Ambiente

Ambiente

L'algoritmo pompiere: combattere gli incendi con un software

L'algoritmo pompiere: combattere gli incendi con un software

16/01/2021 17.03.00

L'algoritmo pompiere: combattere gli incendi con un software

Dalla Sardegna all'Australia. Un progetto che mette insieme nuraghi, fate e molta tecnologia, sviluppato con i fondi europei, per prevedere e prevenire le mappe dei fuochi

.Nurjanatech è nata nel 2013 e si è sviluppata grazie ai fondi europei. La radice del suo nome la spiega aEuropa, ItaliaFabio Tore, coordinatore delle politiche regionali su ricerca scientifica e innovazione: "Il nome 'Nurjana' è una combinazione della radice del nuraghe sardo con 'jana', che significa 'fata'. Qualcosa di sardo, ma anche di magico". Cosa è successo dal 2013 a oggi? "Da alcuni anni in Regione abbiamo deciso di investire una buona somma dei fondi europei per lo sviluppo regionale 2014-2020 nella 

Astrazeneca, Bersani a La7: 'Speranza ha accumulato errori? No, è il capitano della nave che ci ha portato fuori dalla tempesta' - Il Fatto Quotidiano Biden unisce la Nato contro Cina e Russia: “Sono una minaccia” Bari, 54enne in rianimazione: “Ischemia dopo vaccino”. Era in cura per “trombosi venosa periferica”. Il 26 maggio immunizzato con J&J - Il Fatto Quotidiano

Strategia di specializzazione intelligente, allo scopo di valorizzare quello che sappiamo fare bene", spiega Tore. "Per moltissimi anni la Sardegna è stata sede di basi Nato, poi dismesse. Ci siamo ripresi questi siti e, invece di distruggerli, abbiamo pensato di mettere a disposizione della cittadinanza il patrimonio e le conoscenze".

È su questo perno che si è agganciata Nurjanatech, presentandosi con l'idea di un sistema di software in grado di prevedere l'andamento degli incendi boschivi. Il progetto ha ricevuto i fondi europei per lo sviluppo regionale 2014-2020. "Abbiamo pensato a come si potessero applicare le conoscenze e le tecnologia della ricerca aerospaziale a problematiche ambientali, come gli incendi di cui la Sardegna soffre molto", spiega Pietro Andronico, amministratore delegato di Nurjanatech e tra gli ideatori e sviluppatori del progetto. "Il sistema software combina tecniche innovative di elaborazione di dati satellitari - continua Andronico - a elevata risoluzione e con cinque minuti di scarto dal tempo reale, previsioni accurate ricavate da modelli meteorologici e simulazioni della propagazione degli incendi boschivi". headtopics.com

Leggi di più: la Repubblica »

Brusca torna libero, tra gli artefici della strage di Capaci - Sicilia

Fuori con 45 giorni di anticipo. Sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo (ANSA)

Partì dalla Langa per realizzare un sogno: Milano dedica un tributo a ModeneseLa settimana della moda ha ricordato il grande manager albese morto a novembre

Dalla settimana prossima test rapidi anticovid per chi arriva in SardegnaIl presidente della regione Solinas a 'Un giorno da pecora' su Radio1 Rai: 'Da lunedì a chi sbarca chiediamo qualche minuto del suo tempo per sottoporsi a un test rapido: se il risultato è di negatività si accede tranquillamente, in caso di positività scattano i protocolli previsti' Non servono a nulla Inizia a vaccinare anche Ahahahahaha ma ringraziate che qualcuno arriva!!Semmai controlli in partenza da porti e aeroporti cosi se non hanno tampone negativo non possono neppure partire.pcu

Dalla Lombardia all’Emilia Romagna, si allargano i lockdown locali trainati dalla variante ingleseIn Lombardia dal 3 marzo entrano in «arancione rafforzato» l'intera provincia di Como, buona parte della provincia di Cremona compreso il capoluogo, diversi comuni della provincia di Mantova, di quella di Pavia e dieci comuni della Città Metropolitana di Milano. Quanto a Brescia, resterà in fascia arancione rafforzata per altri 8 giorni. Fascia arancione scuro anche per la provincia di Bologna, ma il capoluogo rischia il rosso grande fontana.. er mejio coglions incamiciato aggradis espertone dei montanari

Usa, 20enne afroamericano ucciso dalla polizia: le immagini dalla bodycamDaunte Wright ucciso a Minneapolis. Per la polizia è stato un errore: «Chi ha sparato pensava di impugnare il Taser e non la pistola»

Australia, dalla Chiesa cattolica maxi-risarcimento a vittima di pedofilia - Tgcom24Una vittima di pedofilia in Australia ha ricevuto da parte della Chiesa cattolica un maxi-risarcimento di 1,5 milioni di dollari australiani (circa un milione di euro), poco prima dell'inizio del processo. L'uomo, oggi 58enne, era uno student... Bestie schifose 😡 Non c'è risarcimento che guarirà ciò che hanno subito le vittime ibambininonsitoccano

Tra i preziosi rubini della royal family, c'è anche un “falso” indossato dalla Regina Elisabetta IIDal grande errore storico del Rubino del Principe Nero ai gioielli reali più belli tempestati di rossi rubini