricostruito dall’Usl di Belluno, la prima notizia del focolaio risale al 2 marzo, quando all’imbarco dell’aeroporto di Venezia si presenta un atleta straniero di ritorno dall’evento equestre. I test non lasciano dubbi: positivo alla variante inglese. Emerge che l’uomo ha alloggiato nell’albergo ampezzano e scattano i controlli al personale, che portano a scoprire altri dodici contagiati. Non è escluso che lo straniero si sia ammalato proprio in hotel e che la catena dell’infezione sia antecedente a quel 2 marzo. Durante i Mondiali, infatti, il De la Poste ospitava «Casa Veneto», uno spazio promozionale della Regione in cui era stato allestito anche un set televisivo. Lì alloggiavano gli inviati di quotidiani e tv. E proprio una decina di quei giornalisti, che hanno lasciato Cortina poco prima della cerimonia di chiusura (il 21 febbraio) o nei primi giorni della settimana successiva, si sono scoperti positivi alla variante inglese del Covid 19.

Leggi di più: Corriere della Sera »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Roma, il paradosso del centro-sinistra: se Raggi batte il Pd poi perde al secondo turnoI dati dicono che al ballottaggio la sindaca uscente è destinata a perdere. Zingaretti e Calenda avrebbero migliori possibilità

Revolut, il conto multivaluta per gestire il denaro in una app - Il Sole 24 OREUn servizio bancario digitale costruito attorno allo spostamento in tempo reale da una valuta all'altra, con carta di debito, aperto anche alle... Vabbè esiste da anni

Sharon Stone: «Il chirurgo mi aumentò il seno senza chiedermi il consenso» - VanityFair.itL'attrice rivela al Times il clamoroso aneddoto datato 2001, quando si sottopose ad un intervento per rimuovere due tumori benigni: «Tolsi le bende e mi accorsi che aveva modificato il mio corpo a mia insaputa. Mi disse che stavo meglio così»

Dantedì, la battuta di Benigni: 'Il sommo Poeta fondò il Pd, il partito senza pace''Dante è stato un grande politico, amava la politica. Stava con i guelfi, ed ha partecipato molto attivamente alla politica della sua città. Non gli ha portato bene perché è stata la sua rovina. Ha cambiato opinione, è stato esiliato, alla fine non ne poteva più e ha detto basta con la politica, e ha fatto un partito dove c'era solo lui, il Pd: il partito di Dante. Sono settecento anni che non trova pace questo partito di Dante'. Roberto Benigni apre con una battuta il Dantedì, l'evento speciale che la Rai dedica a Dante Alighieri nella Giornata Nazionale che il nostro paese dedica al Sommo Poeta, presso il Quirinale, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del ministro della Cultura Dario Franceschini. L'ARTICOLO Benigni celebra Dante al Quirinale: 'Fondò un partito dove c'era solo lui, il PD'A cura di Camilla Romana Bruno Si ricorda anche la giornata della memoria perché nn ricordare Dante 😂😂😂😂😂

I medici, il nobel e il nostro dovere - Il Fatto QuotidianoIl Comitato per il Nobel norvegese ha accettato ufficialmente la candidatura per il Nobel per la Pace ai sanitari italiani. La motivazione è stata: “Sono ricorsi ai possibili rimedi di medicina di guerra, combattendo in trincea, per salvare vite e spesso perdendo la loro”. È un riconoscimento che ci gratifica fino alla commozione. La riconoscenza, … Fiato alle Trombe della retorica. Vi comunico che lei è incazzatissima. Meicojoni ! 2 infarti procurati Chiesto anno precedente (difatti poi trovato allerta ISS proprio su QUEL farmaco, stesso anno) al medico poi aiutato a scappare, che negò di sapere Un anno in più a vuoto di cura TBC Cardiologo 1 anno e mezzo dopo. Pestato Falso invalido. In strada

Countdown per il Terzo settore: il Registro unico debutta il 21 aprileDeve ancora partire a Bruxelles la richiesta del via libera sui nuovi regimi fiscali agevolati per gli enti non profit