L’Atalanta non si ferma e torna in Champions: Genoa battuto 4-3

L’Atalanta non si ferma e torna in Champions: Genoa battuto 4-3

15/05/2021 18.35.00

L’Atalanta non si ferma e torna in Champions: Genoa battuto 4-3

La squadra di Gasperini cala il poker e resiste al tentativo di rimonta dei rossoblu

17:05GENOVA. Con qualche sofferenza nella ripresa, l'Atalanta ottiene la vittoria che serviva per garantire il ritorno in Champions League, con un turno di anticipo, anche nella prossima stagione. La Dea si impone a Marassi, su un Genoa già salvo, sgombro di pensieri e imbottito di seconde linee, con un rocambolesco 4-3. Gara che sembrava chiusa dopo i primi 45', dominati dai bergamaschi che vanno al riposo avanti di tre reti grazie a Zapata, Malinovskyi e Gosens.

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Primarie Pd a Roma e Bologna: la vittoria di Lepore e Gualtieri In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 Giugno: Fico: “Ora il salario minimo e nuovo alt ai licenziamenti” - Il Fatto Quotidiano

L'Atalanta però si distrae un po' nella ripresa: Shomurodov accorcia subito le distanze, ma il poker siglato da Pasalic non basta: un orgoglioso Grifone dimostra di essere vivo con il rigore di Pandev e il secondo gol di Shomurodov. Ma finisce con il successo dell'Atalanta, capace ancora una volta di volare nell'Europa che conta, per il terzo anno consecutivo. Gasperini disegna la formazione con più di un occhio alla finale di Coppa Italia con la Juventus. In avanti schiera Zapata assistito da Miranchuk e Malinovskyi. Muriel, Pessina e Pasalic partono inizialmente dalla panchina. In difesa rientra Toloi, Djimsiti è preferito a Palomino. Ballardini dà ampissimo spazio al turnover con l'inserimento di seconde linee e giovani. In attacco opera il tandem Destro-Pjaca, con Ghiglione e Cassata sulle corsie esterne. A centrocampo con Zajc ecco Melegoni e Rovella, in difesa spazio a Onguéné. Alla Dea sembra bastare appena un tempo per chiudere la pratica. Le prime chance sono però targate Grifone: una conclusione di Melegoni su lancio di Rovella impegna di potenza Gollini, poi sul conseguente corner il destro di Masiello colpisce il palo.

La partenza aggressiva dei padroni di casa non spaventa la banda Gasperini che sblocca il risultato già all'8': Zapata combina con Malinovsky e supera Marchetti in uscita. I bergamaschi hanno fretta di chiuderla e proseguono nella spinta. Marchetti è chiamato alla deviazione in angolo sulla conclusione di Gosens, poi ci prova Hateboer trovando il muro di Masiello. Per il raddoppio è solo questione di minuti: al 23', Malinovskyi supera da due passi Marchetti sul suggerimento dal fondo di Zapata. Marinelli inizialmente annulla pensando che la palla del colombiano fosse uscita, poi cambia idea dopo aver consulto il Var. L'Atalanta insiste con un'incornata di Zapata con palla che sorvola la traversa, lo stesso colombiano arma il tentativo di Malinovskyi che viene chiuso in angolo da Zajc. headtopics.com

Dea sempre in avanti con un insidioso tiro di Gosens e uno stacco impreciso di Djimsiti. Prima dell'intervallo l'Atalanta cala il tris: sul cross di Malinovskyi, Hateboer fa sponda per l'inserimento vincente di Gosens (43'). Nella ripresa esce fuori l'orgoglio Genoa. In apertura i padroni di casa la riaprono con il neoentrato Shomurodov: l'uzbeko si invola verso Gollini e lo batte con un preciso diagonale ma deve ringraziare il regalo di Djimsiti che si fa soffiare il pallone (48'). Pasalic, poco dopo, sembra spegnere le illusioni genoane con il gol del poker: Miranchuk serve il croato, in campo dopo l'intervallo, che dopo una finta porta la palla sul destro e trafigge Marchetti. Ma il Genoa c'è.

E ha l'occasione per dimezzare lo svantaggio: Marinelli si chiarisce le idee al Var su un possibile tocco di mano di Gosens su cross di Onguéné e indica il dischetto. Pandev non sbaglia (67'). E nel finale, spaventa i bergamaschi ancora con Shomurodov, spedito in porta da Portanova: il tocco morbido supera Gollini in uscita (84'). Ultime emozioni con un destro fuori bersaglio di Hatboer, poi nel recupero grande chance sciupata da Lammers che dopo un bel numero da pochi passi sbaglia il passaggio per Muriel. 

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Leggi di più: La Stampa »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

L’onda di cemento che non si ferma: ogni giorno 14 ettari di terreno diventano artificialiSecondo gli obiettivi europei entro il 2050 bisognerà arrestare il consumo netto di suolo, ovvero la quantità di suolo cementificata o ricoperta da superfici artificiali dovrà essere pari a quella recuperata grazie a demolizioni, deimpermeabilizzazioni e rinaturalizzazione. Il traguardo, però, è piuttosto lontano. Secondo l’ultimo rapporto dell’Ispra, l’Istituto per la ...

Liam Hemsworth con capelli lunghi, il trend da uomo per la primavera 2021 - VanityFair.itL'attore australiano, 31 anni, protagonista di «Hunger Games», torna sui social dopo mesi di assenza con un look scapigliato e le reazioni non si sono fatte attendere

«Scelta di coppia, non di cuore»: perché Albertini non si è ricandidato a sindaco di Milano«Apprezzo mia moglie che mi ha impedito di cancellare l’ultima parte della mia vita famigliare. Sono pronto a fare il vicesindaco di Fabio Minoli»

Chi sono gli studenti vampiri, gli Erasmus che vivono di notte per colpa del CovidLa pandemia non ferma la mobilità, 14 studenti seguono virtualmente le lezioni dall’altra parte del mondo: “Red Bull e melatonina per reggere i ritmi”

Coppa Italia, finale Atalanta-Juventus. Tamponi, vaccino e app: le regole per entrare allo stadioLa gara è in programma mercoledì 19 maggio al Mapei Stadium di Reggio Emilia Bene la possibilità di ritornare allo stadio ma x gli orari come si farà xché il coprifuoco alle 22 non permette di assistere sino alla fine è soprattutto x chi arriva da Torino o Bergamo come riusciranno tornare a casa senza incorrere in sanzioni?